Home News Angeli dei 4 Zampe Lascia il cane in un rifugio poi si suicida, per lui una...

Lascia il cane in un rifugio poi si suicida, per lui una grande prova di umanità

CONDIVIDI
cani commoventi
Shelly, abbandonata in canile, la storia commovente

Abbandonata dalla sua proprietaria suicida questa cagnolina trova nel dramma una favolosa opportunità.

Pochi giorni fa, una cagnolina di piccola taglia di nome Shell è stata portata al rifugio di St Louis di Stray. Sebbene gli animali vengano spesso lasciati in questo rifugio, il giorno dell’arrivo di Shell è stato speciale.

Shell, la cagnolina, portava con sè qualcosa che raccontava la sua storia. Una lettera che fece commuovere tutti i volontari del rifugio e non solo…

Scioccati dalla sua storia straziante, i volontari del rifugio decisero di pubblicare la lettera sulla loro pagina di Facebook per vedere l’effetto che avrebbe avuto sull’umanità delle persone:

Questa la lettera che Shelly portava con sè al suo ingresso in rifugio:

“Ti scrivo perché ho bisogno che tu ti prenda cura del mio cane Shell. Shell era di mia madre, mia madre ha preso Shell in un rifugio nel 2009-2010 … Nel 2012, ha avuto un grave ictus e ora soffre di morbo di Alzheimer. Dal 2012, Shell è venuta a vivere con me. Ho combattuto contro il cancro per alcuni mesi e se stai leggendo questa lettera, significa sto perdendo la mia battaglia. Ho bisogno di qualcuno che si prenda cura della mia cagnolina, io non posso più farlo. Shell è una cagnolina adorabile, nonostante un inizio difficile in cui aveva mancanza di fiducia. Ama le coccole, ma non gli piace stare in braccio ed è molto intelligente.

Un nuovo inizio per Shell

Secondo i media locali, la proprietaria di Shell si è suicidata poco dopo aver lasciato il suo cane nel rifugio.

Pochi giorni dopo la pubblicazione di questa terribile storia, i volontari del rifugio hanno ricevuto una pioggia di richieste di adozione per la piccola Shell.

Ci sono voluti alcuni giorni per esaminarle tutte, alla fine è stata presa la decisione di affidarla ad una donna che aveva appena perso il suo cane.

Il giorno successivo tutti i giornali locali parlarono dell’adozione di Shell che oggi ha già stretto un forte legame con la sua nuova proprietaria.
I volotari del rifugio hanno spiegato di essere molto onorati di essere stati in grado di rispondere alle ultime volontà della padrona di Shell.

Ti potrebbe interessare anche—>Violenze nel rifugio per cani: sotto accusa gestore e dipendenti; VIDEO

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI