Home Cani Salute dei Cani Pericardite nel cane: cos’è, quali sono le cause, come individuarla e curarla

Pericardite nel cane: cos’è, quali sono le cause, come individuarla e curarla

La pericardite è una grave patologia cardiaca che può colpire il cane: scopriamo insieme come individuarla e combatterla.

pericardite cane
(Foto Adobe Stock)

Fortunatamente, la pericardite è una malattia rara nel cane. In ogni caso, visti i suoi risvolti potenzialmente letali per Fido, è importante sapere di cosa di tratta e come riconoscerla tempestivamente, per proteggere la salute e il benessere del nostro amico a quattro zampe.

Cos’è la pericardite nel cane

Con il termine pericardite nel cane si indica l’infiammazione del pericardio, ovvero la membrana che riveste il cuore, con la funzione di proteggerlo.

cane malato
(Foto Adobe Stock)

Qualora Fido sia affetto da questa patologia, all’interno della cavità pericardica si accumulerà del liquido, che a sua volta andrà ad esercitare pressione contro il cuore dell’animale.

Normalmente, il pericardio contiene una dose minima di fluido, che attraverso la lubrificazione consente al cuore di dilatarsi e contrarsi liberamente.

Qualora, tuttavia, il liquido aumenti, c’è il rischio che l’accumulo causi un tamponamento cardiaco, provocando il collasso del ventricolo e dell’atrio destro poiché il cuore non riesce più ad espandersi come dovrebbe.

Potrebbe interessarti anche: Tumore cardiaco nel cane: cause, sintomi e trattamento

Cause e sintomi della patologia

Quali sono le cause della pericardite nel cane?

cane triste
(Foto Adobe Stock)

Il versamento pericardico può manifestarsi a seguito di malattie secondarie, come tumori alla base del cuore, ipoalbuminemia grave o scompenso cardiaco. Nell maggior parte dei casi, tuttavia, esso è provocato da:

  • Pericardite uremica, che si sviluppa come conseguenza della sindrome uremica nel cane, ovvero in stadio avanzato di insufficienza renale nel cane;
  • Pericardite purulenta, causata da funghi, batteri o corpi estranei;
  • Pericardite idiopatica, di cui non sono note le cause. Solitamente, colpisce cani di taglia grande e può provocare tamponamento cardiaco, ascite e insufficienza cardiaca congestizia;
  • Pericardite costrittiva, che costituisce la forma cronica di una delle precedenti tipologie di pericardite elencate. Essa impedisce al cuore di dilatarsi liberamente.

Come riconoscere la pericardite nel cane? L’animale manifesterà i seguenti sintomi:

  • Letargia e debolezza;
  • Mancanza di appetito;
  • Affaticamento;
  • Debolezza generale;
  • Febbre;
  • Mucose pallide;
  • Difficoltà di respirazione;
  • Aritmia;
  • Soffio cardiaco;
  • Perdita di peso nel cane.

Per scoprire come viene diagnosticata la pericardite e a quali cure sottoporre Fido, clicca su SUCCESSIVO