Home Cani Razze di cani Chesapeake bay retriever: razza, caratteristiche, carattere e salute

Chesapeake bay retriever: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Chessie è un cane noto per stare in acqua e cacciare pesci, in particolare anatre, senza problemi del ghiaccio o acqua gelida, oppure il vento e la marea che deve affrontare perché il suo doppio pelo lo protegge. Anche se testardo e irremovibile, bisogna approcciare con un tono tranquillo da conquistare la sua fiducia. Ha una vista e una memoria di ferro da ricordare tutto e questo risulta utile nel loro lavoro da caccia per le prede da accaparrarsi. Oltre che in acqua sono bravi anche sul suolo per cacciare. Il padrone deve essere amante della caccia per adottarlo, perché non è il cane perfetto per la compagnia o per le sfilate. La leggenda narra che questi cani vennero selezionati da alcuni marinai superstiti di un brigantino inglese naufragato nel 1800.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da fattoria e da guardia
  • Taglia: Gigante
  • Vita Media: 10-12 anni
  • Altezza maschio: 70-90 cm
  • Altezza femmina: 65-80 cm
  • Peso maschio: 60-80 Kg
  • Peso femmina: 60-80 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Chesapeake Bay Retriever è testardo, molto indipendente con un istinto da predatore visto il suo lavoro da caccia, ma non risulta mai aggressivo con le persone ed è molto educato. Se state cercando un cane da compagnia per le giornate da sedentari sul divano, non è il cane ideale quello del Maryland. Essendo pieno di energia, vispo e intelligenza, può essere anche un cane per la famiglia. Le temperature climatiche non sono un problema per questa razza, può lavorare intensamente in inverno grazie alla protezione del suo pelo, ma non si fa scoraggiare neanche in estate stando al fresco in acqua. Convivere con i suoi simili non è facile, se non è stato abituato da cucciolo. Per la presenza dei gatti, invece, non ci sono problemi. La solitudine riescono a reggerla senza difficoltà, abituati fin da piccoli, l’assenza dei padroni non risulta un problema. Lo stile di vita perfetto sarebbe in un loft vicino all’acqua dove può essere libero, fare passeggiate quotidiane ed esprimere il suo relax all’aria aperta. Ciò non è detto che non può adattarsi alla vita in appartamento, ma è più difficile per farlo abituare.

PREZZO

In Europa e in particolare nel nostro Paese questo cane non è diffuso e ciò non ci permettere di sapere un prezzo minimo di base per acquistare quest’esemplare da caccia. Per il mantenimento delle sue cure, tra l’alimentala toelettatura, vedendo la sua taglia possiamo presumere che si basi su un budget di circa 50 euro. 

ASPETTO GENERALE

Il testardo cane del Maryland ha un aspetto robusto, massiccio e di ottima ossatura. Presenta un fisico energico e non teme le condizioni atmosferiche, visto il suo lavoro da cacciatore nei corsi d’acqua ghiacciati. Ha un andatura equilibrata, è coordinato in tutto il suo aspetto, quando è al trotto non fa vedere imperfezioni ma risulta molto bilanciato, senza sforzi apparenti.

Chesapeake Bay Retriever adulto
Chesapeake Bay Retriever adulto

TESTA E COLLO

La testa è grande e lievemente curvata con un cranio ampio e molto tondeggiante. Il tartufo di color fegato e pigmentato risulta con di medie dimensioni, ed uno stop leggero. Il muso risulta perfetto per prendere i pesci nelle acqua ghiacciate. Gli occhi sono distanziati tra di loro con una grandezza media e hanno un colore chiaro che va dal giallastro all’ambra. Le orecchie hanno una forma piccola, attaccate alte e devono essere pendenti. Il collo molto muscoloso che tende ad essere assottigliato alle spalle risulta di lunghezza media e senza giogaia.

TRONCO E CODA

Ha un corpo di lunghezza media poco raccolto, con un tronco che è leggermente più lungo che alto, con una cassa toracica larga. Il dorso è piccolo ma possente con torace grande e massiccio. La coda ha una lunghezza basica che si estende fino al garretto, non dovrebbe arrotolarsi o formare nodi sul dorso e risulta spessa alla base per assottigliarsi verso la punta.

ARTI

Gli arti anteriori sono ampi e con una buona ossatura da risultare forti e massicci con una lunghezza media e ben diritti. Gli arti posteriori sono perpendicolari se visti dal davanti, con degli speroni in evidenza. Con una distanza media dal garretto al suolo e ginocchia con una buona angolazione. I piedi hanno la giusta dimensione per la su statura con dita curvate e cuscinetti spessi.

PELO E MANTELLO

Il pelo di questo cane è essenziale per il lavoro che svolge. Deve essere duro, massiccio, denso e con una lunghezza di almeno 2 cm. Il mantello risulta oleoso per permettere all’esemplare di star in acqua e cacciare senza problemi. I colori standard sono: marrone chiaro e marrone scuro.

PADRONE IDEALE

Il Chesapeake Bay, chiamato anche Chessie, deve avere un padrone con il suo stesso spirito libero, sarebbe perfetto un proprietario cacciatore proprio come il cane. È importante dargli una buona educazione sin dal suo arrivo in casa, perché questo cane si lascia sopraffare al richiamo degli stimoli olfattivi soprattutto quando è vicino ai corsi d’acqua, e può risultare ribelle e testardo, tanto da fare a modo suo. Per gli anziani che adorano la libertà e vivere in montagna all’aria aperta per godersi la natura, questa razza è perfetta. L’importante è che non siano sedentari da restare in casa sul divano. Nato per la caccia in acqua, ovviamente risulta un ottimo nuotatore e per i padroni che amano l’acqua o le avventure è il cane ideale. Anche se è un cane da caccia, ma può diventare anche un cane per la famiglia, se educato bene in modo coerente e con rispetto reciproco. Adora i bambini e preferisce giocare con loro o fare lunghe passeggiate vicino ai corsi d’acqua. Non può essere adottato dagli inesperti. Se viene adottato da persone non sportive e che non hanno intenzione di usarlo per la caccia, è consigliabile di fargli fare sport, in particolare il trial, l’agility o le ricerche, per esprimere tutta la sua energia. Il Chessie può essere anche un guardiano che riesce ad allarmare i proprietari se c’è un intruso, ma di certo non bisogna aspettarsi che sia temibile, visto che non è nato per la guardia o la protezione.

ALIMENTAZIONE

La razza del Chesapeake Bay è tra quei cani molto golosi che hanno bisogno del sostegno del padrone per tenersi in forma. Visto la una tendenza ad ingrassare in fretta, occorre tenerlo sotto controllo di un veterinario per una dieta equilibrata alla sua età e alla sua statura. Si consigliano due pasti al giorno: la mattina una porzione di cibo più leggera e la sera potete eccedere un pochino per una razione più consistente. Ovviamente si deve tener conto anche dell’attività che svolge questo cane. Per quanto riguarda la scelta del cibo, è indifferente, può mangiare qualsiasi cosa dalla cucina alimentare del padrone ai cibi in scatola industriali o di alta qualità.

TOELETTATURA

Per questo cane d’acqua la toeletta non è di totale importanza visto il lavoro che svolge. E’ un cane di cui prendersi cura, facendogli una spazzolata a settimana per tenerlo, in alcune occasioni, di ottima presenza estatica. Anche durante la muta a non avrete problemi perché non è sottomesso alla perdita di pelo eccessiva, anzi è quasi nulla.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Potete approfondire qui queste malattie. 

  • Displasia dell’anca;
  • Problemi oculari;
  • Mielopatia degenerativa;
  • Ipotiroidismo.

CENNI STORICI

Le origini di questa razza hanno due tesi, quella meno diffusa si ricollega all’inizio del 1800 in cui un veliero britannico è arrivato negli Stati Uniti  d’America ed ha lasciato li questi esemplari. L’altra versione più plausibile affonda le origine nella baia di Chesapeake all’inizio del XIX secolo. Questa razza è stata fatta dall’incrocio tra alcuni esemplari salvati da un naufragio sulla costa del Maryland, che sono stati allevati dagli indigeni del posto, e altri come il Retrievers a pelo riccio o liscio, il Setter e altri cani d’acqua. Principalmente è nato per affrontare alcune condizioni difficile, come cacciare gli uccelli acquatici nel ghiacciato Chesapeake Bay in Maryland. Il suo nome, infatti deriva proprio da questo. Il risultato è stato questa razza di colore marrone con un pelo ricco. Nel 1885 è stato riconosciuto ufficilamente dalle FCI, e nel 1918 hanno fondato il primo club per il Chesapeake. Purtroppo oltre il suo luogo d’origine, in cui è molto apprezzato, non è riconosciuto tantissimo, tra cui anche in Italia. 

Chesapeake Bay Retriever adulto
Chesapeake Bay Retriever adulto

NOMI

Se volete dare a questa razza un nome particolare senza accontentarvi dei soliti e semplici nomi che si sentono in giro, potreste ispirarvi alle lettere dell’alfabeto e partire da quelle meno usate come ad esempio la Y. Qui troverete la lista con tutti i nomi che iniziano con la Y, buon scelta.

  • Femmina: Yosemite e Yelana
  • Maschio: Yago e Yzma

CHICCHE

Nel 1969 gli appassionati del West hanno potuto godere della compagnia di un fantastico film della Tv Disney World: ‘Pancho, The Fastest Paw in the West’ (Pancho, la zampa più veloce in Occidente). Purtroppo con gli anni non ha avuto così tanto successo e ad oggi non è stato mai possibile pubblicarlo per la visione domestica in prima assoluta.