Home Cani Baciare il cane fa bene alla salute: uno studio svela perché

Baciare il cane fa bene alla salute: uno studio svela perché

È un gesto percepito come pericoloso e antigenico; uno studio, però, ha rivelato che baciare il cane fa bene alla salute: ecco perché.

al cane a non leccare tutto
(Foto Pixabay)

Un bacio di Fido al giorno toglie il medico di torno. Ebbene sì, secondo la scienza baciare il cane fa bene alla nostra salute. Scopriamo insieme le affascinanti conclusioni a riguardo, elaborate da un team di ricerca dell’Arizona.

Baciare il cane fa bene alla salute

Molte persone continuano ad sostenere che lasciarsi andare a particolari effusioni nei confronti del proprio quattro zampe è pericoloso per la salute.

Il bacio del cane al padrone Facebook
Il bacio del cane al padrone Facebook

Per chi condivide la propria vita con un pelosetto, però, baciare il proprio compagno a quattro zampe per dimostrargli il proprio affetto è una tentazione troppo forte.

Insomma, una cosa è certa: non c’è niente che possa trattenere un amante dei cani a lasciarsi andare a queste tenere effusioni.

A venire in soccorso a chi è solito baciare il proprio pelosetto  entra in campo un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Arizona.

Gli studiosi sostengono che i microbi presenti nella saliva dei cani abbiano un effetto probiotico sugli umani.

L’organismo umano, infatti, ha circa 500 diverse tipologie di batteri.

Alcuni di questi contribuiscono a stimolare il nostro sistema digestivo e a rafforzare il sistema immunitario.

Con il passare del tempo, gli esseri umani tendono a perdere questi batteri “utili”, e ciò naturalmente incide sul loro benessere.

I ricercatori dell’Arizona hanno dimostrato che i cani aiutano a preservare quel tipo di batteri benefici per la nostra salute.

Lo studio dei ricercatori dell’Arizona è incentrato sull’interazione umano-animale ed è mirato a dimostrare come il dare di tanto in tanto un bacio al cane contribuisca a ricreare i microorganismi positivi all’interno del corpo umano.

La ricerca ha preso in considerazione delle coppie di adulti di un’età media di 50 anni e cani, salvati dalla Humane Society dell’Arizona del Sud.

Sono stati analizzati alcuni criteri, prima e dopo, tra i quali:

  • i batteri presenti nel corpo;
  • lo stato mentale;
  • il livello di attività e di funzionalità del sistema immunitario.

Alla fine dell’esperimento, i partecipanti hanno avuto la possibilità di adottare il cane con cui hanno condiviso il periodo della ricerca.

Potrebbe interessarti anche: La saliva del cane può essere curativa: lo studio

Attenzione alle malattie trasmissibili da Fido (e viceversa)

Nonostante gli esiti dello studio, è bene essere cauti.

Il bacio al cane Facebook
Il bacio al cane Facebook

Infatti, occorre ricordare che c’è un limitato numero di malattie che ci possono essere trasmesse dai cani agli esseri umani.

Si tratta di casi molto rari e, nella maggior parte dei casi, di patologie pericolose.

Potrebbe interessarti anche: Malattie trasmissibili dal cane all’essere umano: 8 patologie da conoscere

Tra queste, ad esempio, rientrano:

  • Infezioni da Campylobacter, che provocano diarrea, febbre e dolori addominali;
  • Rabbia, trasmessa attraverso la saliva del cane. Tuttavia, si tratta di una malattia decisamente poco comune, grazie all’avvento dei vaccini;
  • Rickettsia, che provoca dolori muscolari, mal di testa ed eruzioni cutanee.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.