Home Curiosita Aiutare qualcuno che ha perso un gatto: come fare elaborare il lutto

Aiutare qualcuno che ha perso un gatto: come fare elaborare il lutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:42
CONDIVIDI

La morte di un animale domestico non è facile. Come aiutare un amico o un familiare ad elaborare il lutto per la perdita del suo amato gatto?

abbracciare gatto
Come aiutare qualcuno ad elaborare il lutto per il suo gatto: consigli utili. (Foto Pixabay)

Perdere qualcuno che amiamo, sia che si tratti di un umano che un animale, è un’esperienza devastante. Ci resta un vuoto dentro che sembra non poter mai guarire, e pensiamo che la nostra vita non sarà mai più la stessa. Il dolore che proviamo si può presentare in molte forme, e ci sono tanti modi di superarlo. Come possiamo quindi aiutare qualcuno che ha perso il suo adorato gatto ad elaborare il lutto? Ecco alcuni consigli utili.

Potrebbe interessarti anche: La morte del cane è uguale a un lutto familiare: lo dice la scienza

Rispettare il dolore

bacio gatto
Il lutto per un gatto crea un grande dolore da rispettare. (Foto Pixabay)

Permettiamo alle persone di elaborare il lutto per il loro gatto a modo loro. Ognuno ha i suoi tempi, non c’è una tempistica fissa per queste cose.

Per alcuni, sarà magari un processo molto veloce, ma per altri potrebbe essere più difficile superare il profondo dolore che provano, e avranno bisogno di più tempo.

Non dovremo nemmeno allarmarci se il nostro amico o familiare attraversa momenti di rabbia, tristezza e anche depressione nell’immediato.

Accettiamo queste sensazioni, e rispettiamo la persona in lutto offrendoci per parlare quando si sentirà pronta. Dobbiamo essere pazienti.

Sarà assolutamente inutile e dannoso dire frasi come “devi andare avanti” o “perché non prendi un altro gatto?”. Significano sottovalutare il suo rapporto con il suo animale domestico.

Una frase molto utile invece è “io ci sono, di che hai bisogno?”, o anche “so che non posso dire niente per farti sentire meglio, ma in questo momento io ci sono per te.

La cosa migliore per il nostro amico è trovare in noi un buon ascoltatore, che confermi i suoi sentimenti.

Gli esperti sostengono che chi soffre per il suo pet ha bisogno di sostegno e comprensione, e che si accetti il loro dolore come una normale e naturale reazione ad un momento estremamente doloroso.

Facciamo sentire che ci siamo

Persone che odiano i gatti
Far sentire alla persona in lutto che ci siamo sarà molto utile. (Foto Unsplash)

Se pensiamo che vada bene per la persona che deve elaborare il lutto per la morte del suo gatto, possiamo chiamarla per fare le nostre condoglianze.

Non crediamo sia sbagliato mandare un omaggio floreale o un telegramma, come faremmo nel caso di un lutto di una persona. 

Alcune persone fanno donazioni ai rifugi per gatti, in memoria dell’animale deceduto. Si può così ricordare il micio e fare un’opera buona allo stesso tempo.

In ogni caso, facciamo sentire la nostra presenza e la nostra disponibilità verso chi sta soffrendo: senza pressioni, ma a ribadire che può contare su di noi.

A volte, durante il lutto non ci curiamo molto do noi stessi. Per questo può essere utile portare del cibo al nostro amico o familiare, o magari cucinare per lui/lei.

Possiamo offrire il nostro aiuto, e fare delle commissioni, o pulire casa, o fare il bucato. Si tratta di piccoli gesti, ma molto significativi in un momento difficile.

Se la persona addolorata non se la sente di affrontare gli oggetti personali e i giocattoli del micio, potremmo offrire il nostro aiuto in ogni modo anche in questo senso.

Ci sono anche dei gruppi di supporto per la perdita di animali domestici, potremmo parlarne e chiedere al nostro amico se vuole che lo accompagniamo ad un incontro.

Ci saranno ovviamente molte risorse utili online per cercare gruppi di supporto di questo tipo nella nostra zona.

Potrebbe interessarti anche: Morte improvvisa del gatto: le cause più comuni

Commemoriamo il suo gatto

Il gatto anziano dimagrisce ma mangia
Un memoriale per ricordare il gatto defunto può essere terapeutico. (Foto Pixabay)

Un altro aiuto che possiamo dare al nostro amico in lutto, che potrebbe essere catartico e terapeutico nella sua situazione, è aiutare a creare un memoriale per il suo micio.

Magari un collage di foto incorniciato, un album fotografico, addirittura una pietra decorativa, o una qualunque cosa che sia materiale e tangibile, da conservare.

Non solo sarà un ottimo modo per aiutare la persona in lutto a ricordare il suo gatto, ma ne onorerà anche la vita.

Online ci sono molti servizi che possono essere già pronti per essere sviluppati con foto e video del micio, sarà utile vederle con la persona in lutto e magari ordinarli insieme.

In ogni caso, dobbiamo ricordare che il semplice essere presenti per il nostro amico o familiare, è il modo migliore per dare supporto in questo momento difficile.

Aiutiamolo in caso la sua tristezza si trasformi in depressione, eventualmente chiedendo anche un supporto a degli esperti professionisti.

F. B.