Home Cani Razze di cani Jamthund: razza, caratteristiche, carattere e salute

Jamthund: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Lo Jämthund o chiamato anche Swedish Elkhound ha una forma lupoide, molto attivo, spigliato e intelligente. Non risulta aggressivo, ma non è un buon cane per i bambini, preferisce avere i suoi spazi e non giocare intere giornate con i più piccoli. Nato come cane da caccia del nord e viene utilizzato molto nei Paesi scandinavi (Svezia, Norvegia e Finlandia). Protettivo e affettuoso con il padrone. Spesso viene confuso con l’Elghund norvegese. Non è perfetto per chiunque lo volesse adottare ed ha uno stile di vita attivo. Preferisce l’aria aperta all’appartamento. Essendo del nord non è consigliabile farlo vivere nei Paesi caldi non reggerebbe abbastanza. Se i suoi bisogni sono soddisfatti può restare anche solo non soffre troppo la solitudine. E’ di stazza medio-grande, con la giusta potenza dei muscoli. E’ diffidenti con gli estranei e questo lo rende anche un cane da guardia di cui ci si può fidare.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia
  • Taglia:Medio-Grande
  • Vita Media:10-12 anni
  • Altezza maschio:57-65 cm
  • Altezza femmina:52-60 cm
  • Peso maschio:28-32 Kg
  • Peso femmina:28-32 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Lo Jämthund ha un carattere molto forte, risulta esuberante, vivace e pieno di energia. Nonostante il suo passato da cacciatore non risulta aggressivo, ma non è nemmeno facile fare amicizia, mantiene le distanze finché non capisce che si può fidare. Risulta sospettoso con gli estranei e protettivo con il padrone e questo gli permette di essere un perfetto cane da guardia per la proprietà.  Come i suoi simili del nord è un esemplare indipendente e non ha bisogno di convivere con altri cani, infatti la coabitazione con altri animali non è delle migliori. Con i felini è difficile conviverci data la sua innata predisposizione per la caccia. Invece per la sua poca socializzazione non gli permette di avere dei cani coinquilini. Questo scenario è possibile, solo se sono cresciuti insieme. E’ nato come cane da caccia all’alce, per poi essere specializzato anche nella caccia all’orso e alla lince. La sua resistenza sul lavoro lo rendono un apprezzato cacciatore. I cambiamenti climatici non sono in linea di massimo un problema. Il suo sottopelo riesce a resistere all’umidità ma il troppo freddo non è sopportabile, tanto da svolgere qualsiasi attività in estate. Per quanto riguardo il suo stile di Il cane ama l’aria aperta e trascorre molto tempo all’esterno. Lo stile di vita dello Jamthund è sicuramente dinamico e quindi non è un cane adatto per vivere in appartamento o per stare nelle grandi città. Il suo luogo perfetto è in montagna tra i boschi, oppure in una casa con giardino in modo tale da poter esprimere tutta la sua energia. In questo caso si consiglia di mettere in sicurezza il perimetro per non farlo scappare.

PREZZO

Il costo di questo cane non si conosce data la poca diffusione nel nostro Paese. Come gli altri cani, il costo si basa sulle origini, sul sesso e sull’età. Ma non ci sono allevamenti in Italia per stabilire un prezzo di un cane pedigree. Per quanto riguarda il budget per soddisfare le esigenze, basandoci su cani con delle caratteristiche simili, occorrono circa 50 € al mese.

ASPETTO GENERALE

Questo deriva dagli Spitz ed è di forma lupoide. Ha un corpo armonioso nelle forme, molto muscoloso con un pelo sempre perfetto. La sua andatura è dominante, con la giusta dose di scioltezza degli arti che gli permettono di avere un ottimo allungo. Risulta molto elegante per il suo aspetto generale.

TESTA E COLLO

La testa è lunga e include un cranio lievemente bombato con stop abbastanza marcato. Gli occhi sono molto ravvicinati con una forma leggermente ovale e la colorazione della pupilla è si solito marrone. Le orecchie hanno attaccatura alta, proprio sopra il cranio, hanno una forma a triangolo, sempre portate erette e appuntite. Il collo è massiccio, potente con un ottima lunghezza e attaccato bene al corpo. 

TRONCO E CODA

Il tronco è energico, robusto e forte con linea superiore lievemente discendente. Il rene è grande e ampliato con groppa larga e leggermente incavata. Il torace possiede delle costole ben cerchiate, di ottima profondità. La coda è attaccata alta con una lunghezza di medie dimensioni e con uno spessore uguale per tutta la lunghezza.

ARTI

Gli arti anteriori sono perpendicolari al suolo con spalla longilinea ed obliqua. I gomiti attaccati al torace e braccio diritto con ossatura possente. Gli arti posteriori hanno ginocchio e garretto con un ottima angolazione. I piedi sono potenti e lievemente tondi con unghie raggruppate e di colore nero.

PELO E MANTELLO

Il pelo di questo cane è piatto, liscio e non risulta omogeneo su tutto il corpo. Il sottopelo è folto e morbido. Il colore del manto può essere grigio chiaro o grigio scuro con sfumature. Le pezzature solo in alcune zone del corpo come: le guance, il ventre, arti e coda.

PADRONE IDEALE

Lo Jämthund non è un cane facile da gestire, come un sempre esemplare da compagnia, infatti ci vuole un padrone adatto alla sua personalità esuberante. Il padrone gli deve saper tener testa e non farsi sopraffare. Gli ordini occorre darli in maniera decisa e coerente, tanto da far capire al cane che può essere fedele. Si preferisce educarlo fin dalla nascita, senza far passare molto tempo poiché potrebbe diventare difficile educarlo e quindi bisognerebbe ricorrere a qualche esperto. Non è consigliabile come cane da famiglia e per i bambini, ciò non toglie che può stare con i più piccoli, ma quest’ultimi devono rispettare i suoi spazi. Essendo un cane primitivo con poche regole e quasi inadatto alla socializzazione, non è fatto per stare con gli anziani. Le persone con un’età avanzata possono acquistare questo esemplare, solo se sono abbastanza dinamiche da potergli permettere delle passeggiate per tenerlo sempre attivo. Se si vuole adottare un cane per la prima esperienza, questo esemplare non si consiglia per un padrone inesperto. Il padrone ideale è una persona sportiva, un cacciatore oppure un viaggiatore. Il single che adora lo sport può adottare questo cane per farlo disperdere le sue energie nei luoghi aperti. Si consiglia di fargli fare qualche sport canino: l’agility, il canicross o attività di ricerca. Già i suoi antenati venivano usati per cacciare e la tradizione si è tramandata, infatti un padrone cacciatore è ottimo per riportare questo cane in pista e farlo cacciare le sue prede preferite. Le sue dimensioni spesso permettono di trasportarlo ovunque, ma per poterlo fare occorre organizzarsi al meglio e bisogna accertarsi che abbia imparato i codici canini della socializzazione in modo tale da non aver problemi se deve seguire i padroni che stanno sempre in viaggio in cerca di nuove avventure e luoghi da visitare. Se non segue i proprietari e viene lasciato solo, riesce a reggere la solitudine grazie alla sua natura indipendente. Non può stare fermo e non deve essere annoiato in quanto diventerebbe distruttivo, per aiutarlo a non esserlo potete stimolarlo con delle attività e delle passeggiate all’aperto.

ALIMENTAZIONE

Il cane scandinavo non ha richieste eccessive per l’alimentazione, anzi tende a non ingrassare se viene alimentato nel modo giusto e con gli alimenti adatti. Le razioni tradizionali sono: carne cruda, verdure e farinacei. Si consiglia di farlo mangiare due volta al giorno, mattina e sera, per prevenire la sindrome della torsione dello stomaco.

TOELETTATURA

Jamthund è un cane con un mantello semplice da curare, infatti non occorre una particolare toelettatura. Occorre spazzolarlo una volta a settimana per mantenere il pelo sempre in salute. Durante tutto l’anno la caduta del pelo non è eccessiva, ma molto moderata.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Cliccate qui per approfondire.

  • Cimurro;
  • Eczema o dermatite;
  • Displasia dell’anca.

CENNI STORICI

Lo Swedish Elkhound ha origini molto antiche che risalgono alla nascita del Paese da cui provengono, la Svezia, in particolare nelle zone del nord. I suoi antenati sono un ceppo di Spitz da caccia, trasportati in Scandinavia con le popolazioni tribali. Da qui si sono formate due categorie di cane con le caratteristiche di un vero e proprio lupo. La prima razza ad avere un identificazione nel 1877 fu quella di dimensioni più piccole che venne chiamata Norsk Elghund. La razza con misure più grandi non rientrava nello standard e questi erano sparsi nelle zone di Jämtland e Härjedalen. Solo nel 1946 il Svenska Kennelklubben (Kennel Club svedese) riconobbe questo tipo di razza chiamandola come la città in cui era diffusa, Jämthund. Quando ancora non si differenziava la razza, venivano molto confusi tra di loro, in quanto solo per piccole caratteristiche fisiche, come l’altezza, si distinguono. Fin dall’inizio sono sempre stati usati per la caccia all’alce, agli orsi e alle linci. Alcuni esperti hanno studiato questa razza autoctona della Scandinavia, scoprendo, tramite alcuni test del DNA, che la loro esistenza è dovuta tra l’accoppiamento di una lupa femmina e un cane maschio.

NOMI

Il Jamthund proveniente dalla Svezia è un cane Spitz di tipo lupoide con un mantello dai colori tipici di un lupo. E’ un cane da caccia e per tale ci vuole un nome consistente appropriato al lavoro che svolge. Per dargli un nome adatto potete frugare tra le tantissime lettere dell’alfabeto e scegliere quella giusta. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro amico a quattro zampe.

  • Femmina: Jabrie e Jafar
  • Maschio: Jones e Jordan

CHICCHE

Questo cane è stato tra i 145 selezionati per l’Esposizione Internazionale canina ‘Il Roma Winner’ in cui si contenderanno il ‘Best in Show’ tra sfilate di bellezza, attività ludiche e sociali, casting di cani attori, spettacoli di giocoleria, disc dog e dog dance. All’evento ci saranno anche personaggi come: Valerio Merola, Tina Cipollari, Francesco Bondoli. Ma anche grandi campioni del calcio: Aldair, (Roma), Giuseppe Giannini (Roma), Abel Balbo (Roma), Bruno Giordano (Lazio).