Home Cani Salute dei Cani Paralisi da morso di zecca nel cane: sintomi e terapia di tale...

Paralisi da morso di zecca nel cane: sintomi e terapia di tale sindrome

I parassiti che colpiscono i nostri amici pelosi possono essere molto pericolosi. Vediamo cos’è la paralisi da morso di zecca nel cane e i sintomi da osservare.

paralisi da morso di zecca nel cane
(Foto Adobe Stock)

Quando passeggiamo con il nostro amico a quattro zampe per strada o nel parco, è necessario fare attenzione ai vari pericoli che Fido può incontrare durante una camminata o a contatto con altri cani, soprattutto se non protetto.

Nel seguente articolo vedremo insieme cos’è la paralisi da morso di zecca nel cane e soprattutto quali sono i sintomi da osservare.

Paralisi da zecca nel cane: cause e sintomi

Prendersi cura di un amico peloso significa fare attenzione anche quando si porta Fido a spasso. Infatti sono molti i pericoli che corre il nostro amico a quattro zampe durante una passeggiata, soprattutto se non viene protetto come si deve.

cane malato
(Foto Pexels)

Uno dei pericoli più frequenti è essere punto da una zecca. Sebbene quest’ultima possa trasmettere molte patologie nel nostro amico peloso, quest’ultimo potrebbe presentare anche una paralisi da morso di zecca.

Tale paralisi è causata da una tossina che colpisce il sistema nervoso di Fido e che viene iniettata nel sangue di quest’ultimo dal morso della zecca femmina, la quale presenta tale tossina all’interno della sua saliva.

I principali sintomi che tale sindrome può causare al nostro amico peloso e che non bisogna assolutamente sottovalutare, sono:

Potrebbe interessarti anche: Zecche nei cani: sintomi e rimedi contro i parassiti del cane

Paralisi da morso di zecca nel cane: diagnosi e trattamento

Nel caso in cui si presentano uno o più sintomi elencati nel paragrafo precedente, è necessario contattare il proprio veterinario.

cane con zecche
(Foto Adobe Stock)

Quest’ultimo si informerà inizialmente dei luoghi che ha visitato il cane, per comprendere un’eventuale contatto con una zecca. Dopodiché lo specialista effettuerà alcuni esami, come:

  • Esame fisico (per evidenziare la presenza di una zecca)
  • Emocromo completo
  • Profilo biochimico
  • Analisi delle urine

Per accertare la diagnosi è necessario trovare la zecca, toglierla dal cane e identificarne la specie. È necessario effettuare tale processo immediatamente, prima che la malattia possa progredire.

Nel caso in cui le condizioni del nostro amico a quattro zampe siano gravi, è necessario il ricovero ospedaliero di quest’ultimo. In caso di disidratazione, il cane avrà bisogno di liquidi per via endovenosa, per bloccare gli effetti del veleno sul sistema nervoso del cane, il veterinario potrebbe prescrivere farmaci specifici.

Potrebbe interessarti anche: Come togliere una zecca al cane senza fargli del male: istruzioni semplici

Mentre in caso di paralisi respiratoria, il veterinario dovrà intervenire immediatamente, in quanto se non curata può causare la morte di Fido in massimo 5 giorni. Tuttavia è molto importante la prevenzione, quindi applicare l’antiparassitario a Fido.