Home Cani Plastica: i pericoli per i nostri cani

Plastica: i pericoli per i nostri cani

CONDIVIDI

Migliaia do animali domestici sono vittime ogni anno delle buste di plastica

buste di plastica pericolo cani
Sacchetti di plastica pericolosi per cani

Prevenzione e informazione. Sono numerose le campagne di sensibilizzazione sui pericoli della plastica, una delle forme di inquinamento più letali dei nostri mari e dell’ecosistema. La plastica è un materiale pericoloso per l’ambiente e per gli animali. Può essere ingerita oppure interi oggetti di plastica si rivelano delle vere e proprie trappole per i nostri 4zampe.

Leggi anche–> La plastica nei mari: eliminare gli effetti devastanti degli imballaggi “usa e getta

Un problema che non riguarda solo la fauna selvatica ma anche gli animali domestici. Infatti, cani, gatti e molte altre specie maggiormente a contatto con gli umani, si trovano ad essere vittime di oggetti che fanno parte del quotidiano delle persone. Tra gli oggetti più letali, sicuramente quelli in plastica. Le buste, i giocattoli o i tappi sono la causa di molti incidenti che coinvolgono gli animali.

Ecco perché, Ryan Brand, padrone di un cane di nome Hippo, ha voluto raccontare il dramma personale che ha vissuto per allertare i proprietari di animali, invitandoli a fare attenzione sul tema.

Hippo era un bellissimo esemplare di 8 anni morto soffocato da una busta di plastica. Il cane aveva cercato di mangiare qualcosa che era rimasto in fondo alla busta, rimanendo con il muso intrappolato. Nel tentativo di liberarsi, il cane ha peggiorato la situazione, creando un groviglio di plastica che lo ha soffocato.

L’uomo ha condiviso un post, sottolineando di aver scoperto numerosi altri casi simili al suo. “Condivido questo con voi per mettervi in guardia. Pensavo si trattava di un evento raro ma, facendo una rapida ricerca si Google, ho scoperto migliaia di altri casi come il mio”.

I cani sono come bambini. Un proprietario deve prevenire qualsiasi rischio per l’animale. Che sia un giocattolo, un tappo, una busta, un pezzo di vetro, un cavo elettrico o un chiodo.

Oggetti letali per i nostri 4zampe. Non a caso, è stata anche creata una pagina di sensibilizzazione su come prevenire i rischi di soffocamento dei 4zampe.

Il veterinario americano Jason Nicholas all’indomani di un dramma simile a quello di Hippo aveva spiegato che “il soffocamento può verificarsi in soli 5 minuti”.

Il veterinario sul sito “PreventiveVet.com” ha pertanto invitato i padroni a tenere lontani gli animali dai sacchi di plastica. Inoltre ha consigliato di “tagliare le buste prima di gettarle. Lo stesso vale per i sacchetti di crocchette, delle pattatine o di qualsiasi altro alimento che possa attirare la curiosità e il fiuto del cane”.

Ti potrebbe anche interessare–> Cane in mezzo al fiume con la testa chiusa dentro un sacco di plastica

C.D.
Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.