Home Cani Razze di cani dal pelo arlecchino: esemplari di rara bellezza

Razze di cani dal pelo arlecchino: esemplari di rara bellezza

Il colore unico del manto di questi meravigliosi amici a quattro zampe li rende esemplari rari al mondo: scopriamo le razze di cani dal pelo arlecchino.

razze cani dal pelo arlecchino
(Foto Pinterest)

La bellezze di alcune razze canine ci sconvolge. Seppur siano tutti belli i cani del mondo, alcuni esemplari spiccano per il motivo del loro mantello: unico ed estremamente particolare.

Dal manto insolito ed estremamente accattivante i cani arlecchino non possono passare inosservati. Chiunque ne abbia visto uno ne è rimasto completamente rapito.

Esemplari rari al mondo, così come è rara la loro bellezza. Scopriamo le caratteristiche delle uniche due razze di cani con il pelo arlecchino riconosciute al mondo.

Cani arlecchino: caratteristiche

La particolarità di queste razze canine risiede nel colore del loro manto, raro al mondo.

gran danese arlecchino
(Foto Pinterest)

I cani arlecchino (sempre diversi tra loro) presentano un particolare motivo del manto: la base del colore è il bianco, “sporcato” da molte macchie nere sparse su ogni parte del corpo.

Macchie di forme e dimensioni diverse e che in alcuni casi possono apparire blu. A volte presentano anche delle linee e dei piccoli puntini dal colore grigio. Altre volte ancora queste macchie così scure sono evidenziate su un manto non bianco, quasi abbronzato.

Al mondo esistono solo due razze canine realmente con questa caratteristiche, molte altre (seppur indubbiamente meravigliose) sono simili ai cani arlecchino, quasi i loro sosia, ma non rientrano in questa categoria.

La caratteristica di questo “colore” è data dall’unione di due geni:

  • il gene arlecchino (H arlequin);
  • il gene merle (M merle).

Quest’ultimo, presente in tante razze canine, tende a far apparire i suoi esemplari con questo gene (M merle) simili ai cani arlecchino, ma nella realtà sono soltanto i loro sosia (anche se vengono comunemente chiamati arlecchino).

Infatti le macchie che si presentano sul manto di questi cani (con il gene merle) non sono regolari ma danno un effetto “screziato”, e possono essere di più colori, blu, grigio e rossastre, su di una base solitamente rossa, marrone o nera (a volte anche più chiara).

Per far sì che un cane sia davvero un arlecchino deve ereditare dai suoi genitori entrambi questi geni: è il solo modo affinché il coloro arlecchino diventi visibile. Questo perché il gene arlecchino è dominante, dunque nessun altro gene riuscirà a sostituire il colore del manto di questi esemplari.

Il gene arlecchino purtroppo, così come quello merle, oltre alla particolarità che dona all’aspetto di questi esemplari è causa anche di alcuni problemi di salute.

Specialmente se il cane ha ereditato da entrambi i genitori due copie del gene arlecchino. I problemi alla vista e all’udito sono quelli maggiormente riscontrati, nei casi più gravi c’è la completa perdita di questi sensi.

Sono stati riscontrati anche gravi problemi al sistema immunitario, neurologici e riproduttivi. E’ per questo che si richiede la massima cautela e molto scrupolo da parte degli allevatori di queste razze canine.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani dal pelo grigio: caratteristiche di 10 splendidi esemplari

Cani arlecchino: le razze uniche al mondo

Al mondo esistono solo due razze canine in grado di produrre questa meravigliosa colorazione del manto arlecchino.

beauceron arlecchino
(Foto Pinterest)

Il mantello più scenografico al mondo, che vede combinati insieme i due geni: Harlequin e Merle, e che è tipico di sole due razze al mondo:

  • l’Alano;
  • il Pastore della Beauce.

Osserviamo le caratteristiche di queste due razze di cani dal pelo arlecchino.

Alano – Great Dane

Se parliamo di pelo arlecchino non possiamo che pensare a lui: l’Alano. Il colore arlecchino è una delle varie colorazioni riconosciute per questa razza canina: semplicemente unica al mondo.

great dane harlequin
(Foto Pinterest)

Il Great Dane, che in questa particolare varietà di colore viene anche chiamato Tigerdoggen (facile pensare sia di origine tedesca) è uno dei cani più grandi al mondo, arriva a raggiungere anche gli 86 cm di altezza.

Dalla bellezza straordinaria, magnifico ed elegante, la sua figura è slanciata ed è per questo che al di là del suo aspetto “colossale” racchiude tanta raffinatezza e nobiltà.

La sua intelligenza non passa inosservata, fedele al padrone ed in grado di apprendere rapidamente ogni comando. Oltre ad essere un ottimo cane da guardia e da caccia, sa essere un perfetto cane da compagnia, questo per il suo lato caratteriale più tenero: dolce e docile.

Abile, veloce e giocherellone ama molto passare il suo tempo con i bambini: saprà divertirsi con loro e proteggerli nello stesso tempo.

Il suo manto dalla bellezza rara presenta un pelo corto e sottile, dunque facile da spazzolare e da tenere ben pulito. Un occhio alla sua alimentazione: deve essere specifica per garantire alla sua struttura ossea e a quella articolare sempre un ottimo stato di salute.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani con occhi di colore diverso: esemplari magnetici

Pastore della Beauce – Beauceron

Questa razza canina, di origini francesi, vede riconosciuti solo due colori: il nero con focature e l’arlecchino.

beauceron harlequin
(Foto Pinterest)

Il Beauceron, anche se più piccolo del Gran danese, è un cane di grossa taglia: muscoloso, possente, solido, può raggiungere anche i 70 cm di altezza e i 50 chili di peso. Il suo pelo richiede maggiore cura: va spazzolato almeno 3 volte a settimana così da rimuovere tutto il pelo morto.

Per natura è un cane dominante, e lo dimostra il suo sguardo: intenso, ardito ed autoritario. Ma non per questo dobbiamo pensare sia aggressivo, anzi dimostra grande adattabilità ed equilibrio.

Inizialmente risulterà difficile da addestrare, ma una volta entrati in sintonia e socializzato con lui riusciremo a renderlo spettacolare non solo nell’aspetto ma anche caratterialmente.

Testardo ma molto intelligente, questo esemplare dalla forte personalità è un instancabile lavoratore. Ha bisogno di praticare molto esercizio fisico: un ampio spazio dove dar libero sfogo a tutta la sua energia è ciò di cui ha più bisogno.

I cani arlecchino sono unici e sorprendenti, ma purtroppo rari. A fargli compagnia ci sono i loro sosia: i cani dal manto merle. Occhio a non confonderli.

Rossana Buccella