Home Cani Il Chow Chow: il cane dalle lingua blu

Il Chow Chow: il cane dalle lingua blu

CONDIVIDI
Riccardo Oiraw, 2016

Il Chow chow è un cane di media taglia di origine cinese  riconosciuto dalla FCI nel gruppo 5 sezione 5 (Spitz di tipo primitivo e razze affini).  È una delle razze più antiche e proprio per questo è difficile risalire alle sue origini. Usato inizialmente in Cina come cane da guerra, divenne poi cane da traino, guardiano della casa e infine, ingloriosamente, cane da macello (la sua carne era considerata cibo prelibato) e da pelliccia. L’Inghilterra è la sua patria adottiva: arrivatovi nell’Ottocento, è stato molto ben allevato e selezionato in questo paese, da cui si è poi diffuso nel resto d’Europa.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE:
È un cane dal corpo corto e compatto, con testa voluminosa, cranio largo e piatto, muso corto e grosso, mandibole forti. Lo stop non è molto evidente. Gli occhi sono piccoli, scuri e infossati. Le orecchie piccole e ben distanziate tra loro, sono portate erette: la loro posizione conferisce al cane in attenzione il caratteristico “cipiglio” del Chow chow. La bocca è completamente nera, inclusi il palato e le labbra, con la lingua nero bluastra che è la caratteristica unica della razza. Il tartufo è grosso e largo in ogni caso, nero, tranne nei soggetti crema e in quelli quasi bianchi dove è ammesso un tartufo più chiaro, così come nei blu e nei fulvi diluiti (cannella) dove è intonato al colore del mantello, (ma il nero è preferibile in ogni caso).La lingua è blunera, le mucose e il palato sono neri. Il torace è largo e profondo, il dorso corto e diritto. Gli arti posteriori sono praticamente privi di angolazione a livello del garretto, il che conferisce al cane la tipica andatura “sui trampoli”. La coda è attaccata alta e portata rovesciata, appoggiata sulla groppa. Pelo: può essere corto (abbondante, denso, liscio) o lungo (folto, diritto e staccato dal corpo, molto spesso intorno al collo, dove forma criniera, e sulle coulottes). Colore: unicolore rosso, nero, blu, crema o bianco. Taglia: maschi 48-56 cm; femmine 46-51 cm.

@Getty images

CARATTERE E ATTITUDINI: Il suo carattere è particolarissimo, diverso da quello di ogni altro cane. Estremamente indipendente, fiero e riservato, può apparire freddo e scostante: in realtà adora il padrone e vuole bene agli altri membri della famiglia, pur non abbandonandosi mai a grandi manifestazioni di affetto. Non è molto adatto per i bambini troppo piccoli, che solitamente sopporta senza però lasciarsi coinvolgere nei loro giochi. Va capito a fondo per essere veramente apprezzato. Il maschio non ha sempre uno spiccato gusto per il gioco (detesta il chiasso e le grida), mentre la femmina si sa mostrare più dolce e materna. Il Chow Chow non accontenterà i padroni che richiedono numerose e straripanti manifestazioni di tenerezza, ma nemmeno quelli che vogliono soddisfare un bisogno maniacale di autoritarismo.

SALUTE e CONSIGLI:
È un cane molto robusto, che talora può risentire di una selezione troppo esasperata. Può essere tenuto in casa o in giardino, indifferentemente. È talmente “poco cane” che la leggenda lo vorrebbe nato dall’incrocio tra un cane e un orso (secondo altre versioni, tra cane e leone). È la razza ideale per chi non vuole essere continuamente festeggiato, leccato e così via: la convivenza con il Chow chow è basata su sguardi, sfumature, silenzi. Il mantello dei soggetti a pelo lungo va spazzolato molto spesso per evitare la formazione di nodi.