Home Cani I cani sottomessi seguono “ciecamente” l’esempio dei “dominanti”

I cani sottomessi seguono “ciecamente” l’esempio dei “dominanti”

CONDIVIDI

Uno studio americano pubblicato lo scorso aprile 2017 sulla rivista Animal Cognition, intitolato “Dog rivalry impacts following behavior in a decision-making task involving food” ha evidenziato alcune novità nel comportamento dei nostri compagni a 4zampe.

La ricerca è stata condotta su 25 esemplari provenienti da diverse famiglie che hanno due o più cani e che sono state invitate a rispondere ad un questionario al fine di capire quale fosse l’esemplare dominante tra i due ospitati in casa. Lo studio ha mostrato come spesso, all’interno di una stessa famiglia, a volte non vi sia una giusta armonia tra i cani e che spesso, alcuni esemplari tendono a prendere il sopravvento nella famiglia. A partire da questa riflessione, i ricercatori sono giunti ad alcune interessanti conclusioni sulla capacità di prendere delle decisione in maniera autonoma di alcuni cani rispetto ad altri.

I proprietario con i loro cani sono stati poi studiati in varie situazioni tra le quali quella in cui ai cani sono state presentate due ciotole con del cibo pieno. I cani sono stati poi invitati uno alla volta ad andare a mangiare e in base all’esito è emerso che il cane sottomesso, ovvero quello “dominato”, si sia diretto verso la ciotola vuota, quella dove aveva prima mangiato il cane “dominante”. Quest’ultimo si sarebbe invece subito diretto verso la ciotola piena. Dopo diversi test, i cani “sottomessi” sono stati poi studiati da separatamente dai cani “dominanti”. In questi casi, tendevano a dirigersi immediatamente verso la ciotola piena e non quella che aveva appena svuotato il padrone davanti a loro.

Uno dei ricercatori, Malini Suchak, che ha preso parte allo studio ha pertanto affermato che “quando forziamo i cani ad aspettare e se sono dei sottomessi, allora tendono a riflettere sulla situazione e si dirigono verso le ciotole piene”. Al contrario se laddove si trovano a seguire il cane dominante tendono a dirigersi verso la ciotola vuota.

La studiosa Christy Hoffman ha dichiarato che questa ricerca dimostra come i cani dominanti sarebbero più inclini a riflettere in modo indipendente e non a seguire ciecamente gli altri.