Home Cronaca Toro in fuga nel maceratese: l’animale viene abbattuto – VIDEO

Toro in fuga nel maceratese: l’animale viene abbattuto – VIDEO

CONDIVIDI
toro
(screenshot Youtube)

Non riusciva a credere ai propri occhi un automobilista che a Montecosaro, nel maceratese, si è imbattuto in un toro, scappato da una stalla. Inutilmente, contro il grosso animale è stato ‘sparato’ da uno speciale fucile del narcotico molto potente. Il toro non si placava e dopo vari tentativi di sedarlo e molte ore di appostamenti si è deciso di abbatterlo. Infatti, l’animale poteva a quel punto essere molto pericoloso per persone o cose.

Il toro ha vagato per la campagna, in contrada Castellano, sulla strada che va da Montecosaro Scalo a Montecosaro Alto. Sul posto, per bloccarlo, sono giunti nel giro di poco tempo vigili del fuoco, carabinieri e un veterinario, oltre al proprietario del toro. Avvistato poco dopo la fuga, intorno alle 17.30, il grosso bovino è stato poi abbattuto intorno alle venti.

Tante le reazioni all’uccisione dell’animale: “Ovviamente da amante degli animali sono molto dispiaciuta per la povera bestia”, spiega una donna su un portale locale. Un altro commentatore osserva: “Per me si poteva fare di più ed essere meno precipitosi”. Gran parte dei commenti contestano comunque il fatto che il toro sia stato abbattuto e non narcotizzato: “Per il proprietario perdere un toro da monta è una grossa perdita in termini economici”, viene osservato.

La Marchigiana è una razza bovina tipica della zona. Un tempo utilizzata solo per il lavoro, deriva da incroci di bovini di ceppo Podolico non migliorati, con soggetti di razza Chianina e Romagnola. Essendo un bovino di taglia piuttosto elevata, a 14-16 mesi può arrivare ai 600-700 kg di peso. La sua mole, in pratica, desta molta preoccupazione.

Un altro caso nelle Marche

In estate, un altro caso era stato segnalato a Pedaso, nel Fermano. un grosso toro che è scappato dal mattatoio, ferendo anche uno degli addetti che cercava di bloccarlo. La fuga del bovino è durata qualche ora, finché i militari dell’Arma dei Carabinieri non lo hanno trovato per strada e ucciso. L’addetto ferito è stato portato al Pronto soccorso di Fermo per essere medicato. Intanto, al mattatoio sono giunti i veterinari dell’Asur e alcune pattuglie di carabinieri. Il personale medico ha constatato che l’animale era fuori controllo e che non restava altra soluzione che quella di abbatterlo.

A metà aprile di quest’anno, i pendolari che attendevano l’autobus alla fermata Cotral di Saxa Rubra a Roma si sono visti interrompere la monotonia della loro quotidianità dall’irrompere sulla scena di un toro.

GUARDA VIDEO

GM