Home Cani Razze di cani Australian silky terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Australian silky terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: cane da caccia e compagnia
  • Taglia: Toy
  • Vita Media: 12-15 anni
  • Altezza maschio: 21-24 cm
  • Altezza femmina: 18-22 cm
  • Peso maschio: 3-5 Kg
  • Peso femmina: 3-5 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Un cane vivacissimo, pieno di gioia di vivere, molto espansivo con il padrone e con le persone di famiglia. Un cane da compagnia ma anche un irriducibile cacciatore di topi. Coraggioso e molto intelligente è determinato. Può essere molto rumoroso e diventare così un buon cane da allerta. E’ Preferibile tenerlo in casa, dinamico e attivo, ama la vita in appartamento.  Si adattano anche a convivere con altri animali, in particolare i gatti.

ASPETTO GENERALE

Un cane compatto, piuttosto basso, di media lunghezza, con una struttura elegante ma di robustezza sufficiente a cacciare e uccidere i roditori domestici.

Australian Silky Terrier cucciolo
Australian Silky Terrier cucciolo

TESTA E COLLO

La testa è di moderata lunghezza. Il cranio piatto senza convessità tra gli occhi, con un bel ciuffo serico che non deve ricadere sugli stessi. Il tartufo è di colore nero. Collo elegante e leggermente arcuato. Gli occhi sono piccoli, tondi, di colore più scuro possibile. Le orecchie piccole, a forma di “V”, poste in alto sul cranio, diritte e completamente libere da lunghi peli.

TRONCO E CODA

Corpo lungo rapportato all’altezza del cane. Linea superiore orizzontale e rene solido. Torace di ampiezza moderata. La coda ha un’attaccatura alta e viene portata eretta. Viene preferibilmente tagliata.

ARTI

Gli arti sono corti, con ossa fini ma robuste, ben disposti sotto il corpo senza debolezza di pastorali. Quelli anteriori si presentano dritti e perpendicolari al suolo, con spalle inclinate all’indietro. I posteriori hanno cosce ben sviluppate con ginocchio diretto. I piedi, da gatto, hanno dita chiuse e buoni cuscinetti

PELO E MANTELLO

Pelo: liscio, fine, lungo e sericeo dalla parte posteriore delle orecchie alla base della coda. Gli arti dal carpo (anteriormente) e dal garretto (posteriormente) al piede sono liberi da peli lunghi. Il pelo riccio o ondulato non è desiderabile. La lunghezza del pelo varia dai 13 ai 15 cm. Colore del mantello: blu focato oppure grigio-blu focato. Sulla coda il colore è più scuro. Il ciuffo è argento o fulvo. Color fuoco su orecchie e muso. Color blu dalla base del cranio fino alla coda. Non devono essere presenti delle carbonature sul corpo. Il nero ammesso solo per i cuccioli.

PADRONE IDEALE

Il padrone deve essere una persona presente e affettuosa. Un cane intelligente che non necessita un’educazione rigida ma coerente essendo un cane a volte testardo. In appartamento sa comportarsi, non combina guai e fa divertire i bambini senza essere per loro un pericolo. E’ facile da educare, ma può cambiare idea e fare come vuole. E’ un cane da allerta, ma non può essere un guardiano per le sue dimensioni. Come padrone si adatta agli anziani, ai novizi e alle grandi famiglie.

ALIMENTAZIONE

Questa razza non è difficile da alimentare, gli basta un pasto al giorno di carne cruda e si accontentano. Non si fanno, però, mancare i pasti industriali a base di crocchette di ottima qualità.

TOELETTATURA

Se per l’alimentazione non si hanno grosse difficoltà, per la toelettatura, bisogna stare attenti. Per il loro mantello setoso devono essere curati quotidianamente. Spazzolati in modo regolare e per coloro che vivono in campagna anche una volta al giorno.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie.

  • Otite;
  • Atrofia progressiva della retina.

CENNI STORICI

Il Silky (Australian Silky Terrier) sono Terrier classificati nella Sezione FCI “Toy Terrier” così come lo Yorkshire, di cui il Silky ne contiene il sangue. La sua storia è piuttosto recente: il primo club della razza fu fondato nel 1908. Deriva dall’incrocio tra Yorkshire terrier e Australian terrier. Negli anni ’30 la razza sbarca in Gran Bretagna per poi conquistare gli Stati Uniti negli anni ’50. Nel resto d’Europa arriverà solo negli anni ’60. Ma oggi è una razza molto conosciuta e adottata.

Australian Silky Terrier adulto
Australian Silky Terrier adulto

NOMI

  • Femmina: Violetta e Clara
  • Maschio: Toby e Bruce

CHICCHE

L’australian Silky Terrier è stato un cane protagonista di una storia vera. Il libro scritto per lui “Smoky the Brave”, racconta le sue gesta eriche che hanno salvato centinaia di membri della guerra del Pacifico.