Home Cronaca Il cane abbaia troppo, lo uccide e finge un’aggressione

Il cane abbaia troppo, lo uccide e finge un’aggressione

CONDIVIDI

Arriva purtroppo l’ennesimo episodio di violenza ai danni di animali. Questa volta è successo a Frattamaggiore, comune in provincia di Napoli, dove a farne le spese è stato un cane di piccola taglia, di razza Chihuahua. Lo sfortunato animale semplicemente abbaiava troppo, e questo aveva generato fastidio in un uomo. Troppa poca pazienza e troppa intolleranza e non rispetto per vita di un essere innocente hanno fatto la differenza. Purtroppo in negativo.

L’autore del misfatto è un 59enne del quale non sono state rese note le generalità. Di lui si conoscono soltanto le iniziali di nome e cognome ed il paese di residenza, Grumo Nevano, situato sempre nel Napoletano. L’uomo ha schiacciato la testa del povero cane con un piede, spingendolo contro il gradino di una scalinata per poi andarsene via indisturbato. Ad assistere alla scena è stata una ragazzina di 12 anni, la quale è rimasta letteralmente scioccata dall’accaduto ma è riuscita ugualmente ad avvisare il proprietario dell’animale.

Cane ucciso, l’assassino incastrato dalla testimonianza di una ragazzina

A questo punto è stata poi avvertita la polizia, mentre l’intero quartiere ha fatto partire una caccia all’uomo. Gli agenti giunti sul posto hanno individuato in poco tempo la cognata dell’assassino. Attraverso quest’ultima, al killer è stato intimato di costituirsi subito al più vicino commissariato. Ed una volta al cospetto delle forze dell’ordine, l’uomo ha affermato di aver agito così per difendersi da una presunta aggressione.

Ma la cosa cozza con la testimonianza della 12enne, alla cui ricostruzione gli agenti hanno dato credito. Ed ora l’assassino è accusato di uccisione di animali. E’ stata indetta una manifestazione a Napoli per esprimere dissenso e sdegno contro questo atroce delitto. L’episodio ha parecchio in comune con quanto successo purtroppo in Florida, dove un altro povero cane ci ha rimesso pagando un prezzo altissimo.

A.P.

Partito Animalista Europeo – Pagina Facebook