Home Cronaca Allevamento lager a Benevento: sequestrati una settantina di cani nel cortile di...

Allevamento lager a Benevento: sequestrati una settantina di cani nel cortile di un privato

CONDIVIDI
@Facebook/Anpana Benevento
@Facebook/Anpana Benevento

A distanza di pochi giorni dal sequestro di un canile lager a Pietralcina, in provincia di Benevento, si registra un nuovo caso di maltrattamento e sequestro di animali, ad opera dell’ E.I.T.A.L e dell’Anpana.

Secondo le indiscrezioni diffuse da Eital si apprende che le Guardie Zoofile sono intervenute dopo una segnalazione e che nell’arco di diverse settimane avevano condotto un’indagine, prima di effettuare il blitz presso l’abitazione di un privato che deteneva in condizioni di maltrattamento decine di cani.

Durante l’intervento, a Montesarchio, gli operatori hanno individuato nel cortile dell’abitazione una trentina di cani, affetti da varie patologie come rogna e leishmaniosi arrivando a sequestrare una settantina di esemplari, sparsi per la casa, tra i quali alcuni cani in situazione tragiche come due esemplari ciechi ed uno con una zampa fratturata.

Ad un certo punto, le autorità sono state costrette a chiamare il 118 dopo il malore della proprietaria di casa.

L’intervento, come sottolinea EITAL si è prolungato fino a tarda notte, al termine del quale, in totale sono stati recuperati ben 121 cani, che sono stati tutti microchippati e dislocati in diverse strutture di accoglienza, tra le quali il canile di Grazzanise e i rifugi di alcune associazioni animaliste intervenute a dare un supporto alle Guardie Zoofile come Gli Amici di Snoopy, Borgo a quattro Zampe e Hoana.