Ben 8 cani su 10 possono soffrirne: cause, cura e prevenzione della parodontite

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Salute dei Cani

La parodontite è una malattia che purtroppo colpisce 8 cani su 10 ed è, quindi, il caso di conoscere le cause, come prevenirla e curarla.

denti del cane
Denti del cane (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

I cani sono soggetti a diversi problemi di salute e alcuni di questi hanno delle incidenze molto alte. Alcune razze geneticamente sono predisposte ad alcune malattie, ma purtroppo, tutti i cani sono coinvolti in una malattia in particolare ed è quella che coinvolge i denti.

Parliamo della parodontite di cui soffrono 8 cani su 10, vale a dire l’80% dei cani. È un dato estremamente alto e per questo occorre conoscere le cause della malattie, come prevenirla e come curarla correttamente. Per questo ci avvarremo dei preziosi consigli e delle corrette informazioni degli esperti del settore.

È importante osservare sempre il proprio cane, ma anche andare a guardare più da vicino pelo e bocca in modo da accorgersi in tempo di eventuali problemi. Andiamo per ordine e conosciamo meglio questa patologia che può manifestarsi spesso.

8 cani su 10 ne soffrono: le cause e i sintomi della parodontite

Si definisce parodontite nei cani l’infiammazione delle gengive e delle ossa che sono presenti alla base dei denti. L’infiammazione deriva dalla presenza massiccia di placca e di tartaro.

bocca cane
Bocca cane (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Il tartaro si forma a causa della placca e la placca si forma a causa della saliva, dei residui di cibo e dei batteri che si accumulano e vanno ad infiammare le gengive e i denti. È difficile individuare i primi segni di placca nella bocca del cane, bisognerebbe essere molto attenti.

Le cause sono quelle appena descritte e, naturalmente, possono prendere maggiormente forma se non c’è una corretta e quotidiana igiene orale. Molte persone sottovalutano questo aspetto, ma sarebbe importante pensarci. Intervenire in tempo potrebbe salvare i denti, perché se la situazione viene trascurata le conseguenze possono essere perdita dei denti e infezioni molto gravi.

I sintomi evidenti di parodontite sono:

  • alito cattivo
  • gengive gonfie e rosse
  • presenza di placca e tartaro sui denti
  • dolore alla masticazione
  • diminuzione dell’alimentazione
  • sanguinamento

Alla presenza di questi elementi bisogna agire per forza e forse la situazione è già compromessa.

Cosa fare e come prevenire

La prima cosa da fare è controllare la bocca del cane e poi andare dal veterinario di fiducia, il quale provvederà a fare una valutazione della situazione.

primo piano cane
Primo piano cane (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

In base alla gravità della parodontite l’esperto potrà procedere ad una pulizia dei denti oppure alla rimozione di qualche dente. Inoltre, somministrerà qualche farmaco specifico per combattere infiammazione, infezione o problemi. Non è da sottovalutare perché un’infezione che si sviluppa nei denti può passare al cuore, ai polmoni e far innescare malattie come artrite e diabete nel cane.

Ecco perché è molto importante cercare di prevenire questa malattia e per farlo si possono seguire questi utili consigli:

  • alimentazione bilanciata: il cibo secco aiuta a mantenere denti puliti;
  • snack e giocattoli per pulizia dei denti: ci sono prodotti appositi e masticabili in grado di pulire i denti;
  • spazzolare i denti ogni giorno: sarebbe utile abituarlo da cucciolo con spazzolino e dentifricio adeguati per il cane;
  • controlli regolari: quando si va dal veterinario per le vaccinazioni è meglio far controllare anche i denti;
  • pulizia professionale: richiede l’anestesia ma è utile a prevenire problemi seri.

Ovviamente, per tutti i dettagli è meglio consultare direttamente il veterinario perché ogni caso specifico avrà poi delle caratteristiche specifiche.