Home Curiosita 10 Miti da sfatare sulle zanzare: tutto ciò che pensavate fosse vero

10 Miti da sfatare sulle zanzare: tutto ciò che pensavate fosse vero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:31
CONDIVIDI

Ci sono molti miti comuni sulle zanzare, dal perché mordono certe persone ai modi per tenerle a bada. Ecco 10 miti da sfatare sulle zanzare e la verità su di loro.

10 miti da sfatare sulle zanzare
10 Miti da sfatare sulle zanzare: tutto ciò che pensavate fosse vero (Foto Adobe Stock)

Chiunque abbia mai trascorso del tempo all’aperto in primavera e in estate sa quanto possano essere ”frustranti” e ”fastidiose” le zanzare. A causa di questo fastidio, ci sono state naturalmente molte teorie per spiegare il loro comportamento e molti suggerimenti sui rimedi per allontanare questi insetti.

Ci sono così tanti di questi suggerimenti e trucchi, che può essere difficile determinare quali siano veri e quali sono solo miti su questi insetti. Qui di seguito vi elencheremo 10 miti da sfatare sulle zanzare.

Potrebbe interessarti anche: Rimedio naturale per zanzare fai da te a meno di un euro

Miti sulle zanzare: tutto ciò che pensavate fosse vero ma non lo è

Insetti estivi
Insetti estivi: le zanzare (Foto Unsplash)

Le zanzare preferiscono alcuni tipi di sangue

Potreste aver sentito molte persone dire: “Le zanzare pungono me a causa del mio dolce sangue” o “Mi hanno morso perché sono di tipo O“. In realtà, le zanzare non gravitano verso le persone a causa della dolcezza o del tipo del loro sangue.

Questi insetti pungono le persone perché hanno bisogno di proteine ​​per la riproduzione, non di zucchero. Alcune sfaccettature della vostra genetica, come i batteri della pelle, possono avere un effetto, ma il gruppo sanguigno non è considerato uno di questi fattori. Infatti le zanzare vengono attratte dal sudore e dal grasso, per questo sono a rischio le donne in gravidanza o le persone in sovrappeso.

Sono attratte dalle persone con la pelle chiara

Le punture di zanzara possono apparire sgradevoli ed essere incredibilmente pruriginose e talvolta persino dolorose. C’è un malinteso comune sul fatto che le persone con pelle più chiara hanno maggiori probabilità di farsi pungere, ma non è così. Le persone con pelle più chiara hanno generalmente una reazione peggiore alle punture di zanzara e quindi i segni rossi appaiono più prominenti sulla pelle.

Sono attratte dalla luce

Un altro mito da sfatare è che le zanzare siano attratte dalla luce. Ciò non è assolutamente vero in quanto questi insetti sono attratti dall’anidride carbonica emessa nell’aria.

Le App agli ultrasuoni sono utili

Molte persone pensano che le App con gli ultrasuoni siano utili per allontanare le zanzare. Ma non è affatto così, in quanto le zanzare, purtroppo, sono prive di udito, quindi qualsiasi tipi di suono non le infastidisce.

Esistono piante che allontanano le zanzare

Un altro mito da sfatare è che mettere piante come basilico, geranio o lavanda sulla finestra o sul balcone, possa allontanare le zanzare evitando di essere punti. Non è così, in quanto non è la pianta in sé per sé che può allontanare questi insetti ma l’olio essenziale.

Potrebbe interessarti anche: Piante per insetti: realizzare un giardino pieno di fiori, pronti da impollinare

Utilizzare candele di citronella o zampironi

candela
Utilizzare candele di citronella o zampironi (Foto Adobe Stock)

È vero che l’olio di citronella può allontanare gli insetti, comprese le zanzare. Però bisogna precisare che le candele alla citronella sono utili solo nelle immediate vicinanze, non sono utili per l’intero spazio. Anche per quanto riguarda l’utilizzo degli zampironi, spirali pieni di insetticida, bisogna fare una precisazione. Questi ultimi sono utili solo se usati in una stanza chiusa e non all’aperto. Cosa impossibile da fare per l’uomo in quanto il fumo dello zampirone è nocivo per l’essere umano.

Allontanare le zanzare con la sigaretta

C’è chi pensa che il fumo della sigaretta allontani le zanzare, questo è vero solo per metà. Nel senso che nel momento in cui fumate, la zanzara può essere infastidita e allontanarsi. Ma subito dopo che avrete finito di fumare la zanzara si avvicinerà nuovamente, anche più entusiasta in quanto avete prodotto più CO2.

Mangiare aglio o vitamina B

Uno studio ha scoperto che coloro che consumano birra, sono un’attrazione per le zanzare. Ciò non significa che potete cambiare la vostra dieta per cambiare il vostro odore. Gli studi dichiarano che non eviterete punture, ad esempio mangiando aglio o assumendo integratori di vitamina B.

Usare le Bat-Box

Per anni, la gente ha suggerito che uno dei modi migliori per sbarazzarsi di un’infestazione di zanzare è quello di attirare i pipistrelli nel cortile. Mentre fornire un riparo per i pipistrelli è una grande cosa da fare per queste creature in via di estinzione, non è sicuro che servano per sbarazzarsi delle zanzare. In quanto i pipistrelli non si cibano solo di questi insetti, quindi è impossibile che possano evitare un’infestazione.

Fare la croce sulla puntura

Un ultimo mito da sfatare è quello di fare una croce con le unghie sulla puntura della zanzara per evitare di grattarsi. Ebbene ciò non serve a nulla, anzi può solo provocare un’infezione maggiore e aumentare il fastidio.

Marianna Durante