Home Cani Salute dei Cani Quando il cucciolo mette i denti: la dentizione del cane

Quando il cucciolo mette i denti: la dentizione del cane

CONDIVIDI

Quando il cucciolo mette i denti si assiste alla dentizione del cane: i piccoli cambiano i denti e prende forma quella che sarà la definitiva dentatura da adulti. Ecco cosa devi sapere a riguardo.

cucciolo mette denti
Quando il cucciolo mette i denti: la dentizione del cane (Foto Pixabay)

Esattamente come accade nei bambini, il processo di dentizione può essere molto doloroso per un cane: quando il cucciolo mette i denti prova fastidio e dolore alle gengive e cerca di mordicchiare qualsiasi cosa gli capiti a tiro per tentare di alleviare l’infiammazione in corso.

Senza contare che l’intero processo avviene una prima volta per la crescita dei denti da latte e poi una seconda volta, con il cambio dei denti e la formazione di quella che sarà la dentatura definitiva da cane adulto. Anche in questa seconda fare la dentizione causerà al cucciolo di cane dei fastidi, con sintomi riconoscibili come ad esempio il classico sanguinamento dalle gengive.

La dentizione può essere quindi un periodo decisamente complesso da gestire per chi ha scelto di adottare un cucciolo di cane: ecco perché è fondamentale conoscere tutti gli aspetti di questa fase e capire quali sono i sintomi e come possiamo aiutare il cane a superarla nel modo più indolore possibile.

Dentizione del cane: dai denti da latte alla dentatura da adulto

cucciolo cane denti
La dentizione del cucciolo di cane (Foto Pixabay)

Come accennato, il cucciolo di cane mette i denti in due fasi: la prima con la crescita dei denti da latte, la seconda con la progressiva caduta di questi ultimi e il cambio con quelli che saranno i definitivi denti da adulto.

I cuccioli di cane, infatti, nascono senza denti e poi iniziano a mettere i dentini da latte a partire dalla seconda o terza settimana di vita. I denti da latte cresceranno fino al compimento del 4° mese, per un totale di 28 denti così suddivisi: 6 incisivi, 2 canini e 6 premolari per ognuna delle due arcate dentali.

A questo punto, iniziano progressivamente a cadere i denti da latte per lasciare posto alla definitiva dentatura del cane adulto: al compimento del 7° mese di età, il cucciolo di cane avrà messo tutti i 42 denti: l’arcata superiore comprenderà 6 incisivi, 2 canini, 8 premolari e 4 molari mentre quella inferiore avrà 6 incisivi, 2 canini, 8 premolari e 6 molari.

Cucciolo di cane
Cucciolo di cane con il suo giocattolo preferito

I sintomi della dentizione nel cane

Sia quando mette i denti da latte che quando questi ultimi vengono sostituiti dai denti da adulto, il cucciolo di cane avrà dei sintomi a volte fastidiosi, a volta addirittura dolorosi.

Il sintomo più evidente quando il cane mette i denti è sicuramente il già citato sanguinamento delle gengive: ecco perché se notiamo del sangue nella bocca del cucciolo non bisogna allarmarsi, ma controllare con cura la zona. Probabilmente, la perdita di sangue è legata alla caduta di un dente da latte. Alla presenza di sangue nella bocca e all’infiammazione delle gengive si associa a volte un cattivo odore: l’alitosi nel cane che cambia i denti è normale e si attenua man mano che il cucciolo cresce.

A volte, a causa del fastidio o del dolore, il cucciolo di cane tenderà a lamentarsi e guaire e potrebbe sembrare insolitamente triste, apatico e abbattuto.
In alcuni casi, il cucciolo di cane può avere episodi di diarrea quando mette o cambia i denti: se il problema persiste per più giorni è meglio rivolgersi al veterinario.

Nel periodo in cui il cucciolo cambia i denti è possibile e piuttosto frequente trovare dei frammenti di denti da latte in giro per la casa, e in particolare intorno alla cuccia o sulle ciotole e i giocattoli. La maggior parte dei denti da latte, però, viene ingerita dal cucciolo e questo non è un problema, perché i dentini vengono digeriti senza problemi.

Come aiutare il cucciolo che mette i denti?

cucciolo triste
Come aiutare un cucciolo che mette i denti? (Foto Pixabay)

Il processo di dentizione è assolutamente fisiologico e naturale, per cui l’intervento umano in questa fase deve limitarsi al minimo indispensabile. Ciò che si può fare è provare ad alleviare il dolore che il cucciolo prova, offrendogli dei giochi adatti: il cagnolino che mette i denti sente un bisogno irrefrenabile di mordere e potrebbe accanirsi su qualsiasi oggetto lasciato in giro per casa.

I giochi adatti al cucciolo che mette i denti sono morbidi e perfetti da masticare: l’ideale sarebbe acquistare i giocattoli specifici per cuccioli fino a 10 mesi, che hanno la consistenza più adatta a un cane in fase di dentizione. Una buona alternativa sono anche delle palline fatte con vecchi asciugamani arrotolati.

Un altro metodo molto efficace per alleviare il dolore della crescita dei denti è il freddo: per aiutare il cane a star meglio, possiamo passargli del ghiaccio sulle gengive o preparare dei piccoli ghiaccioli congelando dei bocconcini da offrirgli durante la giornata.

test cane dorme 1
Cucciolo di cane che dorme (Foto Pixabay)

Possibili complicazioni nel cambio dei denti del cane

A volte possono verificarsi delle complicazioni nella dentizione del cane, che devono essere trattate con attenzione per evitare problemi più gravi in seguito al cane adulto.

Il caso più comune è quello del dente adulto che spunta mentre il dente da latte è ancora attaccato: se il dentino non cade entro un paio di giorni bisogna portare il cucciolo da un dentista veterinario che provveda a togliere il dente da latte per lasciare spazio a quello definitivo.

In altri casi, la mandibola risulta sovraccaricata e i denti adulti possono crescere storti: questo problema si verifica spesso in alcune razze come il Bulldog, dove a causa di forma e dimensioni della mascella risulta esserci poco spazio per far crescere tutti i denti.

Infine, se il processo di dentizione non inizia o non si completa nei tempi previsti, bisogna portare il cane dal veterinario per una visita di controllo per scongiurare possibili problemi di compromissione della potenza del morso del cane in futuro.

Come prendersi cura dei denti del cucciolo di cane

cura denti cucciolo cane
La cura dei denti nei cuccioli (Foto Pixabay)

La cura dei denti è fondamentale per la salute del cane, anche se a volte nei cuccioli si tende a trascurare un po’ questo aspetto nella convinzione che i denti da latte siano meno importanti perché non definitivi. In realtà la salute e l’igiene orale del cane vanno curati fin dalla tenera età, tenendo a mente alcuni aspetti fondamentali.

Innanzitutto i cuccioli dovrebbero essere abituati prima possibili al controllo della bocca: le ispezioni orali dovranno essere effettuate regolarmente per tutta la vita del nostro amico a quattro zampe, come forma fondamentale di prevenzione delle malattie dei denti e della bocca nel cane.

Per controllare i denti e la bocca del cucciolo, scegliete un momento in cui il cagnolino è tranquillo come ad esempio quando gli fate le coccole. Procedete con calma e mostrandovi tranquilli e allegri, così che il cane possa collegare quel momento a qualcosa di giocoso.

Abituate il cucciolo anche alla spazzolatura dei denti, che è fondamentale per mantenere i denti puliti e sani, eliminando residui di cibo e placca per evitare la comparsa del tartaro e di altri problemi anche più gravi. Assicuratevi di acquistare uno spazzolino da denti specifico per cuccioli, da cambiare regolarmente scegliendolo della misura più adatta all’età e alla taglia del cane.

Infine, assicuratevi che il cane segua un’alimentazione sana ed equilibrata, con le giuste quantità di cibo secco e cibo umido. Non dimenticate mai che i cani hanno bisogno di masticare, quindi procurategli dei giochini adatti anche per evitare che possa accanirsi su tutto ciò che trova in giro, come nel caso del cane che morde le scarpe.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI