Home Cani Razze di cani Akita Americano: razza, caratteristiche, carattere e salute

Akita Americano: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

L’Akita Americano o chiamato anche grande cane giapponese ha molte caratteristiche che ricordano un lupo. Di taglia grande, è muscoloso e massiccio. La sua stazza gli permette di essere un cane da guardia, così gli intrusi scappano solo alla sua presenza. Da cucciolo è un cane dolce e affettuoso però d’adulto tende ad essere più riservato, specie con gli sconosciuti. E’ un cane coraggioso e indipendente, ma gli piace anche la compagnia della famiglia. Giocare con i più piccoli non è il suo forte, infatti preferisce i ragazzi, anziché è bambini. E’ fedele al padrone, ma se si intestardisce è capace di non obbedire a nessun’ordine. L’intelligenza gli permette di capire se il comando impartito è essenziale. L’appartamento non è il luogo ideale in cui poter stare, ha bisogno di grandi spazi e aria fresca. Tuttavia, gli piace rilassarsi, anzi non è molto portato per lo sport. Gli anziani e i novizi possono adottarlo ma devono essere consapevoli delle sue caratteristiche e le sue dimensioni. Una delle sue mansioni è accompagnare i non vedenti, oltre ad essere un cane da guardia, per la polizia e da compagnia. Da cucciolo deve essere addestrato per non fargli prendere il sopravvento d’adulto.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da compagnia
  • Taglia: Grande
  • Vita Media: 10-12 anni
  • Altezza maschio: 66-71 cm
  • Altezza femmina: 61-66 cm
  • Peso maschio: 34-54 Kg
  • Peso femmina: 30-50 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il grande cane giapponese ha un carattere molto equilibrato, sa essere testardo e indifferente, ma anche dolce e affettuoso, tutto dipende dall’educazione, che si consiglia di iniziarla da cuccioli per avere dei buoni risultati. Dall’aspetto nobile e aristocratico è fedele al padrone. Coraggioso e responsabile. Ha uno stile di vita attivo, ma non troppo. Predilige di gran lunga l’aria aperta, anche se una villa con giardino dove potersi rilassare non dispiace, in quanto non è molto attivo come cane. Il piccolo appartamento non fa per lui, preferisce spazi grandi dove potersi muovere con serenità. Non si deve avere la preoccupazione che possa scappare, stando fuori in giardino, in quanto tende a stare in famiglia e scappa solo nel caso in cui è attirato da qualcosa. Ciò nonostante, deve poter uscire una volta al giorno per rinfrescarsi, infatti sono consigliabili gli orari in cui c’è un po’ di frescura, come la mattina presto o in tarda serata, perché non è predisposto per le temperature calde. In inverno, invece riesce a resistere alle intemperie poiché viene protetto dal doppio pelo. Convivere con i felini, è possibile se sono cresciuti insieme oppure è un gatto di casa. L’intesa con un cane invece è difficile perché è competitivo con i suoi simili e la convivenza potrebbe essere rischiosa. Ciò non accadrebbe se venisse educato alla socializzazione fin da cucciolo, così da avere atteggiamenti positivi da adulto con gli altri cani. Può anche essere un cane da guardia, basta solo la sua presenza per intimidire gli intrusi, infatti non abbaia quasi mai, ma i malviventi non hanno scampo. Da cucciolo è dolce con tutti, ma una volta diventato adulto è schivo e non preferisce essere accarezzato da persone che non conosce.

PREZZO

Il costo di quest’esemplare di origine giapponese è abbastanza alto, infatti varia in base al sesso, all’età e alle origini. Si parte da un minimo di 1000 euro per poter salire anche fino ai 2000 euro per un cucciolo di pedigree registrato. In Italia, riconosciuti dall’Enci ci sono tantissimi allevamenti che accudiscono questa razza.  Il budget da spendere per il mantenimento è di circa 70 euro al mese, per poter soddisfare tutti i suoi bisogni.