Home Cani Razze di cani Parson russell terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Parson russell terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Parson Russell Terrier all’inizio veniva unito insieme al Jack Russell Terrier, solo grazie agli appassionati hanno diviso la razza per qualche caratteristica diversa. Si presenta come un cane attivo, vivace e giocherellone. Può stare con i più piccoli ed è perfetto come cane da compagnia, nonostante il passato da cacciatore. Un eccellente cane da lavoro molto energico. Perfetto per tutta la famiglia. I padroni anziani non sono perfetti per questa razza, poiché devono essere non sedentari. I novizi possono adottarlo a patto che sappiano gestirlo e dargli la giusta libertà. Molto intelligente, fisicamente abbastanza robusto e con la giusta struttura ossea. È sempre stato usato per la caccia alle volpi, grazie al suo infallibile fiuto.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da lavoro
  • Taglia:Piccola
  • Vita Media:12-14 anni
  • Altezza maschio:34-37 cm
  • Altezza femmina:30-35 cm
  • Peso maschio:6-8 Kg
  • Peso femmina:6-8 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Parson Russel Terrier è intelligente ma alquanto testardo, dolce ma abbastanza vivace, solare e giocherellone ma spesso preferisce stare solo, coraggioso per qualunque circostanza si presenti. Difende sia il suo nucleo familiare che la proprietà. Si adatta in qualsiasi luogo a partire dagli spazi stretti oppure stare in una grande dimora. Si preferisce farlo vivere in grandi spazi e non in città. La soluzione migliore sarebbe una casa con giardino situata in collina, lontana dal rumore e dallo smog cittadino. Riesce a stare in piccoli appartamenti ma deve poter avere i suoi momenti di libertà in spazi verdi come i giardini di città. I cambiamenti climatici non sono un problema, anzi li riesce a gestire molto bene. Tuttavia, si consiglia di limitare le sue attività nei momenti di forte caldo, invece in inverno il suo sottopelo lo protegge dalle intemperie. Non è la miglior soluzione vivere con dei felini perché è pur sempre un cacciatore e li può considerare delle sue prede. Lavorando in branco riesce a stare con altri suoi simili, ma deve avere anche una buona dose di socializzazione per convivere con gli altri. Avendo un forte istinto per la ricerca, spesso è difficile camminare al suo fianco in totale libertà perché tende a scavare delle buche ovunque. Non è diffidente verso gli estranei, ciò non lo rende un cane da guardia o difesa, ma sa essere un ottimo cane d’allarme se capisce il pericolo. Cacciatore da secoli, in particolare nella caccia alla volpe o piccola selvaggina.

PREZZO

Per adottare un cane pedigree occorre all’incirca 1000 euro, ma se parliamo di una linea di sangue il prezzo può salire fino ai 3000 euro. Il costo varia anche in base all’età, al sesso e alle origini. In base alle sue dimensioni possiamo dire che per il soddisfacimento alimentare mensile occorrono circa 20 euro. 

ASPETTO GENERALE

Il Parson Russel Terrier è muscoloso, con le giuste proporzioni, compatto e non risulta goffo. Si caratterizza e differenzia dagli altri, per la sua velocità. Viene aiutato dal suo aspetto minuto ed elastico per essere così rapido. Il suo movimento è sciolto, fluido e naturale. Il passo è repentino con una buona lunghezza.

Parson russell terrier cucciolo
Parson russell terrier cucciolo

TESTA E COLLO

La testa è ha forma di cuneo, includendo un cranio schiacciato e con una grandezza media. Lo stop non si evidenza, ma ha un tartufo di colore nero ben in vista. Gli occhi sono piccoli con una forma a mandorla e di colore scuro. Le orecchie hanno attaccatura alta con una forma a V, che ricadono in davanti, ma senza coprire gli occhi, nonostante la loro media grandezza. Il collo è muscoloso, ben aderente al corto e di ottima lunghezza.

TRONCO E CODA

Il tronco è corto con un dorso forte e perfettamente diritto. Il rene lievemente curvato con torace disceso e costole rivolte all’indietro poco arrotondate e piatte. La coda in passato veniva sempre tagliata, in caso contrario ha attaccatura alta. Lunga e sottile, viene portata spesso ad uncino. 

ARTI

Gli arti sono anteriori sono perfettamente diritti e paralleli tra di loro. Hanno spalle lunghe e leggermente inclinate con la stessa lunghezza del braccio. L’avambraccio è possente con gomiti attaccati al corpo e metacarpo elastico e forte. Gli arti posteriori hanno un ottima muscolatura con gamba ben sviluppata e garretti discesi. Riescono a dare buona spinta agli anteriori. I piedi sono ben uniti con cuscinetti solidi e dita leggermente incurvate.

PELO E MANTELLO

Il pelo è duro e ruvido, con un sottopelo consistente e spesso. Il mantello può essere di colore bianco con macchie fuoco, limone o di colore nero. 

PADRONE IDEALE

Per adottare il Parson Russel Terrier bisogna essere dolci, amorevoli e affettuosi. Il cane si deve sentire parte della famiglia, ma deve avere i suoi spazi. L’educazione esatta è fatta con costanza e fermezza ma mai in modo aggressivo o violento. Per avere ottimi risultati è necessario educarlo da cucciolo, poiché è un Terrier e sa come sgattaiolare e non obbedire agli ordini impartiti, data anche la sua testardaggine. È l’amico dei bambini se sanno rispettare i suoi momenti di tranquillità e non lo trattano come un pupazzo, e in tal caso avranno una convivenza armoniosa. Un terrier non si smentisce mai, anche il Parson è dinamico e attivo, di conseguenza il padrone ideale è uno sportivo. Si potranno fare molte avventure con questa razza, ma deve anche poter svolgere la giusta attività fisica poiché molti esercizi lo annoiano in fretta. La sua gentilezza e solarità lo rendono un perfetto cane da compagnia, ma attenzione a non sottovalutarlo, è pur sempre un cane da lavoro che si annoia ad una vita sedentaria ad esempio con gli anziani poco attivi. I novizi possono adottare questo cane ma devono fare attenzione durante la fase in cui percepiscono gli ordini, è possibile aiutarsi con degli snack per catturare la sua attenzione essendo molto goloso. Da cucciolo deve aver assimilato una buona socializzazione per poter seguire il proprietario in qualsiasi luogo, nonostante la sua taglia lo permetta. Nel caso venisse lasciato solo in casa per molto tempo, deve essere distratto da qualcosa perché in caso contrario combina pasticci e vi ritrovereste casa come un campo di battaglia e il giardino pieno di buche. La solitudine non è adatta a questa razza, anzi deve stare in continuo movimento e non tollera per molto tempo le assenze dei padroni.

ALIMENTAZIONI

Un gran golosone viene definito ghiottone e questo lo porta ad ingrassare con molta facilità. Deve seguire una dieta equilibrata senza distrazioni e la sua alimentazione deve essere compensata con la giusta attività fisica. Le porzioni gli devono essere date solo la sera, quindi una volta al giorno. Nel periodo di caccia deve poter fare le sessioni a stomaco vuoto per non essere appesantito. Si sazia con qualsiasi cibo, che siano crocchette industriali, cibo fatto in casa oppure la solita dieta tradizionale con carne cruda, verdura fresca e carboidrati.

TOELETTATURA

Ha un pelo facile da curare e mantenere in buona salute, bastano delle spazzolate in modo settimanale, in particolare dopo le passeggiate nei parchi o le battute di caccia nei boschi, per evitare che vengono a crearsi dei nodi. Durante tutto l’anno la caduta del pelo è moderata, ma durante la muta le cadute del pelo sono assidue e le pettinate devono essere fatte in modo quotidiano.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

Il Parson Russel Terrier per secoli è sempre stato unito al Jack Russel. Solo dopo tanti reclami da parte dei sostenitori della razza, il Kennel Club distinse le due specie ed è così che fuori uscì il Parson Russel Terrier. Il nome deriva dal suo fondatore, ossia il reverendo Parson Russel che ha selezionato questa razza con cura. Si distingue dal Jack Russell Terrier, soprattutto, per la lunghezza degli arti. Entrambe le razze sono state selezionate da Parson che ha trascorso la maggior parte della sua vita come parroco della parrocchia di Swymbridge. Lo scopo era quello di farlo diventare un cane per la caccia alla volpe. Solo nel 2000 è stato riconosciuto in modo ufficiale dalla FCI.

Parson russell terrier adulto
Parson russell terrier adulto

NOMI

Per questo cane dal viso sorridente e un carattere solare abbiamo preferito scegliere un nome di qualche cartone animato famoso. Potete anche voi farvi trasportare dal mondo dei piccini e scegliere il nome giusto. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro amico a quattro-zampe.

  • Femmina: Dory e Jessie
  • Maschio: Bam-Bam e Gaston

CHICCHE

Il cane di nome Uggie nato il 14 febbraio 2002 che purtroppo ci ha lasciati il 7 agosto 2015 era un Parson Russell Terrier molto famoso alla pari di una vera star. Citiamo due film in cui ha avuto dei ruoli importanti: ‘Water for Elephants’ e ‘The Artist’. Inoltre, ha vinto il ‘Palm Dog Award’ per la migliore interpretazione di un cane al Festival di Cannes 2011, proprio per la parte di ‘Jack’ nel film ‘The Artist’.