Home Cronaca Coniglio picchiato da alcuni bambini: nessuno li ferma

Coniglio picchiato da alcuni bambini: nessuno li ferma

CONDIVIDI
(Pixabay)

Un episodio di inciviltà da parte di alcuni ragazzini che dovrebbe invitare a riflettere. I piccoli hanno trattato in malo modo un povero coniglio. L’accaduto a Costa di Rovigo, all’interno del parco del paese. Qui una coppia, marito e moglie, avrebbe portato il coniglio per fargli godere di un po’ di libertà, ma a un certo punto sono arrivati i bambini. Alcuni pare abbiano preso a pugni e sberle il coniglio, anche se qualcuno parla di violenze fisiche anche più gravi.

Quando la coppia è intervenuta per dire ai ragazzini di smetterla, si è dovuta scontrare con degli adulti, che piuttosto che richiamare i piccoli se l’è presa con marito e moglie, rei a loro avviso di aver trattato male dei figli non loro. La coppia ha poi raccontato su Facebook l’accaduto, ma anche in questo caso molte sono state le critiche nei loro confronti.

Conigli con le teste mozzate

In passato vi abbiamo parlato di episodi agghiaccianti. Qualche mese fa, un macabro ritrovamento è stato fatto nel quartiere Adriano a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. Sono stati trovati i corpi di tre animali con le teste mozzate. Inizialmente era stato ipotizzato che fossero dei cuccioli di cani, ma dopo un primo accertamento, gli animali uccisi si sono rivelati essere dei conigli.

L’Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) ha denunciato con un post sul suo blog che la polizia locale di Sesto avrebbe ritrovato i tre conigli in una zona dove operano dei contadini, sottolineando che purtroppo “non è stato possibile appurare se i conigli erano davvero stati decapitati e scuoiati”.

Legato a un’auto e trascinato

Lo scorso anno, aveva indignato la vicenda di un dolce e innocue coniglio nano tutto bianco, legato al paraurti di un’auto e trascinato. Ad accorgersi di quella tenera creatura, una coppia che stava viaggiando nel senso opposto di una strada nei pressi di La Spezia che ha subito fatto retromarcia per inseguire e raggiungere quel mezzo dell’orrore.

Per casualità del destino, pochi istanti dopo, la corda ha ceduto e il povero animaletto è caduto al lato della strada. Una volta recuperato, la coppia ha tentato di raggiungere i due aguzzini, senza successo, in quanto sono riusciti a dileguarsi nel nulla, con la loro utilitaria.

Il coniglio è stato portato presso la Clinica Veterinaria Haziel a Santo Stefano Magra. La piccola creatura ha riportato numerose escoriazioni sul muso e diverse contusioni che sarebbero compatibili con il trascinamento. L’animaletto si è comunque salvato.

 

GM