Home Cani Salute dei Cani Le malattie più comuni del Bobtail: quali sono, come riconoscerle e curarle

Le malattie più comuni del Bobtail: quali sono, come riconoscerle e curarle

Quali sono le malattie più comuni del Bobtail? Tutto quello che c’è da sapere sui sintomi e sulle (possibili) cure.

Le malattie più comuni del Bobtail
(Foto AdobeStock)

Vuoi accogliere un Bobtail in casa ma non sai quali possono essere i rischi cui va incontro la sua salute? Ovviamente ce ne sono alcuni ‘imprevedibili’ mentre per altri pare ci sia una sorta di ‘predisposizione genetica’: vediamo quali sono le malattie più comuni del Bobtail e come riconoscerne i sintomi in tempo per poterli curare il prima possibile.

Bobtail: un cane longevo e in salute

In linea di massima possiamo stare tranquilli: i Bobtail sono una razza di cane che gode di ottima salute generalmente e hanno anche un’aspettativa di vita media che si aggira intorno ai 12-13 anni di vita (con le dovute eccezioni in un senso o nell’altro, naturalmente).

Cura del pelo del Bobtail
(Foto AdobeStock)

Ciò non vuol dire purtroppo però che non abbia una predisposizione genetica ad alcune malattie, che hanno infatti una forte incidenza sugli esemplari di questa razza: vediamo quali sono.

Potrebbe interessarti anche: Cosa dare da mangiare e assolutamente evitare nella dieta del Bobtail

Malattie più comuni del Bobtail: quali sono, sintomi e cure

In realtà sono tre le malattie più comuni per questa razza: la displasia dell’anca e la cataratta, che sono quelle più ‘generiche’ e infine la discinesia ciliare, che è più specifica e particolare rispetto alle precedenti. Ecco qualche particolare in più su ciascuna di esse.

Bobtail
(Foto Pixabay)

Displasia dell’anca

La displasia dell’anca del cane è una malattia congenita, che comporta un’anomalia nella crescita dell’articolazione coxo-femorale. Quando la testa del femore non si trova all’interno della cavità del bacino, provoca uno sfregamento che non solo causa dolore all’animale ma non gli consente neppure di deambulare bene.

I sintomi per riconoscerla stanno proprio nel modo di camminare del cane: zoppica, mostra rigidità nelle zampe, soffre di atrofia muscolare e prova dolore se tocchiamo la zona interessata. Le cure possibili sono di due tipi: farmacologica o chirurgica.

Potrebbe interessarti anche: Ecco cosa dovresti assolutamente sapere prima di adottare un Bobtail 

Cataratta

In caso di cataratta canina il cristallino, la lente che ha la funzione di mettere a fuoco le immagini, si opacizza in parte o del tutto, fino a rendere impossibile per il cane vedere.

Alimentazione del Bobtail
(Foto AdobeStock)

Può avere cause ereditarie o traumatiche, ma anche ambientali e nutrizionali. L’unica soluzione per risolverla è la chirurgia, che attraverso un procedimento detto di facoemulsificazione, la asporta. Al posto della cataratta viene posizionata una lente che consentirà al cane di vedere di nuovo.

Discinesia ciliare

E’ una malattia respiratoria che si verifica quando il primo strato protettivo delle vie aeree, formato appunto da ciglia, funziona in modo anomalo. Queste ciglia infatti avrebbero lo scopo di filtrare l’aria inalata da bocca e dalle narici da tutti quegli elementi come pulviscolo atmosferico, batteri e virus.

Ovviamente tra i sintomi che l’animale mostrerà ci saranno: cattiva respirazione, tosse, starnuti, rumori vari. Purtroppo non esiste una cura unica e definitiva atta a risolverla del tutto, ma si possono usare farmaci antinfiammatori e antibiotici per lenire i sintomi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino