Home Cani Razze di cani Cane da pastore croato: razza, caratteristiche, carattere e salute

Cane da pastore croato: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Questa razza può essere chiamata in vari modi, oltre all’identificazione come Cane da Pastore Croato, si può identificare con il nome: Hrvatski Ovcar; Croatian Sheepdog  e Kroatischer Schaferhund. Parliamo di un cane autoctono della Croazia. E’ una razza poco diffusa nel nostro Paese, ma quei pochi esemplari che ci sono, vengono utilizzati per la guardia alle greggi, poichè è un cane da pastore. Il suo accostamento al ‘Bovaro delle Fiandre’, non si può accettare, anzi molti esperti lo ritengono molto accostabile al ‘Pastore della Piccardia’, per i loro tratti somatici molto simili. L’unica differenza tra di loro sta nel mantello, che nel Pastore Croato deve essere prettamente nero, invece, nel Pastore della Piccardia il nero non è ammesso. E’ una razza di media statura ben proporzionato con un aspetto piuttosto rurale, anche per il ruolo che svolgono, infatti sono allevati prettamente per diventare cani da gregge.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da pastore
  • Taglia: Media
  • Vita Media: 12 anni
  • Altezza maschio: 45-50 cm
  • Altezza femmina: 40-45 cm
  • Peso maschio: 15-20 Kg
  • Peso femmina: 15-20 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Cane da Pastore Croato ha un carattere attivo, vigile, dinamico e scattante. Proprio per questo adorano correre, sfrenarsi a giocare, sia con i suoi familiari, compresi i bambini, ma non è da meno nello giocare assiduamente con altri esemplari di razze diverse. I giochi che ama sono quelli che stimolano il suo olfatto. Oltre ai cani, può convivere anche con i gatti, ma solo se fin da cucciolo è stato addestrato insieme a loro. Non adora la solitudine, infatti, può portarlo ad avere un istinto distruttivo in particolare con gli oggetti che gli ricordano il padrone, infatti ha bisogno del contatto con i familiari, in modo quotidiano. Come ogni cane da pastore deve stare all’aperto per respirare aria pura, infatti non è adatto per restare in città, perlopiù in appartamenti ristretti. Predilige la vita in campagna, per avere la piena libertà, ma attenzione al calore dell’estate, perché deve restare in posti freschi.

PREZZO

Questa razza in Italia è conosciuta ma la sua diffusione è poco limitata, infatti per questo problema è difficile definire un prezzo per il Cane da Pastore Croato. Per quanto riguarda il budget da spendere per le sue cure e spese mensili, si suppone un 30 euro al mese.

ASPETTO GENERALE

Questa razza è definita di taglia media, ma risulta massiccio, infatti grazie al suo aspetto fisico e alle sue agilità è definito il cane perfetto per gli sport canini, in particolare l’agility. Le sue dimensioni lo rendono proprio al limite inferire del suo standard. Un cane definito rustico gode di ottima salute

cane da pastore croato adulto
cane da pastore croato adulto

TESTA E COLLO

La testa si presenta molto leggera di forma conica che incorpora un muso allungato ed ha uno stop non troppo marcato. Il tartufo è di colore nero, invece gli occhi di colore castano, hanno una forma a mandorla con una grandezza media. Le orecchie sono attaccate alte di lunghezza media con una forma triangolare molto erette. Il collo risulta leggermente obliquo rispetto al corpo, è con una forma arrotondata e molto muscoloso.

TRONCO E CODA

Il corpo molto sottile ma risulta armonioso per i suoi canoni da rispettare. Mostra un dorso corto con garrese poco evidente, ma un torace grande e profondo. Le costole sono cerchiate e il ventre è retratto per poter formare una linea armoniosa quando il cane è in movimento. La coda può arrivare anche al di sopra della linea del dorso se il cane è attivo, presenta un’attaccatura alta.

ARTI

Gli arti anteriori sono perpendicolari al suolo e ben distanziati tra di loro. Come la sua statura, anche la lunghezza degli arti è media, con il braccio più corto e l’avambraccio più lungo. Gli arti posteriori sono paralleli tra di loro, con la gamba lunga e il garretto molto disceso. L’ossatura in tutto il corpo risulta leggera, in modo da poter conferire agilità al cane. Il piede è di misura piccolo con una forma ovale, le dita chiuse e le unghie di colore nere o grigio scuro.

PELO E MANTELLO

Il pelo di questa razza non è omogeneo sul tutto il corpo, alcune parti risultano corte altre lunghe. Sul dorso, sulla parte posteriore degli arti anteriori e sulle cosce il pelo è lungo, invece sul muso e sulle orecchie risulta più corto. Risulta fitto e leggermente ondulato. Il manto del pastore croato è completamente di colore nero lucido, solo in alcuni casi possono avere delle tracce bianche sulla la testa, parte del corpo e la coda.

PADRONE IDEALE

Per questa razza il padrone ideale deve amare la natura e tutti i suoi aspetti. Non deve essere aggressiva, ma placata e dolce, e in particolare sempre presente. Per l’adozione è adatto anche agli anziani, solo al patto che sono disponibili e vivaci, non sedentari. E’ adatto per l’intera famiglia ed è perfetto per i bambini che adorano giocare. Può essere un ottimo esemplare di prima adozione, perché non è difficile addestrarlo, ma deve esserci sempre un’ educazione benevola e rispettosa nei suoi confronti. Il padrone può essere anche una persona molto sportiva per incentivarlo nel suo sport preferito, l’agility. La sua stazza gli permette di seguire i padroni ovunque. Può essere anche una soluzione per salvaguardare la vostra casa, perché è ottimo come guardiano. Riservato ogni tanto con gli estranei, ma è molto legato al padrone, e grazie alla sua stazza può sempre seguirlo in qualsiasi viaggio o spostamento. Se viene instaurato un rapporto di fiducia reciproca tra padrone e cane, permette ad entrambi di fare belle esperienze.

ALIMENTAZIONE

L’alimentazione per il pastore croato è essenziale in alcuni periodi dell’anno, in particolare nei periodi di freddo intenso e rigido, ha bisogno di carne scottata in modo frequente e una continua attività. Negli altri periodi potrebbe anche restare senza cibo per qualche giorno. Per l’alimentazione quotidiana, deve essere a base di crocchette oppure la buona cucina del padrone, dai molteplici alimenti.

TOELETTATURA

Nonostante il pelo lungo su alcune parti, non è difficile la toelettatura di questo cane. Per dare al mantello un aspetto lucido e in perfetta forma estetica, senza creare nodi, urge solamente una spazzolata settimanale. Per la perdita del pelo state tranquilla, che è moderata.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

Il Cane da Pastore Croato deriva dall’oriente e con il tempo si è sviluppato nell’antica Slavonia, regione della Croazia. Solo con il passar degli anni è stato riconosciuto in tutto il Paese, in particolare grazie alle sue capacità di agility. Anche se la maggior parte degli studiosi sostiene queste origini, altri supportano questa tesi: alcuni pastori locali abbiano importato gli esemplari in ex-Jugoslavia solo in un secondo momento. La sua parentela potrebbe derivare dal Pastore di Piccardia poichè possiedono tratti somatici molto simili. Nel suo paese prende anche il nome di Hrvatski Ovcar, e al di fuori del suo paese è poco conosciuta come razza. E’ sempre stato utilizzato come cane da pastore per la guardia delle greggi. E’ un cane di razza autoctona, e non esiste una bibliografia, l’unico documento scritto è lo standard che, redatto nel 1969, che l’ha riconosciuta tra i cani da pastore.

NOMI

Il Cane da Pastore Croato è un esemplare bellissimo per il suo manto lucido tutto nero, senza nessuna sfumatura. E’ un cane da pastore da notare per il suo colore. Dare il nome a questa razza risulta abbastanza facile, potreste ispirarvi alla lista dei cani prettamente di colore nero. Ecco la lista.

  • Femmina: Nerina e Vampira
  • Maschio: Dark e Baffo

CHICCHE

Questa razza può essere chiamata anche con il nome di ‘cane anuri’ ossia nascere senza coda. La caratteristica degli anuri, non riguarda la razza, ma ogni singolo individuo. Ciò viene anche molto sfruttato dagli allevatori, perché i cani da caccia sarebbero perfetti senza coda. Tra queste razze possiamo trovare, il nostro Pastore Croato, il Pastore Catalano, il Mudi e lo Skipperkee.