Home Cani Razze di cani Dunker: razza, caratteristiche, carattere e salute

Dunker: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Dunker è un cane da caccia dotato di un’olfatto per la selvaggina e per il riporto. In casa è un cane affettuoso, ma in giardino deve stare recintato perché il suo istinto da segugio lo fa scappare. Ha bisogno di fare attività fisica in luoghi aperti. È un cane da lavoro e tende ad annoiarsi con facilità se non è impegnato e può diventare anche distruttivo. È molto indipendente di taglia media e molto rustico. Viene considerato come la combinazione perfetta tra un cane da caccia e un cane da compagnia. Socievole con tutti gli umani, perfetto per i bambini, e non può essere un cane da guardia perché non incute paura agli intrusi.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da segugio
  • Taglia: Medio
  • Vita Media: 11-14 anni
  • Altezza maschio: 50-55 cm
  • Altezza femmina: 47-53 cm
  • Peso maschio: 18-20 Kg
  • Peso femmina: 18-20 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Dunker ha un carattere affettuoso, dolce e amichevole con tutti. Adora vivere all’aria aperta essendo un cacciatore. Il suo ottimo fiuto lo rende un buon segugio e anche un cane da riporto. È un cane con un giusto temperamento per lavorare, ma sa essere anche molto gioviale con le persone che considera amiche. Il segugio norvegese non è consigliato come cane da appartamento, ma deve stare in una casa con giardino per stare giornate all’aperto, oppure deve vivere in fattoria o in campagna. Non riesce a sopportare i cambiamenti climatici, infatti nei periodi di forte caldo, è bene spostare le sedute di attività fisica, ma riesce a stare al freddo. Può vivere sia con un cucciolo di gatto che con un loro simile. Si fida di chiunque quindi non è timido o aggressivo con gli estranei.

PREZZO

Il costo del cane Norvegese non è possibile stabilirlo ad di fuori della sua città natia, in quanto non è diffuso in Italia. Possiamo solo stabilire, in base alla sua statura, il budget da spendere in modo mensile per le cure mediche, l’alimentazione e la toelettatura, questo si basa su un 40 euro. 

ASPETTO GENERALE

Il cane svedese è di taglia media, molto possente ma non risulta pesante. Il Dunker ha una grande resistenza con muscoli sviluppati. Più adatto alla corsa di fondo che alla corsa di velocità. La sua andatura preferita è sciolta e tranquilla. 

TESTA E COLLO

La testa e di media lunghezza con un cranio bombato. Lo stop è marcato con tartufo di colore nero e narici grandi. Gli occhi sono larghi di colore scuro. Le orecchie sono grandi e soffici con attaccatura di media altezza, pendenti ma non vicino al viso. Il collo è abbastanza lungo e senza con giogaia.

TRONCO E CODA

Il tronco ha un dorso fermo e non particolarmente lungo con rene muscoloso. La groppa è discesa e massiccia. Il torace ha costole ben cerchiate. La coda ha attaccatura media con la base doppia e la punta assottigliata.

ARTI

Gli arti anteriori sono forti e massicci con scapole muscolose e aderenti al torace. Gli arti posteriori sono ben angolati con coscia grande con ginocchio angolato. La gamba è larga con garretto disceso. I piedi sono arcuati e uniti.

PELO E MANTELLO

Il pelo è duro ma non troppo corto. Il manto del Dunker si è di colore nero o blu merlé con vaste macchie color fulvo pallido e macchie bianche. E’ ammessa una pezzatura di colore bianco, che in alcuni casi può dare l’effetto definito ‘ calzino’ sulle zampe.

PADRONE IDEALE

Per questo cane il padrone ideale deve essere dolce, socievole e che sappia addestrarlo nel modo giusto per mantenere il rapporto di fiducia tra cane e padrone. E’ perfetto per l’intera famiglia e adora scorrazzare in giardino con i bambini, che sono i suoi protetti, perché gli fa quasi da baby sitter. Il padrone di questa razza deve essere attivo e dinamico, per accompagnare il cane nelle sue attività giornalieri. Essendo un cane da caccia, deve bruciare le giuste calorie se non lavora, ed ha bisogno di fare esercizio, magari come canicross, agility etc. Non è adatto come cane da guardia poiché è troppo socievole e non è diffidente con gli estranei, anzi subito si affeziona. Ottimo per la compagnia ed è adattabile anche agli inesperti, in quanto è facile da addestrare. Molto ricettivo ascolta subito il suo padrone. Anche gli anziani gli possono fare da proprietari. La taglia media ed il carattere disponibile gli permettono di seguire i proprietari ovunque.

ALIMENTAZIONE

Di statura media, questo cane non tende ad ingrassare, mangia qualsiasi tipo di cibo, ma è consigliabile un’alimentazione a base di carne cruda oppure delle crocchette di alta qualità. E’ preferibile farlo mangiare una volta al giorno, con porzioni moderate, per mantenerlo in forma.

TOELETTATURA

Non ha un mantello molto particolare e che richiede tanta cura, anzi bastano delle spazzolate regolari e mensili, occorre solo tenerlo in ottimo stato. Durante il periodo di muta la perdita di pelo non è eccessiva. 

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Clicca qui per approfondire. 

  • Displasia dell’anca;
  • Sordità.

CENNI STORICI

Il Dunker con il nome anche di Norwegian Hound proviene dalla Norvegia, grazie all’incrocio fra esemplari autoctoni della propria zona e l’Hygenhund. L’aspetto finale di questa razza si deve al loro allevatore da cui hanno preso anche il nome, il signor Wilhelm Dunker. Gli incroci furono fatti nel XIX secolo per fissare le attitudini venatorie, in particolare per la caccia, ma doveva essere anche un cane adatto per la compagnia. All’inizio venne richiesto al Kennel Club di Oslo di registrare questa razza con il nome di ‘Bearle norvegese’, ma venne respinta. Molto conosciuto all’interno dei confini, ma non ha avuto una grande popolarità fuori dal suo territorio natio. Solo con il tempo è riuscito ad ottenere l’approvazione dalla FCI e il suo ufficiale riconoscimento.

NOMI

A questo cane molto affettuoso, proveniente dai Paesi scandinavi, con precisione dalla Norvegia, per dargli un nome adatto potete proprio ispirarvi ai suoi colori molto freddi e rigidi, proprio come il Paese da cui proviene. Potete trovare qui la lista e scatenarvi con i nomi da appropriare al vostro fedelissimo cane e amico a quattrozampe.

  • Femmina: Sunny e Velvet
  • Maschio: Pepper e Wine