Home Cani Razze di cani Hannoverscher Schweisshund: razza, caratteristiche, carattere e salute

Hannoverscher Schweisshund: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Segugio di Hannover chiamato anche L’Hannoverscher Schweisshund è di origine tedesca. Risulta massiccio, muscoloso ma con un viso grazioso e dolce. Ha un carattere abbastanza testardo nel lavoro ma è ubbidiente con il padrone e ama la famiglia. Giocare con i bambini è il suo spasso, a patto che lo rispettino. Non è consigliabile come cane da compagnia, può fare da guardia, ma la sua mansione in cui eccelle è la caccia. Sempre stato usato come guardacaccia per trovare animali feriti. In realtà riesce anche a seguire una pista vecchia e trova con facilità la preda selvatica. I cacciatori lo adorano per il suo olfatto. È un amico a quattro zampe molto intelligente e equilibrato. Nato come cane da lavoro e mettete tutto il suo impegno per portare a termine il suo impegno affidatogli dal padrone. E’ facile da addestrare ma non si adatta con facilità a qualsiasi stile di vita, anzi è consigliabile farlo stare in campagna all’aperto con i suoi simili. Esplorare la natura con lui e i suoi sensi superiori è un’esperienza e speciale.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da segugio
  • Taglia:Grande
  • Vita Media:12-15 anni
  • Altezza maschio:50-55 cm
  • Altezza femmina:48-53 cm
  • Peso maschio:30-40 Kg
  • Peso femmina:25-35 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Questo cane ha un carattere determinato, sveglio e sicuro di sé. Legato alla famiglia ma diffidente con gli estranei. Può stare con i più piccoli perché li adora e tende a difenderli da qualsiasi cosa. Nel lavoro è un grande cane molto apprezzato per la sua resistenza, efficienza e concentrazione nel mantenere la connessione tra la muta e il cacciatore. In Italia viene usato per riportare la preda ferita al padrone durante la battuta di caccia. Dato il suo ruolo, quello della ricerca per la preda, deve avere un habitat in campagna, nella foresta o in una casa con giardino. Stare negli appartamenti stretti senza essere libero e sfruttare le sue energie, lo rende triste e ciò potrebbe anche dargli problemi a livello psicofisico. Le case in città gli stanno strette, perché non è un cane da appartamento, ma piuttosto un aiutante di caccia che vuole lavorare. Questo ci fa anche capire che non è un cane da compagnia e non vuole stare in città tra caos e smog. Riesce a convivere con i felini solo se da cucciolo sono cresciuti insieme ed hanno imparato a socializzare. Con i suoi simili riesce a socializzare e condividere gli stessi spazi. Le temperature climatiche non sono un problema essenziale, ma occorre stare attenti alle battute di caccia durante l’estate e in inverno il suo pelo cerca di proteggerlo.

PREZZO

Il costo per un cane del genere non è eccessivo, ma può variare per l’età il sesso. Si indica un prezzo di 700 euro, ma è preferibile rivolgersi ad un allevamento. In Italia è difficile trovare gli allevamenti di questi cani, ed occorre rivolgersi a quelli del suo Pese di provenienza, la Germania. Il budget mensile è di 50 euro, in base alle razze della sua stessa taglia.

ASPETTO GENERALE

Il Segugio di Hannover ha varie andature in base alla sua giornata se è una di quelle lavorative oppure in campagna all’aperto per riposarsi. Sul lavoro preferisce il galoppo. E’ un cane dalle grandi abilità, di taglia media molto robusto e con le giuste proporzioni. E’ di aspetto robusto e possente con i muscoli in evidenza. 

Hannoverscher Schweisshund adulto
Hannoverscher Schweisshund adulto

TESTA E COLLO

La testa presenta la fronte con leggere rughe ed include un cranio vasto e lievemente bombato. Lo stop non è evidente, con tartufo grande e il colore può variare dal marrone scuro al nero. Gli occhi hanno l’espressione dolce, di forma rotonda, avvicinati tra di loro e sono di colore marrone scuro. Le orecchie arrivano all’altezza del muso per la loro pendenza. Risultano sottili e larghe con la punta leggermente rotonda. Il collo è potente e abbastanza lungo con molta pelle, tanto da formare una leggera giogaia.

TRONCO E CODA

Il tronco non è diritto ma ha un profilo superiore lungo con dorso massiccio e garrese sporgente. Il rene è arcuato ed grande con groppa lunga e vasta. Il torace è profondo e questo consente ai polmoni di avere il giusto spazio e rende possibile la sua attività da cacciatore in modo instancabile. La coda ha attaccatura alta, tende ad essere doppia alla base e man mano che si va verso la punta diventa più sottile. Risulta delicatamente ricurva. 

ARTI

Gli arti sono dotato di una forte muscolatura e questa consente di fare un lavoro costante senza stancarsi. Se sono troppo alti gli arti intralciano il lavoro se lo fa con il naso verso il basso. Gli arti anteriori sono robusti e perpendicolari al suolo, hanno scapola muscolosa con avambraccio lungo e gomito rigirato all’indietro attaccato al corpo. Il braccio ha un ottima struttura ossea. Gli arti posteriori hanno coscia possente con gamba diritta ed asciutta. Il garretto risulta massiccio. I piedi hanno forma rotonda con dita raggruppate e unghia forti e di colore nero. 

PELO E MANTELLO

Il pelo di questo segugio è forte, spesso e denso. E’ omogeneo su tutta la struttura del corpo, ma dietro le cosce risulta lievemente più lungo e doppio. Il colore del mantello è rosso che sfuma dalle tonalità di chiaro e scuro con l’eccezione di qualche striatura.

PADRONE IDEALE

Al Segugio di Hannover può andare bene per qualsiasi padrone. E’ un cane docile, facile da addestrare, capisce in fretta i comandi e nel periodo di socializzazione non crea problemi. Questa fase si consiglia di intraprenderla da cucciolo per non farlo diventare aggressivo da grande perché essendo molto legato al padrone lo difende a qualsiasi costo, anche aggredendo. Per rendere più unito il vostro legame si consiglia di premiarlo, con degli snack, quando porta a termine una richiesta o un comando datogli in precedenza. Una persona amante dello sport è perfetta per questa razza che ha bisogno di fare esercizio fisico se non è in un periodo in cui sono ferme le battute di caccia. Eccelle in qualche sport canino come il canicross, ma è affidabile anche per accompagnare il padrone per fare tracking. Al padrone che piace esplorare posti nuovi, riesce a portare con se questo cane, ma occorre organizzarsi al meglio perché la sua taglia non è perfetta per spostarsi con facilità. Preferisce avere un padrone che lo istruisce per lavorare e allenarsi, ma prendere ordini non è il suo forte, preferisce imparare dopo che ha preso totale fiducia nel padrone. Anche gli anziani lo possono adottare a patto che siano abbastanza energici. Potrebbe essere un cane da guardia, ma il suo istinto da caccia è più forte.

ALIMENTAZIONE

E’ un cane soggetto ad ingrassare con facilità se non lo si fa fare esercizio fisico per la sua grossa statura. Deve seguire una dieta sana con tutti gli ingredienti che gli consente di mangiare: proteine, minerali, vitamine e fibre. Le quantità del cibo sono importanti e devono essere rispettate. Devono essere regolate in base alla giornata del cane per le energie che sfrutta.

TOELETTATURA

Questa razza ha un pelo corto ma alla vista sembra di velluto, molto liscio, con l’effetto del raso per la sua lucentezza. La cura del manto non è difficile da praticare, occorrono due spazzolate a settimana. Durante tutto l’anno la caduta del pelo non è eccessiva, ma nel periodo della muta, che avviene due volte all’anno, in primavera e autunno la caduta è più frequente.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

E’ probabile che i loro antenati siano i Limieri al tempo del Medioevo nel 500 d.C., questi avevano molto importanza nella scala tra i gruppi dei Bracchi. Questo perché il Limiere era il migliore per i nuovi sistemi di caccia, che vennero cambiati per la presenza delle armi da fuoco. Era perfetto per la grossa selvaggina. Occorreva ora un cane che rintracciasse l’animale ferito, e il Limiere era quello perfetto per questo scopo. Questo cane è l’antenato del nostro cane. Tra tutti gli allevatori, il signor Hannoversche Jägerhof di Hannover diede vita a questa razza, incrociando il Segugio di Harz e un antico Segugio tedesco. Dal 1894 l’Associazione ‘Hirschmann e.V.’ si prende cura di questa razza e qui gli hanno dato il nome di ‘Hannoverscher Schweisshund’. Da allora vengono allevati per migliorare sul lavoro e per cacciare la selvaggina di taglia grande. Il cane viene anche chiamato ‘Chien de recherche au sang du Hanovre’ ed è probabile che derivi dalla regione della Sassonia.

Hannoverscher Schweisshund adulto
Hannoverscher Schweisshund adulto

NOMI

Il Paese da cui proviene, la Germania, è molto freddo e non sempre accogliete, e questo ci porta ad essere anche rigidi nel trovargli un nome perfetto. Nella lista sottostante potete cercare il nominativo adatto a questo segugio che sarà indispensabile per il vostro lavoro da cacciatore. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro cane.

  • Femmina: Hanya e Electra
  • Maschio: Joy e Kiki