Home Cani Lo Shiba Inu: un’akita in miniatura

Lo Shiba Inu: un’akita in miniatura

CONDIVIDI

È una delle sei razze giapponesi più antiche e come tale è difficile stabilire e ripercorrere la sua storia. Lo Shiba Inu (il cui nome proviene da una forma dialettale che significa “piccolo cane“) è al tempo stesso il più piccolo e il più antico tra gli Spitz Giapponesi, tanto che la sua origine è collocabile tra il 6000 e il 300 a.C. La sua regione originaria è la zona montuosa al centro del Giappone. Non si hanno notizie certe sui suoi progenitori. In Giappone la razza è protetta dal 1936.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: È un cane di piccola taglia, proporzionato, di struttura robusta, di buona ossatura e ben muscoloso. Assomiglia molto a un Akita in miniatura. La testa presenta fronte larga, guance ben sviluppate, stop abbastanza accentuato, canna nasale diritta, tartufo nero; è ammesso il tartufo color carne nei soggetti bianchi. Il muso è moderato, non troppo lungo, a punta. Gli occhi sono piuttosto piccoli, leggermente triangolari, ben separati e di colore bruno scuro. Orecchie piccole, triangolari, solidamente diritte e leggermente inclinate in avanti. Il garrese è elevato, il dorso diritto e corto. Gli arti sono ben diritti e ben sviluppati. La coda è attaccata alta, grossa e portata al di sopra del dorso, fortemente arrotolata o a forma di falce. Pelo: ruvido e diritto, con sottopelo morbido e fitto. Colore: nerofocato, rosso e bianco, sesamo (uguale miscuglio di peli bianchi e neri), sesamo rosso (fondo del pelo rosso mescolato a peli neri). Taglia: maschi 39,5 cm; femmine 36,5 cm.

CARATTERE E ATTITUDINI: È un piccolo cane da caccia attivissimo, sempre in movimento, amichevole con tutti, piuttosto “abbaione”. In Europa è prevalentemente un cane da compagnia è da esposizione: in realtà è un ottimo cacciatore di lepri, volpi, ma talvolta venivano impiegati (come il più prestante cugino Akita) addirittura per fronteggiare gli orsi! È un buon guardiano avvisatore. Allegro e simpatico, ama il gioco ed è un ottimo compagno per i bambini. Non è molto obbediente e tende a essere piuttosto indipendente.

SALUTE E CONSIGLI: È un cane robustissimo e molto longevo. Si adatta bene alla vita in appartamento ed il pelo è facilissimo da pulire. Poco diffuso in Italia fino a pochi anni fa, oggi è un cane molto ricercato e ben allevato. Alcuni soggetti italiani si sono già distinti nelle esposizioni di tutto il mondo.