Home Cani Drever: un “bassotto” camuffato

Drever: un “bassotto” camuffato

CONDIVIDI

Deriva dal Segugio della Westfalia, al quale assomiglia moltissimo, con l’influsso di altri Segugi locali e forse del Bassotto. Il suo riconoscimento avvenne nel 1947.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE:

È un cane di piccola taglia dal corpo lungo ma massiccio, dalla voce possente. Gli occhi, dall’espressione viva, sono di colore bruno scuro, con palpebre sottili e tese. Le orecchie sono di lunghezza media, larghe, con estremità arrotondata, aderenti alla testa. La coda è attaccata alta, relativamente lunga; viene portata pendente a riposo e a sciabola in attività. Pelo: spesso, dritto, folto e coricato. Relativamente corto sulla testa, sulla parte inferiore degli arti e in quella superiore della coda. Più lungo sul collo, sul dorso e la parte posteriore delle cosce. Colore: sono ammessi tutti i colori, ma sono obbligatorie macchie bianche ben visibili su tutti i lati. Desiderabili una lista e un collare bianco, così come una macchia bianca all’estremità della coda e sui piedi. I colori devono essere puliti. Taglia: maschi 32-40 cm; femmine 30-38 cm.

CARATTERE E ATTITUDINI:

È un piccolo cane attivo, tenace e molto resistente, dotato di un fiuto eccezionale. Caccia da solo o in muta, ma preferisce operare da solo davanti al cacciatore. Le sue zampe corte gli impediscono di misurarsi con gli altri Segugi, o di arrischiarsi su terreni difficili. Questo fatto non gli impedisce, peraltro, di essere il cane da caccia più popolare nel suo paese, grazie in modo particolare alla sua natura affettuosa e docile. Un po’ cocciuto, ha bisogno di un’autorità ferma.

SALUTE:

Molto popolare nel suo paese d’origine, è praticamente sconosciuto altrove.