Home Cani Cosa succede quando il cane cambia proprietario? Rispondono gli esperti

Cosa succede quando il cane cambia proprietario? Rispondono gli esperti

Il cane cambia proprietario: cosa succede a Fido? Ecco le emozioni più comuni e i consigli su come far abituare il pelosetto alla nuova vita.

cosa succede cane cambia proprietario
(Foto Adobe Stock)

Cosa succede al cane se il suo proprietario cambia? Non c’è dubbio: si tratta di un vero e proprio trauma, che potrebbe causare numerosi problemi alla psiche dell’animale. Scopriamo insieme quali sono le reazioni più frequenti di Fido e tutti i suggerimenti da mettere in pratica per far sì che il quattro zampe torni al più presto sereno e amato.

Il proprietario del cane cambia: cosa succede a Fido?

Crescere al fianco di un “amico a due zampe” e vedersi costretti a separarsi da lui non è affatto facile.

cane triste
(Foto Adobe Stock)

Infatti, oltre a dover dire addio al suo amato umano, Fido va incontro a una serie di cambiamenti che riguardano la sua routine, l’ambiente in cui è vissuto e le regole che gli sono state insegnate.

Per questo, se ti stai chiedendo cosa succede al cane quando cambia proprietario, è molto probabile che il pelosetto avverta tristezza, ansia dovuta all’improvvisa separazione e – nel caso di abbandono – sfiducia e paura nei confronti del genere umano.

L’atteggiamento più comune dei quattro zampe in questa triste situazione, infatti, è di chiusura: Fido si isola e risulta diffidente nei confronti delle persone.

Si tratta di una reazione decisamente comprensibile. Per questo, è indispensabile dare del tempo al cane affinché possa superare l’accaduto, oltre che intervenire attivamente per aiutarlo a recuperare gioia e fiducia.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha paura delle persone: cause e rimedi per aiutarlo

Aiutare Fido ad abituarsi alla nuova vita

Dopo aver illustrato cosa succede al cane quando cambia proprietario, scopriamo insieme quali accorgimenti applicare per fare in modo che il pelosetto si riprenda al più presto.

giochi da fare con cane passeggiate
(Foto Pexels)

Innanzitutto, occorre essere pazienti e lasciare a Fido i suoi spazi, evitando di forzarlo. L’atteggiamento giusto, quindi, è improntato all’amorevolezza e alla tenerezza.

Il primo step, infatti, consiste nel fare in modo che il quattro zampe recuperi la fiducia nei confronti delle persone. Quale miglior strategia, allora, di quella di mostrarci dolci e accoglienti nei suoi confronti?

Per aiutare Fido a dimenticare la sua vecchia vita, occorrerà costruire insieme a lui una ricca e avventurosa routine: via libera a passeggiate con il cane, giochi e lunghe sessioni di coccole.

Potrebbe interessarti anche: Passeggiare con il cane in estate: quando e come uscire con Fido con il caldo

Se nella nuova casa del quattro zampe vivono altri pelosetti, sarà fondamentale assicurarsi che il cane sia adeguatamente socializzato, in modo che possa interagire serenamente e pacificamente con loro.

Naturalmente, è altrettanto importante che Fido impari a rispettare le nuove regole. Il risultato dipende molto dal singolo esemplare e da fattori come età ed educazione dell’animale.

In alcuni casi potrebbe dover essere necessario rivolgersi ad un professionista per l’addestramento del cane. In questo modo, non solo il pelosetto risulterà più obbediente, ma si creerà un forte legame con il suo nuovo proprietario.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.