Home Cronaca Animali macellati per strada a Napoli

Animali macellati per strada a Napoli

CONDIVIDI

Animali macellati in strada dai cinesi a Napoli 

Una questione di convivenza tra culture differenti ma soprattutto una questione d’igiene, di decoro pubblico e di tutela e benessere degli animali.

E’ l’aspro scontro registrato a Napoli dove in un quartiere, i residenti hanno lamentato la macellazione di animali in strada ad opera dei cinesi.

Sangue che cola dai balconi, scarti gettati nei cassonetti. Un odore fetido di cadavere che invade le strade.

Non solo pecore e capretti da parte di comunità specifiche religiose in occasioni di macellazioni rituali ma anche anatre. Secondo quanto denunciato dai residenti, una macellaia di origine cinese nonostante le proteste, ha continuato imperterrita a sgozzare e a macellare le anatre sul suo balcone. Dopo aver ripulito tutte le viscere dei volatili, la donna ha poi scaricato il tutto nelle condotto fognario del comune.

Un episodio increscioso che alimenta l’insofferenza e provoca comportamenti intolleranti da parte dei cittadini.

Oltre al tema etico dello sgozzare animali vivi sui balconi, anche il pericolo igenico sanitario. Con l’avvicinarsi dell’estate infatti, l’odore fetido del sangue e dei cadaveri in decomposizione si espande e molti cittadini sono stati costretti in diverse occasioni a tenere le finestre chiuse.

“Ognuno può avere le sue abitudini di vita ma chi vuole vivere qui deve rispettare le regole. E’ impossibile che gli animali vengano macellati in strada e che i resti vengano gettati qui e la, appestando l’aria e costringendoci a stare barricati in casa. Mancano i controlli e, forse, manca la volontà di fare qualcosa”, ha denunciato un cittadino, chiedendo un intervento delle autorità competenti.

Tale pratica viola inoltre, il regolamento CE n. 853/2004 e il regolamento CE n. 854/2004 sulle modalità di macellazione e i controlli sanitari da effettuare sugli animali macellati.  Alcuni specie di animali come le anatre, non sono sempre esposte sui banconi e nella maggior parte dei casi disponibili solo su ordinazione. Per questo, la macellaia cinese ha provveduto a rimediare in modo “fai da te”. Non è dato sapere se per consumo personale o per vendita a terzi, forse tra i banconi del vicino mercatino etnico.

 

 

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI