Gioco in area cani: come interpretare le interazioni tra cane e suoi simili

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Cani

Il gioco per i cani è importante, ma meglio essere in grado di comprendere e interpretare le interazioni nel modo giusto per non rischiare di lasciare l’animale in situazioni di disagio. 

battaglia tra due cani
Due cani che giocano (Pixabay – Canva – Amoreaquattrozampe.it)

Gli esperti raccomandano ad ogni occasione di ritagliarsi del tempo per portare a passeggio il proprio cane o dedicargli del tempo per farlo giocare.

Per loro queste attività sono fondamentale sia per la salute fisica che mentale. Ci sono dei parchi dove le persone si riuniscono il pomeriggio portando il proprio amico a quattro zampe.

In questo modo, credono di avere un po’ di tempo libero e contemporaneamente fare del bene al cane. Ma è davvero così? Quando si tratta del gioco in area cani, bisogna saper interpretare le interazioni tra loro nel modo giusto.

È fondamentale perché non sempre quello che sembra un comportamento giocoso lo è davvero. Anzi, a volte è sintomo di disagio e bisogna intervenire.

Cerchiamo di capire un po’ meglio come individuare le azioni rivolte unicamente al gioco e quali, invece, potrebbero essere causate da altro.

Gioco area cani: come interpretare le interazioni degli animali

Il gioco serve ai cani non soltanto per divertirsi e sfogare l’energia, ma anche per altre funzioni. Tra queste c’è l’apprendimento, ma non solo.

due cani nell'acqua
Cani che giocano nell’acqua (Pixabay – Amoreaquattrozampe.it)

Di solito, è chiaro quando un cane sta giocando con un altro cane: divide con lui un giocattolo, si inseguono, si aspettano, si rotolano e altri comportamenti simili.

Ma a volte un comportamento di questo tipo è molto di più di un gioco. Può nascondere altri motivi e altre intenzioni ed è meglio conoscerli per evitare sorprese spiacevoli.

Vediamo qualche esempio in cui i cani sembrano giocare tra loro e nascondere in realtà altri obiettivi.

Inseguimento

Un cane insegue un altro cane, o gli permette di inseguirlo, quando non lo conosce. Questo è un gioco, ma è anche una modalità di “ingaggio” per costruire poi una relazione.

Infatti, se seguiamo due cani che si rincorrono, ci sono degli scambi di ruolo che determinano una relazione di serenità, di equilibro e di reciprocità. Questo significa che i cani stanno costruendo una sorta di rapporto di amicizia.

Quando questo scambio è assente e c’è solo un cane che scappa di continuo, allora occorre preoccuparsi. Significa che questo cane è in difficoltà, ha paura e si sente molto insicuro accanto all’altro suo simile.

In questo caso è importante dargli supporto, avvicinarsi, stare con lui per un po’ di tempo e, se continua ad essere spaventato e agitato, condurlo fuori dal parco lontano dagli altri cani.

Giochi da sdraiati

Quando due cani si mettono vicini, sdraiati e a pancia in su non c’è nessun motivo di preoccuparsi. Non bisogna intervenire nemmeno se usano la bocca perché lo fanno in modo molto leggero.

È un gioco a tutti gli effetti tra due cani che si sono scelti e che stanno andando molto d’accordo. Questo è un modo per dirsi a vicenda che si piacciono.

Lotta

Attenzione alla durata di questa attività e all’intensità. Una lotta corpo a corpo tra due cani è il modo che hanno per confrontarsi, per capire chi sta più in alto.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Se questo scontro è di breve durata è un gioco, ma se si protrae a lungo non lo è affatto. Infatti, possono intervenire altri cani a difesa di uno o dell’altro e la situazione può diventare aggressiva e pericolosa.

Attenzione al corteggiamento tra cani

Quante volte siamo molto tesi all’idea di far giocare tra loro un cane maschio con un cane femmina? La preoccupazione è giusta e vediamo il perché.

due cani che giocano insieme
Due cani che corrono (Pixabay – Amoreaquattrozampe.it)

I maschietti possono usare il gioco per iniziare a stuzzicare una femminuccia e poi diventare più aggressivi. In poco tempo, da piccoli buffetti sul muso, inchini e tentativi di inseguimento si passa a un corteggiamento serrato.

In questo caso entrano in gioco gli ormoni e il cane inizierà ad annusare il posteriore della femmina e ad “aggredirla” seguendo solamente il suo istinto.

Il padrone deve stare molto attento in queste situazioni. Il maschio non sa controllarsi, la femmina può farsi male, ecco perché è necessario allontanarli e farli camminare uno lontano dall’altra per calmarli.

Gestione cookie