Home News La Pet Therapy aiuta la guarigione di alcune malattie: incredibili i benefici

La Pet Therapy aiuta la guarigione di alcune malattie: incredibili i benefici

La Pet Therapy aiuta la guarigione di alcune malattie, la conferma proviene dai risultati delle ricerche che hanno analizzato la situazione

Tanto affetto tra i due (Foto Pixabay)
Tanto affetto tra i due (Foto Pixabay)

La Pet Therapy è un trattamento terapeutico che dimostra di avere un impatto eccezionale sulle malattie dei pazienti sui quali viene applicata. Tale pratica esiste a partire dagli anni 90′ del Settecento affonda le sue radici nell’Inghilterra di quell’epoca. L’arrivo in Italia invece avviene solo negli anni 80′ del 900′, cominciando ad essere applicata attraverso progetti sperimentali. Nel corso degli anni, i suoi benefici sono stati significativi nei piccoli pazienti. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Potrebbe interessarti anche: Pet therapy per bambini: cos’è, come funziona e i suoi preziosi benefici

La Pet Therapy aiuta la guarigione di alcune malattie 

Cagnolini affettuosi (Foto Pixabay)
Cagnolini affettuosi (Foto Pixabay)

Per capire l’importanza del legame uomo-animale dobbiamo essere grati al neuropsichiatra infantile Boris Levenson che si accorse dei vantaggi che la vicinanza di un bambino con un animale può comportare nella cura di patologie quali stress e depressione. L’interazione e il contatto fisico con l’animale riesce a far diminuire ogni sintomo, riuscendo a mettere in moto l’energia mentale perduta a causa della malattia. Poi, tale tesi è stata rafforzata nel momento in cui tale pratica è entrata in Italia, occupando un posto stabile nello studio della cosiddetta “relazione d’aiuto” che si viene a creare tra gli animali domestici e i piccoli pazienti. Nello specifico, tale aspetto è stato sviluppato grazie all’incredibile intuito che hanno avuto i membri dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Potrebbe interessarti anche: Gli angeli della fibromialgia, i tanti benefici dei cani della Pet therapy

Il legame tra le due categorie è stato analizzato quando i piccoli sono stati condotti in reparti specifici dell’ospedale, considerando anche l’influenza che gli animali hanno esercitato sui malati di Alzheimer, bambini affetti da autismo e detenuti. Naturalmente, prima di fare questo, gli animali vengono preparati accuratamente, sottoponendosi alle procedure igieniche necessarie per consentire l’interazione animale paziente. La Pet Therapy è caratterizzata dal compimento di semplici attività quali una passeggiata al guinzaglio, un biscotto, insomma qualsiasi gesto si riveli utile per approfondire l’unione che si viene a creare tra il bambino e l’animale.

La pet therapy ha la capacità di far attenuare sentimenti molto forti come il dolore e la paura, solo mediante la presenza dell’animale. I pelosetti detengono la straordinaria capacità di saper fermare il tempo, diventando un prezioso sostegno per i piccoli malati che ogni giorno devono affrontare il peso della malattia. I vantaggi prodotti dall’interazione con il nostro amico animale si ripercuotono anche su vari ambiti d’azione come disabilità intellettive, malattie infantili e disagi, agendo in modo eccezionale sulla loro risoluzione.

Insomma, un miglioramento importante su tutte le malattie che mette in evidenza quanto bene siano capaci di esercitare gli animali sulle persone. Spesso le migliori medicine provengono dai nostri amici pelosetti. Facciamone tesoro.

 

Benedicta Felice