Home Cani Razze di cani Segugio dell’appennino: razza, caratteristiche, carattere e salute

Segugio dell’appennino: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

Il Segugio dell’Appennino è considerato una varietà del piccolo lepraiolo italiano, è di taglia media, resistente, massiccio di presenza maestosa ma non grossolana. Ha un aspetto fiero e orgoglioso. Sicuro nel suo lavoro, è un ottimo cacciatore per lepri e cinghiali. Apprezzato per la sua fedeltà e la capacità di cacciare sia in muta che in modo indipendente. Riesce a trovare la preda in qualunque luogo anche quello più impervio. Viene considerato uno scavatore e inseguitore eccellente. Ha un carattere così piacevole, da poter essere adottato anche come cane da compagnia. È dolce, affettuoso, solare ed espansivo. Gli piace stare in movimento, potrebbe giocare con i bambini tutta la giornata poiché è instancabile. Ha coraggio da vendere, infatti proteggerebbe il padrone a qualunque costo. Lo stile di vita perfetto è in montagna, luogo in cui si sente libero, a casa e senza vincoli. Il suo temperamento gli permette di essere adottato da tutti, ma devono poter essere attivi e dinamici. Dall’anziana allo sportivo, saranno dei padroni eccellenti per questa razza.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da segugio
  • Taglia: Media
  • Vita Media: 12-15 anni
  • Altezza maschio: 44-50 cm
  • Altezza femmina: 42-48 cm
  • Peso maschio: 10-18 Kg
  • Peso femmina: 10-18 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

La predisposizione del Segugio dell’Appennino è per la caccia, nonché la sua grande passione. Tuttavia, le sue peculiarità come essere un esemplare amorevole, premuroso, ubbidiente e con molta disciplina, potrebbe essere anche un cane da compagnia. L’indole alla caccia è molto forte, le sue prede sono lepri e cinghiali. Nel lavoro cerca di dare sempre il massimo per soddisfare il padrone. È capace di cacciare da solo o in muta, se quest’ultima non fosse composta da tantissimi componenti. Potrebbe anche fare la guardia alla proprietà dato il suo forte temperamento, il coraggio che ha da vendere e il suo forte abbaiare che spaventerebbe qualsiasi persona, dato che è emesso con un tono nervoso. Non è troppo diffidente con gli estranei, è espansivo con chiunque, ma sa distinguere un malintenzionato da una persona dolce che non conosce. Nonostante il carattere piacevole non starebbe a suo agio in un appartamento. Da sempre abituato a stare negli spazi verdi e all’aria aperta tra le montagne, la soluzione sarebbe vivere in un luogo simili, oppure in una casa con giardino così può sfogare la sua energia. Si consiglia di recintare il perimetro in quando potrebbe scappare perché il suo istinto da predatore lo porta a fiutare qualsiasi animale. Quindi la vita in città non è la miglior soluzione se si adotta questa razza di montagna. Rispetta i suoi simili e può fare una convivenza serena insieme a loro. Vivere con i felini non è un grosso problema, nel caso fossero cresciuti insieme. Nonostante non presenti un sottopelo riesce a resistere alle basse temperature quando lavoro, infatti nei periodi in cui non caccia deve potere stare al chiuso. L’estate non è un ostacolo, si adegua alle temperature calde, ma si consiglia di fargli fare attività fisica solo quando non c’è troppo sole, mattina presto e in tarda serata.

PREZZO

Il segugio dell’appenino è un cane di nazionalità italiana ed è molto diffuso nel Paese. Il costo di questa razza non è molto elevato parte da un 300 euro fino ad arrivare massimo ai 600 euro. Il prezzo varia in base al sesso, alle origini e all’età. L’enci riconosce solo regioni in cui poter acquistare un cucciolo con pedigree registrato, è possibile farlo in Calabria e in Piemonte. Il budget per il mantenimento mensile con lo scopo di soddisfare le sue esigenze è di circa 30 euro.