Home Cavalli Il cavallo è perfetto per la Pet Therapy: tutta la verità e...

Il cavallo è perfetto per la Pet Therapy: tutta la verità e le spiegazioni

Il cavallo è perfetto per la Pet Therapy, ma per quali motivi e quali sono in effetti i benefici di questo tipo di terapia? Scopriamolo insieme.

cavallo perfetto per pet therapy
(Foto AdobeStock)

Molto spesso siamo abituati a pensare agli animali per compagnia, ma si tratta effettivamente di esseri speciali in grado di molto altro.

Gli animali regalano emozioni, fiducia e affetto agli adulti e soprattutto ai bambini ma, più di tutti il cavallo, crea un legame molto empatico con l’uomo.

Per questo motivo, il cavallo è perfetto per la Pet Therapy. Vediamo, quindi quali sono le vere ragioni per cui questo animale eccelle nella Pet Therapy e quali sono i benefici per l’uomo.

Perché il cavallo è il perfetto per la Pet Therapy?

Il cavallo è un animale dall’indole docile, mansueta, fedele e socievole, la sua vicinanza dona positività.

cavallo con bambina
(Foto AdobeStock)

Proprio grazie a queste sue virtù e al fatto che è ben predisposto alla vicinanza dell’uomo è in grado di assecondare le esigenze della persona con cui entra in contatto.

Il cavallo riesce a creare inaspettatamente un legame empatico, riuscendo a percepire le emozioni umane.

 Ciò avviene quando l’uomo entra profondamente in contatto con l’animale e si lascia trasportare dalle proprie emozioni.

Questo animale, ha una grande sensibilità ed apprezza l’atteggiamento privo di finzione da parte dell’uomo, ricambiando con un incondizionato affetto, tanta serenità, ma in particolare dona forza e coraggio.

Quali cavalli vengono impiegati nella Pet Therapy?

I cavalli impiegati nella Pet-Therapy sono quelli di indole più tranquilla, in un buono stato di salute, ma tendenzialmente anziani.

Questi cavalli, per rendere al meglio nel loro lavoro, necessitano di un’alimentazione equilibrata, mai eccessivamente energetica, ma al contempo in grado di fornire i nutrienti necessari per mantenere le forze e la salute per essere di aiuto ai “cavalieri speciali” che li cavalcheranno.

Il cavallo che mangia bene e nelle giuste quantità è più curioso, socievole, meno diffidente verso oggetti, persone o animali e risponderà bene agli stimoli esterni.

Per questo motivo, una sana alimentazione del cavallo è fondamentale e perciò occorrerà scegliere dei mangimi e dei foraggi di qualità.

Potrebbe interessarti anche: Pet therapy per bambini: cos è, come funziona e i suoi preziosi benefici

Quali sono i benefici della Pet Therapy?

I benefici della Pet Therapy sono sia di natura psicologica che di natura fisica.

cavallo per pet
(Foto AdobeStock)

Essi sono legati alla specifica posizione assunta in sella e alle caratteristiche del movimento del cavallo, che sono in grado di produrre effetti positivi sulla muscolatura, sull’equilibrio, sul ritmo ed anche sui sistemi cardiaco e respiratorio.

Generalmente, a beneficiare di questa terapia sono i bambini problematici, i quali entrando in sintonia con il cavallo, ovvero giocando e accudendolo, è in grado di affrontare condizioni limitanti.

 Il cavallo che come dicevamo è un animale sensibile ed empatico, riesce a capire a fondo il bambino e a comprendere i suoi stati d’animo e le variazioni d’umore.

Per il bambino è importante anche tutto ciò che gira intorno al cavallo, ovvero gli stimoli acustici, visivi, olfattivi, tattili e vestibolari.

Anche l’ambiente che circonda il maneggio e le scuderie fanno la differenza e completano la terapia.

Il cavallo, dunque, si rivela anche un sostegno emotivo non solo come aiuto terapeutico, ma fa bene proprio all’animo, ecco spiegate tutte le ragioni per cui il cavallo è perfetto per la Pet Therapy.