Home Cani Alimentazione del cane in estate: ecco cosa dagli da mangiare e cosa...

Alimentazione del cane in estate: ecco cosa dagli da mangiare e cosa evitare

CONDIVIDI

Cosa deve mangiare il cane quando fa caldo? E cosa dovrebbe evitare? Ecco tutte le informazioni utili e le regole giuste per l’alimentazione del cane in state.

cosa far mangiare al cane quando fa caldo
Fonte: iStock Photo

Quando l’estate entra nel vivo e le temperature aumentano, è normale che il caldo faccia cambiare le necessità alimentari degli animali domestici proprio come accade per noi esseri umani. Anche i cani tendono a mangiare meno nei mesi estivi, e l’alimentazione del cane in estate ha bisogno di alcune modifiche e attenzioni ben precise.

In questo articolo, scopriremo come cambia l’alimentazione del cane nei mesi più caldi dell’anno in termini di quantità, qualità e frequenza dei pasti.

Alimentazione del cane in estate: tutto quello che c’è da sapere

dieta cane estate

Il fabbisogno calorico estivo del cane

Quando il caldo si fa sentire, il cane tende a ridurre la propria normale attività fisica e di conseguenza ha bisogno di meno calorie: il suo fabbisogno calorico, soprattutto quello di natura proteica, si riduce e pertanto l’alimentazione del cane in estate dovrà cambiare sia in termini di quantità che di qualità del cibo.

> Rispetto alla quantità, in estate il cane dovrà mangiare porzioni più piccole sia sopportare meglio il caldo che per evitare di aumentare di peso, vista la riduzione dell’esercizio fisico.

Rispetto alla qualità, nei mesi estivi scende anche il fabbisogno proteico del cane e pertanto sarà preferibile scegliere proteine di alta qualità, più digeribili e adatte a proteggere sia il pelo che la cute.

Potrebbe interessarti anche >>> Il cane soffre il caldo: 10 consigli per prendersi cura di lui

Quando dare da mangiare al cane in estate?

Le modifiche estive da apportare alla dieta del cane riguardano anche la frequenza dei pasti giornalieri: quando fa caldo, è meglio affidarsi alla regola del “più poco, più spesso”. L’ideale è dividere il pasto in 5/6 piccole razioni da offrire al tuo amico a quattro zampe nel corso della giornata, per evitare di affaticare la digestione.

Un’altra possibile soluzione per far mangiare il cane quando fa molto caldo è dargli la pappa nelle ore più fresche della giornata: sì alla ciotola piena di mattina presto o dopo il tramonto, in questi orari è più facile che il cane riesca a mangiare con appetito nonostante la calura estiva.

Cosa deve prevedere l’alimentazione del cane in estate?

cane estate alimentazione

L’alimentazione del cane non va completamente stravolta con l’arrivo della bella stagione, basta apportare dei piccoli cambiamenti avendo cura di introdurli poco a poco nelle abitudini quotidiane. I due aspetti fondamentali da tenere in considerazione sono il fabbisogno calorico inferiore e il rischio di disidratazione.

Per assicurarci che il cane abbia a disposizione tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno e che si mantenga ben idratato è importante seguire alcune regole di base:

1. Preferire i cibi in scatola, perchè il cibo umido è maggiormente ricco di liquidi rispetto a quello secco ed è spesso più appetibile per i cani che tendono a mangiare di meno quando fa caldo. Attenzione a togliere la ciotola se il cibo umido inizia a fermentare e andare a male!

2. Proprio come accade per noi umani, l’alimentazione del cane in estate va resa più fresca e leggera con un maggior apporto di frutta e verdura. I vegetali, da scegliere rigorosamente tra frutta e verdura adatta alla dieta canina, devono rappresentare fino al 5% del totale degli alimenti. Se il cane gradisce la frutta, scegli quella più ricca di acqua come anguria e melone.

3. La cosa più importante per prevenire la disidratazione del cane quando fa caldo è l’acqua: il vostro amico a quattro zampe deve avere sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca, ma non fredda. L’acqua troppo fredda va evitata perchè potrebbe causare al cane problemi a livello gastrointestinale. Se le temperature sono alte, è una buona idea prevedere anche una ciotola d’acqua in più, soprattutto se il cane resta da solo a casa mentre esci. Tieni sempre con te dell’acqua anche quando lo porti fuori a spasso, al parco oppure a giocare in spiaggia.

Potrebbe interessarti anche:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI