Home Cani Salute dei Cani Avulsione dentaria nel cane: che cos’è e come va curata

Avulsione dentaria nel cane: che cos’è e come va curata

L’avulsione dentaria può essere molto dolorosa per il cane; anche per questo è necessario intervenire con tempestività. Scopriamo qualche dettaglio in più sul disturbo.

Cane morde veterinario: il proprietario è responsabile? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

È molto importante avere cura dell’igiene orale del nostro amico a quattro zampe. I disturbi correlati ad una cattiva gestione della salute della bocca di Fido sono molteplici. A volte i problemi che affliggono il cavo orale del cane sono decisamente evidenti, in quanto gli provocano molto dolore, come nel caso dell’avulsione dentaria; scopriamo di cosa si tratta.

Avulsione dentaria nel cane: che cos’è

Si sa, il mal di denti può essere molto doloroso, e di certo non risparmia i nostri amici a quattro zampe. Di solito la responsabilità è nostra, che non curiamo come si dovrebbe l’igiene orale del cane, sempre troppo sottovalutata.

cisti sui denti nel cane
(Foto Adobe Stock)

Le lesioni cosiddette da spostamento possono essere anche più dolorose. Ve ne sono di vari tipi, e tra esse si annovera anche l’avulsione dentaria. Ma di cosa si tratta precisamente?

L’avulsione dentaria, tra le lesioni da spostamento, è la più grave (le altre sono la concussione, la lussazione e la sublussazione), e si sostanzia nella dislocazione totale del dente dalla sua naturale collocazione all’interno della bocca del cane.

La dislocazione può essere verticale (verso l’alto o il basso, rispettivamente definite intrusione ed estrusione) o laterale. L’origine è chiaramente di natura traumatica.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del cavo orale del cane: le principali patologie della bocca

Come intervenire

Resta fermo quanto detto in sede di esordio: l’igiene orale dei nostri amici a quattro zampe è troppo spesso sottovalutata. Invece è fondamentale metterla in pratica ogni giorno. Ma l’avulsione dentaria nel cane poco attiene all’aspetto preventivo; come detto ha origine traumatica.

lavare denti cane
(Foto Adobe Stock)

Certo, ispezionare quotidianamente la bocca di Fido ci permetterà di scovare prima possibile il disturbo; ma gli indizi, almeno per ciò che concerne l’avulsione, sono diversi.

Potrebbe interessarti anche: Quanti denti ha un cane e come si chiamano? Tutto sulla dentatura di Fido

D’altronde la totale dislocazione del dente cagiona all’animale un forte dolore, facilmente accertabile al tatto della zona dolente; se molto intenso inoltre potrebbe far desistere Fido dal cibarsi.

Attenzione all’estrusione; il dente apparirà più corto, proprio perché la dislocazione è avvenuta verso il basso, e non è sempre semplice da individuare. Ovviamente, una volta riscontrata l’insorgenza di un’avulsione dentaria, occorrerà portare immediatamente il cane dal proprio veterinario di fiducia.

La tempestività dell’intervento è fondamentale, sia per evitare infezioni, sia per aumentare le chances di salvare il dente, il quale sarà ricollocato nel suo alveo naturale con un intervento chirurgico, nel corso del quale, ovviamente, sarà necessario somministrare l’anestesia al cane.

A. S.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.