Home Cronaca Adolescenti bulli torturano una gallina in pieno centro storico

Adolescenti bulli torturano una gallina in pieno centro storico

CONDIVIDI
violenza sugli animali
Baby gang

Giovani bulli si divertono a torturare una gallina

Che sia un cane, un gatto, un criceto o una gallina non fa differenza. La violenza sugli animali è un atto di crudeltà che non può passare inosservato. Tanto più se come ricordano gli stessi esperti, la crudeltà sugli animali è un campanello di allarme sociale. Infatti, diversi studi hanno dimostrato che le persone soggette ad essere violenti sugli animalo sono pericolose per la stessa società. Un comportamento che va monitorato fin dalla più tenera età e che superati i 12 anni rivela una patologia grave nell’adolescente che tende ad essere violento.

Ecco perché alcuni fatti non possono essere ignorati e devono essere analizzati con le dovute cautele, soprattutto quando si tratta di giovani come nel caso registrato a Padova.

Secondo quanto trapelato dai media, un gruppo di bulli avrebbe abusato di una gallina. Il povero volatile non aveva via di fuga. Era dentro uno scatolone ed è stato preso a calci e torturato mentre un complice filmava tutta la scena per poi condividerlo via Instagram per vantarsi.

Immediata l’indignazione sui social e la segnalazione alle forze dell’ordine che hanno avviato un’indagine per individuare i responsabili.

Crudeltà sugli animali

Una bravata girata nel centro cittadino che fa rabbrividire. Tanto più che di fronte alla crudeltà i giovani complici ridevano come se si trattasse di un gioco.

Dopo l’ondata d’indignazione, il video è stato rimosso.

Purtroppo, di fronte a queste azioni crudeli, non solo le associazioni chiedono un inasprimento delle pene, ma anche maggiore sensibilizzazione sul tema.

Recentemente, uno studio ha dimostrato che l’amore per gli animali dipenderebbe dal Dna delle persone. Si tratterebbe di una variazione del gene dell’ossitocina, detto anche ormone dell’amore. In tal caso, l’educazione alla sensibilità si rivela fondamentale per contenere la violenza intrinseca in alcuni individui, fomentati dalla massa e da una società che amplifica il senso di disagio, l’emarginazione e il senso di frustrazione portando ad episodi di crudeltà sempre più diffusi nelle fasce più giovani.

Ti potrebbe interessare–> Empatia quel sottile legame che ci lega agli animali impresso nel Dna
C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI