Home Cani Salute dei Cani Atassia nel cane: riconoscere e trattare la mancanza di coordinazione

Atassia nel cane: riconoscere e trattare la mancanza di coordinazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:27
CONDIVIDI

Quando Fido non si muove correttamente per una mancanza di coordinazione nelle zampe, si parla di atassia del cane. Come riconoscerla, curarla e prevenirla.

cane corre
L’atassia nel cane causa un movimento scoordinato nelle zampe. (Foto Flickr)

Normalmente, le zampe del nostro cane dovrebbero funzionare in modo coordinato, per farlo muovere, camminare e correre. A volte però, non si comportano in modo corretto, o ci possono essere dei problemi comunicativi tra il sistema nervoso centrale e il cervello, il corpo o le zampe stesse. Questo porta Fido a avere problemi motori e a barcollare, una condizione detta atassia che può avere varie cause nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Le malattie dei muscoli del cane: atrofia muscolare, miosite, miopatie.

Come riconoscere l’atassia nel cane

trascina cane
Un cane che soffre di atassia non sa dove si trovano le sue zampe. (Foto Pixabay)

Anche se le cause che causano l’atassia sono varie, influiscono tutte sulla capacità del cane di muoversi correttamente. Le tre tipologie principali sono:

  • Problemi legati alla propriocezione, cioè al senso istintivo per cui sappiamo sempre dove sono i nostri arti. Una mancanza di questo senso potrebbe causare l’atassia nel cane. Solitamente è legato a un problema al midollo spinale, solitamente per problemi al sistema nervoso, un tumore o un disco sporgente (bulging discale).
  • Sindrome vestibolare, cioè un problema all’orecchio interno o un problema cerebrale. Ricordiamo che stiamo parlando dell’equilibrio del nostro cane, si tratta di una condizione che porta vertigini e difficoltà a camminare.
  • Problemi cerebellari (tumori, malattie infiammatorie o difetti congeniti), che si verificano nel cervelletto, e possono portare all’atassia. Di solito porta il cane a camminare con passi troppo estesi.

Ogni cane ha un suo modo di camminare, e se notiamo una variazione di questa sua andatura particolare, potrebbe significare che soffre di atassia.

Altri segni che potremmo notare in un cane con questa condizione sono tremori della testa e contrazioni molto veloci degli occhi (una condizione detta nistagmo).

Ancora, potremmo notare che il cane ha difficoltà ad appoggiare il piede a terra mentre cammina, appoggiando non la parte inferiore ma le nocche, trascinando le dita.

Un cane con atassia non riesce a sapere bene dove si trovano le sue zampe, per cui non riesce a metterli in posizione corretta e camminare. 

Questo ovviamente può causare danni ai piedi e ferite causate dallo sfregamento con il suolo.

Altri cani invece mettono i piedi in posizioni troppo distanti tra loro per un normale passo, un po’ come una persona che fa un passo troppo ampio quando cammina.

Poiché come abbiamo detto l’atassia è il sintomo di un’altra malattia presente, dovremmo far visitare il cane dal nostro veterinario di fiducia per curare i possibili problemi che la causano.

Cliccate su successivo per scoprire il resto dell’articolo