Home Cani Salute dei Cani Ittero nel cane: sintomi, cause e rimedi

Ittero nel cane: sintomi, cause e rimedi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:05
CONDIVIDI

La pelle del cane può essere di tanti colori, ma se notate che è gialla c’è qualcosa che non va in fido. Oggi scopriamo che cos’è l’ittero nel cane.

Ittero nel cane
Ittero nel cane: sintomi, cause e rimedi (foto Pixabay)

L’ittero è il colore giallastro della pelle e delle mucose del cane, che si può ben notare nei bulbi oculari, nelle gengive e nei genitali del nostro amico a quattro zampe.

La presenza dell’ittero nel cane sta a significare che i livelli di bilirubina, un tipo di bile dalla pigmentazione gialla, sono alti.
La bilirubina si forma con la distruzione dell’emoglobina, una molecola dei globuli rossi, che ha la funzione di trasportare l’ossigeno nel corpo e nei tessuti.

Quando la presenza di bilirubina è molto elevata non può essere espulsa dall’organismo e causa così l’ingiallimento delle parti del corpo del cane, e a volte anche della sua pelle.

Le cause di ittero nel nostro amico a quattro zampe possono essere tante, vediamo qui di seguito quali sono, quali sono i sintomi e quali i rimedi.

Ittero nel cane: Cause

Ittero nel cane
Ittero nel cane: sintomi, cause e rimedi (foto Pixabay)

Come detto in precedenza le cause dell’ittero nel cane possono essere tante, è però bene precisare che l’ittero non è una malattia ma bensì anch’esso un sintomo di patologia.

Di solito l’ittero è un sintomo legato a patologie che riguardano il fegato, in quanto è l’organo che produce la bilirubina, e il midollo osseo. Alcune cause di aumento della bilirubina nel cane sono:

  • Cirrosi o lesioni al fegato
  • Infiammazioni del fegato o epatite
  • Infezioni che colpiscono il fegato
  • Avvelenamento del cane che colpisce il fegato
  • Emorragie interne dovute a ferite interne, problemi di coagulazione o altre malattie
  • Infezioni pancreatica
  • Ferite o traumi al fegato, potrebbero essere causate se il cane viene investito da una macchina
  • Trasfusione di sangue incompatibile, capita raramente in quanto vengono fatte appositi esami per specificare il tipo di sangue del cane.
  • Tumori cancerogeni
  • Colestasi
  • Necrosi epatica
  • Medicine tossiche per il fegato o che distruggono i globuli rossi

Sintomi dell’ittero nel cane

L’ittero si può presentare per un mal funzionamento epatico, cioè relativo al fegato. E’ opportuno riconoscere i vari sintomi che si associano all’itterizia del cane.

Infatti oltre al semplice colore giallo che si può notare negli occhi, sulla pelle e nelle gengive di fido, si presentano i seguenti sintomi:

Diagnosi

cane gingiva
Ittero nel cane: sintomi, cause e rimedi (foto iStock)

Innanzitutto prima di prescrivere un trattamento, il veterinario deve eseguire specifiche analisi per verificare quale sia la causa dell’ittero nel cane. Le analisi eseguite dallo specialista sono le seguenti:

Storia medica del cane
Sintomi manifestati (quelli scritti in precedenza)
Analisi urina: per verificare la presenza di bilirubina
Analisi del sangue nel cane: per verificare infezioni e per verificare eventuali danni al fegato
Ecografia al fegato
Biopsia epatica: per confermare un tumore al fegato

Dopo la dovuta diagnosi, il veterinario a seconda della causa prescrive il trattamento.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla causa che ha provocato l’itterizia nel cane, anche nei casi non tanto gravi il nostro amico a quattro zampe ha bisogno di stare un periodo in ospedale finché non si normalizzano i suoi valori. Alcuni trattamenti comuni usati sono:

  • Trasfusioni di sangue, nel caso in cui il cane ha un’anemia
  • Dieta equilibrata per non far affaticare il fegato
  • Intervento chirurgico per rimuovere un eventuale tumore.

E’ opportuno ricordare che l’unica persona che può dare il giusto trattamento è il veterinario.

Quindi nel caso in cui notiate nel vostro amico a quattro zampe occhi o gengive gialli è consigliabile portarlo immediatamente da uno specialista.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI