Home Cani Razze compatibili con l’Australian Silky Terrier: con chi va d’accordo

Razze compatibili con l’Australian Silky Terrier: con chi va d’accordo

Con chi va d’accordo e quale scegliere per fargli compagnia? Tutto sulle razze compatibili con l’Australian Silky Terrier.

Alimentazione dell'Australian silky terrier
(Foto AdobeStock)

Non pensate che la sua taglia piccola lo rende così docile e indifeso: questo cane ha un bel caratterino e non mancherà di dimostrarlo in ogni occasione. Infatti sceglierne una tra le razze compatibili con l’Australian Silky Terrier non sarà semplicissimo, poiché dovrà abituarsi gradualmente all’idea che vi sia un altro animale in casa con lui, a condividere gli stessi spazi. Ecco cosa sappiamo.

Australian Silky terrier: ha sempre voglia di ‘fare’

Piccolo ma carico di energia: così si potrebbe definire questa razza di cane. E’ sempre molto dinamica ed è un perfetto compagno di giochi per chiunque sia in casa, specie con i bambini (che sicuramente hanno più tempo da dedicargli).

Australian silky terrier
(Foto Pixabay)

Di sicuro ha una indole da giocherellone, si diverte sempre e con tutti e quindi ben si adatta alla compagnia. Naturalmente però si tratta sempre di un animale che ha bisogno di abituarsi alla presenza di un altro.

Cosa possiamo fare per renderlo ancora più socievole? Non far perdere mai al nostro Australian Silky Terrier le varie occasioni di incontro con cani di taglia, età e anche sesso diverse.

Potrebbe interessarti anche: Cosa dovrebbe mangiare un Australian silky terrier: tutto sulla sua alimentazione

Razze compatibili con l’Australian Silky Terrier: quali sono

A quanto pare non esiste una o più razze specifiche che vanno d’accordo con questa razza di cane: possono andare bene tutte, se l’esemplare è abituato a stare in compagnia fin da cucciolo.

E’ importante infatti che il piccolo si abitui gradualmente alla presenza dell’altro, in modo da accoglierlo al meglio e senza rancore. Per fortuna non è un cane permaloso o particolarmente geloso, però meglio non provocarlo.

Con gli umani ma anche con i suoi simili può rivelarsi un perfetto compagno di giochi: sta a noi portarlo al parco o sfruttare le occasioni di incontro e i modi per farlo socializzare.

Potrebbe interessarti anche: Tutti gli errori da evitare con i cani: i comportamenti da non mettere in pratica

Razze compatibili con l’australian Silky terrier: e con i gatti?

In questo caso potremmo non trovarci di fronte alla classica e complicata convivenza tra ‘cani e gatti’: se infatti si conoscono e sono abituati a stare insieme fin da cuccioli potranno diventare amici e complici.

Alimentazione dell'Australian silky terrier
(Foto AdobeStock)

Soprattutto nei primi tempi però facciamo attenzione a non lasciarli mai soli e a farli socializzare sempre sotto il nostro occhio vigile.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino