Home Cani Razze di cani Chien Francais tricolore: razza, caratteristiche, carattere e salute

Chien Francais tricolore: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Dalle origini recenti, il Chien Francais Tricolore è una razza che fa parte del gruppo del Grand Anglo-Francais. Nato come cane da caccia, anche oggi viene usato principalmente per questo, infatti viene adottato pochissimo come cane da compagnia. E’ legato al padrone ed è affidabile sul lavoro. Le sue prede sono il cervo e il capriolo. Per la famiglia ha molto affetto ed riesce a stare con i più piccoli. Anche se di animo gentile e dolce, con gli estranei è diffidente. Di statura grande, molto longilineo, e ben compatto. Abituato a stare con i suoi simili, non si può dire la stessa cosa per i felini. Dal fiuto eccellente, riesce a cacciare senza difficoltà, grazie anche alla sua velocità. Lavoratore instancabile ed è fiero e sicuro di lui a lavoro. Sempre molto vigile e questo lo rende perfetto per gli intrusi, ma non è eccellente come cane da guardia.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da muta per grossa selvaggina
  • Taglia:Grande
  • Vita Media:10-16 anni
  • Altezza maschio:62-72 cm
  • Altezza femmina:60-68 cm
  • Peso maschio:26-44 Kg
  • Peso femmina:26-44 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Dal carattere forte, vivace, intelligente, a volte testardo e indipendente, si fa amare ed è affidabile nel suo lavoro. Di natura sono equilibrati, ma con gli intrusi sanno far fuori uscire un lato di loro che gli permette di incutere timore. E’ un cane che non si fa notare, silenzioso, ma è legato alla famiglia e ai bambini che lo circondano. Nato per la caccia e abituato a stare in muta, non sopporta la solitudine. E’ affidabile nel suo lavoro, con l’olfatto molto forte e anche rapidi nella corsa. Il suo manto non gli permette tanta protezione, ma preferisce vivere fuori, e tende ha resistere alle temperature invernali, ciò non vuol dire, esporlo al freddo gelido, tanto che gli si deve procurare un riparo sicuro e resistente. Per il caldo è meglio evitare troppi sforzi in questi periodi. Vivere nella stessa casa con dei felini, non è la scelta giusta, perché potrebbe anche diventare la sua preda, essendo cacciatore. Per vivere con i suoi simili, è necessario avere una coabitazione armoniosa da cuccioli. Riesce ad adattarsi a qualsiasi stile di vita, dall’appartamento alla campagna. E’ consigliabile non farlo vivere in città, anche se si adatta bene alla vita domestica. Gli si devono concedere lunghe passeggiate, perché è fatto per vivere all’esterno.

PREZZO

Il costo del Francais tricolore, non è elevato, ma nel nostro Paese è difficile trovare un cucciolo di pedigree, in quanto non è diffuso. Il prezzo può variare per l’età e il sesso. Dovrebbe costare intorno ai 700 euro. Per quanto riguarda il budget mensile medio, bisogna aggirarsi su i 40euro. 

ASPETTO GENERALE

Con l’aspetto raffinato, proprio come un francese è classificato morfologicamente come braccoide. Con un ottima struttura ossea, tende a notarsi la predominanza delle tipicità delle razze francesi. Muscoloso e possente con dimensioni grandi, ha l’andatura leggera, delicata e molto sciolta.

Chien Francais tricolore adulto
Chien Francais tricolore adulto

TESTA E COLLO

La testa è di dimensioni medie, ma molto lunga, che include un cranio lievemente rotondo, ma abbastanza sviluppato. Il tartufo è di colore nero con narici ampie. Le orecchie sono grandi con attaccatura media e delicatamente curvate, ma non troppo flessibili. Gli occhi hanno dimensioni grandi di colore marrone bruno, e spesso sono cerchiati di nero. Il collo è lungo, ben saldato alle spalle e qualche volta c’è la presenza di una leggera giogaia.

TRONCO E CODA

Il tronco ha le giuste proporzioni tra l’altezza e la lunghezza dei quest’esemplare. Ha torace profondo e ben disceso fino ai gomiti. Le costole risultano allungate ma non schiacciate, con dorso collegato e ben saldo. Il ventre è lievemente retratto. La coda è lunga, con attaccatura alta, portata in modo elegante, ma a volte prende la forma di un uncino.

ARTI

Gli arti anteriori sono ampi e paralleli tra di loro. Hanno le spalle lunghe e longilinee molto aderenti al torace. Gli arti posteriori sono dritti, con cosce allungate e leggermente massicce. I garretti sono delicatamente larghi e leggermente piegati. I piedi sono sottili e piccoli. 

PELO E MANTELLO

Il pelo è raso, poco resistente, senza la presenza del sottopelo. Il mantello è tricolore ma esistono diversi esemplari con manti diversi. Si distingue dalle altre per le focature di color rame. Non sono ammesse macchie nere e color carbone sulle focature. E’ accettabile anche il ‘color lupo’, ossia una colorazione mescolata.

PADRONE IDEALE

Qualsiasi padrone è perfetto per questo cane, occorre solo saperlo educare bene senza essere troppo irruenti. Questo cane di natura molto obbediente, può stare con gli anziani, per il suo lato amorevole, ma non può vivere in modo sedentario o inattivo per evitare che diventi ingestibile. Il padrone sportivo è di ottima compagnia con quest’esemplare, possono passare giornate intere a correre, e far fuori uscire la loro energia. Ciò non toglie che devono avere esperienza nell’educarli. Per un proprietario con famiglia allargata, può andare bene questo cane da caccia che riesce a stare anche con i bambini, ma devono saper rispettare i suoi spazi. Ovviamente è eccellente per un cacciatore, in quanto è attivo e molto resistente. E’ molto richiesto dai cacciatore per il suo fiuto eccellente che lo porta a seguire costantemente delle piste. Non può essere usato come guardiano, meglio evitargli questo ruolo. Nel caso i padroni vorrebbero viaggiare spesso, non è adatto questo cane per loro, perché non adora la solitudine, lavorando sempre in gruppo, e può diventare distruttivo essendo anche indipendente molto spesso. Ciò però non sussiste, data la sua stazza, può essere trasportato, ma è bene farlo integrare e socializzare fin da cucciolo per fargli fare degli spostamenti, i quali devono essere organizzati e programmati.

ALIMENTAZIONE

Il bellissimo cane dal manto tricolore, essendo agile e sempre in piena attività fisica, non ha bisogno di un alimentazione da seguire in modo ferreo, infatti non prende tantissimo peso da diventare obeso. Il cibo che assume deve essere adatto al suo stile di vita frenetico. Deve mangiare un’ora dopo il lavoro o dopo aver fatto attività fisica. Si consiglia di dividere i pasti in due volte al giorno per evitare la torsione allo stomaco. Si preferiscono le crocchette o cibo salutare fatto in casa dal proprio padrone.

TOELETTATURA

Il cane francese non ha un pelo particolare da passare giornate a curarlo, anzi è molto fine quasi senza peluria. Occorrono solo delle spazzolate mensili poiché anche nel periodo di muta, la perdita del pelo è regolare senza caduta eccessiva.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

Questo cane appartiene al gruppo del Grand Anglo-Francais, con il Chien Francais Blanc et Orange e al Grand Anglo-Francais Blanc et Noir. Le sue origini non sono molto medievali, anzi risultano alquanto recenti. Insieme ad altri cani da segugio provenienti dalla Francia, queste razze derivano dall’incrocio con altre tre specie: il ‘Saintongeois’, il ‘Poitevin’ e il ‘Foxhound’. Con il tempo questo esemplare non ha stabilito dei tratti definitivi, infatti, i cinofili, all’epoca, li definirono ‘batard’. Una volta definita la tipicità della razza, ne rimasero pochi, ed erano usati prettamente per il lavoro. Ad oggi, rimane una razza diffusa nel suo Paese d’origine, ma non ci sono tantissimi esemplari, infatti In Europa se ne vedono pochissimi, perché non è stato una razza diffusa. Lo standard ufficiale è stato fatto nel 1965.

NOMI

Dal nome possiamo capire che arriva dalla Francia, luogo romantico, pieno d’amore e tutto da scoprire, proprio come questa razza. Per dargli un nome adatto potete farvi ispirare dalla sua stazza grande. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro cane.

  • Femmina: Eiffel e Aria
  • Maschio: Platone e Zeus