Home Cani Salute dei Cani Tosare il pelo al cane in estate: tutto ciò che devi sapere

Tosare il pelo al cane in estate: tutto ciò che devi sapere

CONDIVIDI

Con il caldo che avanza, è normale domandarsi se è il caso di tosare il pelo al cane oppure no: ecco tutti i consigli e le informazioni utili.

tosare il pelo del cane
Tosare il pelo del cane in estate: sì o no? (iStock Photo)

L’arrivo dell’estate coincide con l’avvistamento nelle strade di moltissimi padroni che portano a spasso i propri cani vistosamente tosati: questa abitudine è sempre più diffusa e sono sempre di più i centri di toelettatura che offrono questo tipo di servizio per cani e gatti.

Ma siamo sicuri che tosare il pelo al cane in estate sia una buona idea? Davvero accorciare il pelo al nostro amico a quattro zampe può aiutarlo a soffrire meno le alte temperature di questi mesi? Scopriamo tutti ciò che c’è da sapere sull’argomento della tosatura canina.

Tosare il pelo al cane quando fa caldo: credenze e verità

Molte persone sono convinte che tagliare il pelo al cane quando arriva l’estate sia di beneficio all’animale, che riuscirà così a sopportare meglio il caldo. Inoltre, c’è chi sostiene che la tosatura sia una buona soluzione anche per evitare che ci sia troppo pelo morto in giro per la casa.

In realtà, il cane non ha alcun bisogno di essere tosato per affrontare meglio il caldo: il suo meccanismo fisiologico di termoregolazione lo rende perfettamente in grado di gestire le alte temperature. Anzi, si può dire che tosare il pelo al cane sia in realtà un danno per il nostro amico a quattro zampe.

Il meccanismo di termoregolazione nel cane

I cani, esattamente come gli esseri umani, sono animali a sangue caldo e mantengono costante la temperatura corporea a prescindere dalle condizioni metereologiche e dalle temperature dell’ambiente esterno. In questo senso, si differenziano dagli animali a sangue freddo (come i serpenti o le lucertole) che, al contrario, adattano la propria temperatura corporea all’ambiente circostante.

Mentre negli esseri umani il più importante sistema di controllo della temperatura consiste nel sudore, il cane ha pochissime ghiandole sudoripare (collocate soprattutto sui polpastrelli e nelle orecchie) e pertanto il suo corpo predilige un meccanismo di termoregolazione differente.

Per affrontare il caldo, i cani inspirano aria con il naso e la espellono attraverso la bocca: questo meccanismo dell’ansimare non ha assolutamente alcun legame con il pelo e pertanto tosare il pelo al cane in estate è perfettamente inutile e in più dannoso, in quanto prima l’animale di un prezioso strumento di conservazione della temperatura.

In che modo il pelo protegge il cane?

Il mantello del cane si compone di due strati differenti: il pelo più lungo e duro e il sottopelo, morbido e più corto del pelo di copertura esterna. Il sottopelo svolge la fondamentale funzione di trattenere il calore, mentre il pelo esterno protegge la pelle del cane dai raggi del sole evitando pericolose scottature.

In alcuni casi, il pelo aiuta il cane anche a proteggersi dai parassiti e ci sono delle razze canine tipiche dei paesi nordici in cui il pelo è non soltanto termoisolante, ma anche impermeabile e protettivo contro la sporcizia.

Perchè non è necessario tosare il pelo del cane?

igiene e pulizia del cane

Il cane è in grado di dissipare il calore con il suo meccanismo tipico, che consiste nell’ansimare. In questo modo, il cane disperde il calore in eccesso nei mesi estivi sfruttando il principio di evaporazione: l’aria entra nel naso del cane e i tessuti assorbono calore e umidità, quindi l’ossigeno viene trasportato ai polmoni mentre l’aria viene espulsa dal naso (se il cane non ha caldo) oppure dalla bocca (quando il cane ha caldo).

Ansimare rapidamente, tenendo la bocca aperta e la lingua fuori, aiuta il cane a rilasciare il calore in eccesso e ad abbassare la sua temperatura corporea con un processo perfettamente efficace che non necessita di alcuna tosatura. Naturalmente, quando fa molto caldo, è importante prendersi cura del cane con un’alimentazione estiva adatta alle sue esigenze e assicurandosi che abbia sempre acqua fresca e pulita a sua disposizione.

Potrebbe interessarti anche >>> Estate: Quali pericoli per fido? Attenzione al colpo di calore nel cane

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI