Home Cani Salute dei Cani Malattie della bocca del cane: sintomi, cause e cura

Malattie della bocca del cane: sintomi, cause e cura

CONDIVIDI

Le malattie della bocca del cane sono di diversa natura e possono colpire il cavo orale, i denti e le gengive: scopriamo quali sono le più diffuse.

patologie cavo orale cane

Il benessere del cavo orale è fondamentale per mantenere il cane in buona salute: le malattie che colpiscono la bocca, i denti e le gengive, infatti, possono essere molto dolorose per il nostro amico a quattro zampe e possono sfociare in problemi più gravi.

In questo articolo, troverete le più diffuse patologie della bocca nei cani con sintomi, cause e cura per capire come riconoscere e affrontare le malattie della bocca del cane.

Malattie della bocca del cane: quali sono e come riconoscerle

malattie bocca cane

Le malattie del cavo orale sono molto diffuse tra i cani e possono essere molto fastidiose: non dimentichiamo che il cane utilizza la bocca non soltanto per mangiare, ma anche per esplorare il mondo e per mettere in funzione il suo naturale sistema di termoregolazione che lo protegge quando fa troppo caldo.

Inoltre, le patologie che colpiscono bocca, denti e gengive possono aggravarsi e portare a problemi di salute ben più seri: esiste, infatti, una correlazione dimostrata scientificamente tra la cattiva igiene orale e alcuni problemi cardiaci nei cani.

Malattie della bocca nel cane, quali sono?

Le malattie del cavo orale più diffuse tra i cani sono:

1. PARODONTITE > infiammazione delle gengive del cane di natura batterica, derivante dalla placca.

2. GENGIVITE > infiammazione progressiva di natura batterica che colpisce le gengive del cane, derivante dal tartaro.

3. STOMATITE > infiammazione dei tessuti orali dovuta a un’infezione batterica cronica.

4. TUMORI DELLA BOCCA > sono escrescenze che solitamente possono essere rimossi chirurgicamente, a meno che non siano tumori di natura maligna che abbiano già invaso le aree circostanti.

Sintomi delle malattie del cavo orale nei cani

Anche se ciascuna patologia ha i propri sintomi specifici, ci sono alcuni fenomeni che devono essere considerati dei campanelli di allarme per portare immediatamente il cane dal veterinario. Tra questi ritroviamo:

– salivazione o secchezza eccessiva,
– difficoltà di masticazione,
– colorazione anomala delle gengive,
– macchie nella bocca del cane,
– sanguinamento gengivale o del palato,
– perdita dell’appetito (a causa del dolore alla bocca),
– mobilità o perdita dei denti,
– linfonodi ingrossati nella zona della gola,
– alitosi e letargia.

Come curare il cavo orale del cane: prevenzione e rimedi

Le malattie della bocca del cane possono essere prevenute con alcune regole di corretta igiene orale da seguire regolarmente.
La prima cosa da fare, quindi, è tenere pulito il cavo orale e preoccuparsi quotidianamente dell’igiene dei denti del cane. Una regolare igiene orale previene anche l’alito cattivo nell’animale, che deve essere sempre considerato come un segnale di allarme.

Per assicurarsi di prevenire le malattie della bocca del cane, è fondamentale iniziare a curarsi della sua igiene orale fin da quando è ancora un cucciolo. Inoltre, è importante far controllare regolarmente la salute dei denti, delle gengive e del cavo orale dal veterinario.
Di seguito, ecco alcune regole da non trascurare:

– Spazzolare quotidianamente i denti del cane,
– Utilizzare un dentifricio apposito per animali,
– Proteggere le gengive con gel specifici in caso di interventi chirurgici o gengiviti,
– Offrire al cane supplementi per l’igiene orale,
– Assicurati che il cane segua una corretta alimentazione.

Potrebbe interessarti anche >>> Come pulire i denti al cane in modo naturale, semplice ed efficace

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI