Home Cani In Sicilia è legale tenere il cane alla catena? Cosa stabilisce la...

In Sicilia è legale tenere il cane alla catena? Cosa stabilisce la legge regionale

In Sicilia è legale tenere il cane alla catena? Se non lo è, quali sono le sanzioni previste dalla legge regionale? Scopriamolo insieme.

In Sicilia è legale tenere il cane alla catena?
(Foto Adobe Stock)

Non in tutto il territorio italiano è illegale tenere Fido legato alla catena. È la legge regionale del territorio di competenza a determinare la legalità o meno del comportamento. In Sicilia è legale tenere il cane alla catena? Nel territorio della Regione la normativa di riferimento in materia di animali d’affezione è la L. R. n. 15 del 2000. Scopriamo che cosa stabilisce.

La disciplina nazionale

La disciplina giuridica in materia di animali d’affezione è molto frastagliata. Sono molte infatti le fonti del diritto da considerare. Non solo quelle nazionali e sovranazionali, ma anche regionali e locali.

In Abruzzo è legale tenere il cane alla catena?
(Foto Adobe Stock)

In materia la normativa di riferimento a livello nazionale è la L. n. 281 del 1991 (Legge quadro in materia di animali d’affezione e prevenzione del randagismo).

Con essa il Legislatore ha sancito quelli che sono i principi fondamentali della materia, lasciandone tuttavia l’attuazione alle Regioni, le quali ricorrono, per lo scopo, alla propria potestà legislativa.

In particolare i suddetti enti debbono provvedere all’istituzione e alla gestione dell’anagrafe canina territoriale, alla determinazione dei criteri per la costruzione ed il risanamento di canili e rifugi per animali, la predisposizione di un piano regionale per la prevenzione e la lotta al randagismo.

Tuttavia, oltre alle previsioni della Legge quadro, sono molti gli aspetti pratici, che incidono materialmente sulla vita dei nostri amici a quattro zampe, sui quali sono chiamate ad esprimersi le Regioni; ed uno di essi è la modalità di detenzione degli animali.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto nell’anagrafe degli animali d’affezione in Sicilia: la disciplina regionale

Cane alla catena in Sicilia: è ancora legale?

Come sarà noto ai più, ancora oggi, in Italia, è legale tenere il cane alla catena. O almeno, lo è in molti territori regionali; perché è la legge regionale a stabilire se la condotta sia lecita o meno.

Triste cane nero alla catena
(Foto Adobe Stock)

Nonostante gli sforzi della associazioni animaliste e l’innegabile crescita del senso di responsabilità e di empatia negli ultimi decenni verso gli animali, la catena e gli strumenti di detenzione similari sono una soluzione ancora lecita, e ancora troppo radicata nella cultura della società; molti ancora relegano l’animale a mero strumento – in questo caso guardiano della proprietà – e non ad un membro aggiunto della famiglia.

Potrebbe interessarti anche: In Veneto è legale tenere il cane alla catena? Cosa stabilisce la legge regionale

La Sicilia rientra tra le Regioni che consentono di tenere il cane alla catena. Invero la disciplina legislativa non affronta l’argomento; né con la L. R. n. 15 del 2000 (sull’argomento può interessare la lettura di Anagrafe canina Sicilia: la disciplina regionale in materia di animali d’affezione) né con il relativo Regolamento di attuazione, né con il Decreto Assessorato della Salute n. 2164/2017 – Disposizioni per la corretta custodia e per la registrazione nella anagrafe degli animali d’affezione – Norme per la corretta movimentazione di cani e gatti.

Un nuoto legislativo non più tollerabile e che va colmato al più presto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.