Home Cani Le principali razze di cane meno adatte ai bambini

Le principali razze di cane meno adatte ai bambini

CONDIVIDI

Ormai nelle notizie di cronaca sono sempre più diffuse quelle di aggressione ai bambini da parte dei cani. Perchè? Il comportamento di un cane o di un qualsivoglia animale, è naturale ed istintivo, per questo i padroni di cani e gatti dovranno essere in grado di riconoscere segnali poco tranquilli. Quando un cane sta per attaccare ci sono dei segnali evidenti, come il ringhio, le orecchie basse e portate all’indietro, coda dritta e pelo del garrese arruffato. Dopo aver indagato il perché i cani aggrediscono i bambini (clicca qui) e le razze di cani difficili da gestire (clicca qui), cercheremo di stilare un elenco indicativo di quali sono le razze meno adatte ad essere maneggiate dai bambini.

IL CHIHUAHUA:

Spesso capita di vedere un Chihuahua abbaiare e ringhiare in modo prepotente e purtroppo si associa questa azione al suo normale carattere. In realtà tutto questo è dovuto, come nella maggior parte dei casi, alla cattiva gestione del cane da parte dell’uomo. Non è un cane adatto ai bambini per il semplice fatto che essendo molto piccolo rischia di “rompersi”!

 

 

 

IL ROTTWEILER:

Il Rottweiler è l’unico cane di taglia grande nella classifica e se da una parte è tra le 5 razze più pericolose, il Rottweiler si piazza al secondo posto tra i cani aggressivi verso sconosciuti. Non a caso, spesso questa razza viene apprezzata e destinata alla guardia.