Home Cani Il cane rosicchia gli oggetti in casa: le cause e i rimedi...

Il cane rosicchia gli oggetti in casa: le cause e i rimedi per insegnargli a non farlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:39
CONDIVIDI

Non c’è nulla che non metta in bocca? Ecco tutti i trucchi per risolvere un problema molto comune: il cane che rosicchia gli oggetti in casa.

Il cane rosicchia gli oggetti
Il cane rosicchia gli oggetti: tutte le cause (Foto AdobeStock)

Fido ha preso la cattiva abitudine di mettere sotto i denti ben altro che il cibo? Purtroppo non è un problema così raro ma c’è il modo per educarlo a non farlo, senza dire addio a suppellettili e accessori. Iniziamo col capire perché Fido mette in bocca qualsiasi cosa, quali sono i rischi per la sua salute e in che modo fargli capire che non deve farlo. Tutti i trucchi utili quando il cane rosicchia gli oggetti nell’articolo che segue.

Potrebbe interessarti anche: Il cane morde la coperta: cosa significa questo gesto e che rischi ci sono

Il cane rosicchia gli oggetti: cosa cambia in base all’età

Cane morde tappeto
Cane morde un tappeto (Foto AdobeStock)

Un cucciolo che deve esplorare il mondo sconosciuto che lo circonda utilizza tutti i ‘mezzi’ a sua disposizione, denti compresi. Benché sia un metodo con effetti distruttivi, il piccolo Fido non se ne rende conto e mette in bocca tutto ciò che gli capita sotto il muso. Un po’ come i neonati che, per scoprire oggetti e persone, provano a mettere in bocca ogni cosa.

Il discorso del rimedio per un cane che rosicchia gli oggetti cambia in base alla sua età, poiché è di certo più facile educare un cucciolo che un esemplare adulto. Il primo infatti dovrà formarsi, essere educato, mentre nel secondo sarà più lungo e difficile (ma non impossibile) sradicare delle abitudini in lui ormai consolidate. Vediamo dunque come distinguere le situazioni in base all’età del nostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Cosa rischio se il mio cane morde una persona? Ecco cosa dice la legge

Il cane cucciolo rosicchia gli oggetti: perché lo fa e come abituarlo a non farlo

Al nostro piccolo pare piaccia distruggere oggetti che erano rimasti intatti per anni prima del suo arrivo? E’ del tutto normale, per quanto possa essere doloroso se agli stessi siamo particolarmente affezionati. Ma non c’è da disperarsi: a tutto vi è una soluzione. Innanzitutto cerchiamo di capire quali sono le cause che spingono un cucciolo a mordere e rosicchiare oggetti e persone.

Oltre alla sua voglia di conoscenza che a quanto pare viene soddisfatta anche mettendo in bocca ogni cosa, pare che il cucciolo provi un certo sollievo a masticare cose dure quando mette i denti (Leggi qui: Quando il cucciolo mette i denti: la dentizione del cane). Infatti questa potrebbe essere una delle cause principali: il dolore ai denti che stanno per spuntare. e’ vero che si tratta di una fase temporanea, di passaggio, almeno fino a quando gli cresceranno i denti, ma è altrettanto vero che i cani prendono facilmente delle cattive abitudini e sta a noi fermarli in tempo. Se vogliamo preservare borse, scarpe e accessori, per non parlare di parti umane come ad esempio le dita, dobbiamo mettere in pratica alcuni trucchetti.

Rimedi al cucciolo che morde tutto

Siamo disperati perché il cucciolo appena arrivato mette in bocca qualsiasi cosa? La prima cosa da fare è togliere dalla sua vista tutti quegli oggetti che vogliamo preservare. Non servirà punirlo se morderà una scarpa nuova piuttosto che una vecchia, perché per lui sono esattamente identiche, quindi non capirebbe la nostra punizione.

Un’altra cosa da fare è non strappargli mai da bocca gli oggetti, perché potrebbe danneggiare la sua dentatura, soprattutto se si sta ancora formando (Leggi qui: Come togliere oggetti dalla bocca del cane senza fargli male). Oltre a questo problema potremmo anche ‘indurlo’ ad ingoiare gli oggetti: pur di non farseli sottrarre, il cucciolo sarebbe capace di ingerire quello che tiene tra i denti.

Infine in commercio esiste una grande varietà di giocattoli che servono proprio a rinforzare i denti del cane e a lenire il suo dolore, come ad esempio il Kong. Alcuni di essi, oltre a dare beneficio alla dentatura, servono anche a stimolare la sua attività cerebrale (pensiamo ai giochi di abilità, che nascondono una sorpresa da tirare fuori).

Il cane adulto rosicchia gli oggetti: DNA, abitudine o altro?

Il cane rosicchia gli oggetti
Il cane rosicchia gli oggetti: cosa cambia in base all’età (Foto AdobeStock)

Alcuni ritengono che esistano razze di cani che sono più portate di altre a mettere in bocca le cose per il solo gusto di assaggiarle. Ma non può essere un discorso generalizzato: è vero che ci sono alcuni propensi al morso perché ce l’hanno nel DNA, ma ogni cane è una storia a sé e il concetto non potrebbe valere per tutti (Leggi qui: Cani che non mordono: le 28 razze canine meno aggressive).

Il secondo motivo riguarda il cane adulto che rosicchia gli oggetti poiché nessuno è mai riuscito ad educarlo a non farlo. Si tratta di una cattiva abitudine che probabilmente non gli è stata corretta in passato e che ora il cane mantiene anche da adulto (Leggi qui: 5 cattive abitudini del cane: ecco spiegazione e rimedi). Bisogna usare pazienza, magari ricorrendo all’aiuto di un esperto, poiché il cane dovrà capire perché da un momento non potrà più fare qualcosa che ha sempre fatto. Infine una terza causa potrebbe essere la noia: il cane morde tutto anche perché si sente frustrato, non ha stimoli e sente la nostra mancanza (Leggi qui: Come riconoscere un cane annoiato: 6 segnali per capirlo). In ogni caso il cane adulto che rosicchia gli oggetti potrebbe vivere un disagio interiore e sta a noi capire di cosa si tratta.

Rimedi al cane adulto che rosicchia oggetti

Se non vogliamo immediatamente ricorrere all’aiuto dell’esperto possiamo provare a capire qual è il modo più efficace per educare un cane a non mordere tutto. Di certo provare a fargli capire i rischi per la sua salute non servirebbe a molto, poiché i cani sono molto più pratici e con loro i discorsi non sono efficaci.

Un rimedio potrebbe essere quello di ‘riempire’ la loro giornata con delle attività, magari anche stancanti, nell’obiettivo di incanalare in questo modo le loro energie e al contempo aiutarlo a restare in forma (Leggi qui: Attività fisica di un cane anziano: come prendersi cura di lui). Se non vogliamo farlo stancare troppo fisicamente, andranno bene anche per lui i cosiddetti rompicapo, oggetti che mettono alla prova le sue abilità mentali. Ovviamente, come nel caso del cucciolo, questi oggetti saranno utili anche a mantenere sana e pulita la sua dentatura.

I rischi per la sua salute

Fido morde telecomando
Fido morde un telecomando (Foto AdobeStock)

Oltre al fatto di vedere distrutti o irrimediabilmente rovinati oggetti preziosi o a cui siamo affezionati, il cane che mette in bocca le cose corre anche dei rischi per la sua salute. Pensiamo a quegli oggetti piccoli che possono finire nel suo esofago e provocargli un soffocamento; oppure quelle cose che sono ricoperte di sostanze che possono risultare tossiche e velenose per la sua salute.

Insomma meglio tenere sotto chiave tutto ciò che non vogliamo finisca nella sua bocca, anche perché le conseguenze potrebbero essere davvero molto pericolose. Ed evitiamo inoltre di lasciarlo solo il più possibile, soprattutto se si tratta di un cane piccolo e poco abituato a stare solo: magari, se la nostra assenza dovesse essere lunga, facciamo in modo che qualche persona di famiglia (che il cane conosce) gli vada a fare visita.

Francesca Ciardiello