Home Cani Salute dei Cani Il tuo cane 🐶 si gratta continuamente? Il problema potrebbe essere questo

Il tuo cane 🐶 si gratta continuamente? Il problema potrebbe essere questo

Sono molti i sintomi che può presentare il nostro amico peloso quando non sta bene. Ecco perché il cane si gratta continuamente.

Prurito nel cane
Il cane si gratta (Canva)

Qualsiasi tipo di disturbo o disagio che presenta il nostro amico a quattro zampe può scaturire in lui dei sintomi. Molto spesso alcuni di essi possono essere riconducibili a più patologie o condizioni.

Infatti se il cane si gratta continuamente potrebbe significare che è stato punto da qualche insetto ma può anche significare altro, scopriamolo qui di seguito.

Il cane si gratta continuamente: ecco quale potrebbe essere il problema

Può capitare spesso che un determinato comportamento del cane può essere sintomo non solo di una patologia ma anche di altre condizioni.

Cucciolo si gratta
Cucciolo si gratta (Adobe Stock)

Come per esempio un cane che si gratta continuamente può avere molti significati come: presenza di parassiti sul pelo, presenza di malattie infettive ma anche di altri disturbi.

Uno dei disturbi che può portare il nostro amico a quattro zampe a grattarsi continuamente è un’allergia alimentare. L’allergia alimentare consiste nell’ipersensibilità da parte del cane ad un determinato alimento.

Nello specifico il sistema immunitario del nostro amico a quattro zampe non riconosce le proteine del cibo di cui quest’ultimo si nutre e protegge il cane da esse facendo scaturire una reazione allergica.

Quindi quando il cibo viene assorbito dall’organismo di Fido, il suo sistema immunitario innesta una reazione di difesa causando una reazione allergica che può essere immediata o cronica. Oltre al prurito che porta il cane ha grattarsi continuamente, gli altri sintomi di allergia alimentare nel cane sono:

Non vi è un’età precisa in cui i nostri amici pelosi possono soffrire di allergia alimentare, tuttavia può verificarsi maggiormente nei cuccioli.

Potrebbe interessarti anche: L’allergia inalatoria nel cane: tutte le cause e possibili rimedi

Allergia alimentare nel cane: diagnosi e trattamento

Diagnosticare l’allergia alimentare nel cane non è semplice, lo specialista per esserne certo dovrà prescrivere una dieta ad eliminazione.

Cane mangia
Cane mangia (Pexels)

Tale dieta consiste nel somministrare una dieta al cane con ingredienti che non ha mai mangiato. La dieta ad eliminazione viene consigliata per circa due mesi e in questo periodo il cane non deve avere libero accesso ad altri alimenti.

Trascorsi i due mesi se il nostro amico peloso non presenta più sintomi, è possibile reintrodurre gli alimenti uno per uno per evidenziare il cibo che ha causato allergia alimentare nel cane.

Una volta diagnosticata l’allergia alimentare nel cane e avere evidenziato l’alimento che provoca sintomi nel nostro amico peloso, il trattamento consiste semplicemente nella rimozione di tale alimento dalla dieta di Fido. Tuttavia lo specialista potrebbe prescrivere anche farmaci per il prurito e l’infiammazione.

Potrebbe interessarti anche: Allergie domestiche nel cane: come proteggere il piccolo amico peloso

Quali sono gli alimenti che possono causare l’energia alimentare?

Non sono molti gli alimenti che possono causare sintomi di allergia nel nostro amico a quattro zampe, tuttavia le principali sono le proteine presenti nella carne di:

  • Manzo
  • Pollo
  • Agnello
  • Maiale

Tuttavia anche alimenti come pesce, uova e latticini possono causare un’allergia alimentare nel nostro amico peloso. Alcuni dei nostri amici a quattro zampe possono persino presentare allergia quando mangiano prodotti a base di soia, di grano o contenenti additivi alimentari.