Cosa fare se il cane lecca la processionaria? Ecco quello che dovresti sapere

Foto dell'autore

By Marianna Durante

Salute dei Cani

In primavera sono molti i pericoli per i nostri amici a quattro zampe e non sappiamo mai come aiutarli. Ecco cosa fare se il cane lecca la processionaria.

cosa fare se il cane lecca la processionaria
(Foto Adobe Stock)

Il pericolo maggiore che si presenta in primavera, sia per noi esseri umani che per i nostri amici a quattro zampe, è la presenza della processionaria.

La processionaria è un bruco che presenta piccoli peli pungenti lungo tutto il suo corpo e sono proprio questi ultimi che possono causare danni alla salute del cane e anche dell’uomo. Nell’articolo seguente vedremo cosa bisogna fare se il cane lecca la processionaria.

Cosa fare se il cane lecca la processionaria?

I cani per vivere bene hanno bisogno di svolgere molto movimento e non c’è modo migliore di portarli al parco per passeggiare e correre un po’.

processionaria cane sintomi
(Foto Pixabay)

Tuttavia in primavera, vi sono molti pericoli per i nostri amici a quattro zampe, tra cui la presenza nell’erba, in particolare nelle vicinanze dei pini e delle querce, di un piccolo bruco peloso, la processionaria.

Tale insetto può, con i suoi peli urticanti che ricoprono tutto il suo corpo, provocare eritemi, prurito, rossore, lingua gonfia e la formazione di vescicole che possono provocare dolore al cane.

Purtroppo durante le passeggiate con Fido, può capitare che quest’ultimo possa incidentalmente annusare, leccare o mangiare tale insetto, per questo motivo è opportuno sapere cosa bisogna fare quando ciò accade.

Potrebbe interessarti anche: Processionaria cane: come proteggere Fido da questo pericoloso insetto

Il cane ha leccato la processionaria: ecco cosa fare

Se avete portato il vostro amico a quattro zampe a correre tra i prati e sospettate che Fido possa aver leccato o addirittura mangiato una processionaria, ecco cosa dovreste fare.

processionaria cane
(Foto Pixabay)

Innanzitutto è molto importante tranquillizzare il proprio amico peloso, il quale sicuramente sentirà molto dolore, dopodiché è fondamentale lavare la zona interessata con acqua fresca per eliminare i peli dell’insetto e portare immediatamente il cane dl veterinario.

Nel caso in cui siete in procinto di portare il vostro amico fedele in un bosco dove difficilmente potete raggiungere il vostro veterinario in tempo, è consigliato portare con sé, per sicurezza, un kit di pronto soccorso per Fido.

In questo caso se il cane ha contatti con la processionaria, oltre a lavare la zona interessata con abbondante acqua fresca, potete prendere una garza dal kit, bagnarla e passarla delicatamente sulla zona interessata, in modo tale da rimuovere i peli della processionaria.

Inoltre nel caso in cui il cane presenti la lingua gonfia, è possibile somministrare, sotto il consiglio del veterinario, quindi telefonando lo specialista, antistaminici, in modo tale da sgonfiare la lingua del cane.

Mentre si svolgono tali soccorsi è sempre importante portare il cane dal veterinario, il quale studiando la situazione potrà dare la giusta terapia al nostro amico peloso.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha mangiato la pigna: ecco cosa bisogna sapere

La tempestività è molto importante in questi casi, in quanto un contatto con tale insetto potrebbe causare anche la morte del cane. 

Gestione cookie