Home Cani Come fa il cane a sapere quando ho bisogno del suo affetto?...

Come fa il cane a sapere quando ho bisogno del suo affetto? La risposta scientifica

I nostri amici a quattro zampe sono sempre disposti ad aiutarci. Ma come fa il cane a sapere quando ho bisogno di affetto?

Il cane consola la donna
Cane e donna sul divano (Canva)

I cani sono da sempre considerati i migliori amici dell’uomo, ciò perché riescono a comprendere quando è il momento che l’essere umano ha bisogno di amore.

Molto spesso chi convive con un amico a quattro zampe si rende conto quanto quest’ultimo possa comprendere, più di amici e parenti, quando è il momento di stare vicino al suo umano, soprattutto quando quest’ultimo è triste o sta affrontando un dolore.

Ma come fa il cane a sapere quando noi abbiamo bisogno di affetto? Come fa a capire quando è il momento giusto per tirare su di morale una persona? Scopriamolo insieme nel seguente articolo.

Come fa il cane a sapere quando ho bisogno di affetto?

Sono molte le ricerche che dichiarano che i cani sono parte importante della vita dell’essere umano e anche della salute di quest’ultimo.

Cane dimostra affetto alla donna
Donna e cane (Pexels)

Infatti i nostri amici a quattro zampe sono sempre in grado di percepire quando è il momento che ci sentiamo soli e abbiamo bisogno di qualcuno vicino.

Uno studio svolto da Collen Dell, professore dell’Università del Saskatchewan, ha dimostrato che i nostri amici pelosi sono in grado di motivarci ogni giorno a continuare la nostra routine, anche quando non ne abbiamo voglia, per esempio a causa di un lutto.

La ricerca ha preso in considerazione 200 pazienti di un pronto soccorso. I ricercatori hanno chiesto loro di comunicare il livello di dolore su una scala da 1 a 10.

Dopodiché le persone coinvolte sono state divise in due gruppi: il primo gruppo non ha ricevuto alcun intervento per il dolore, mentre i pazienti del secondo gruppo hanno avuto a disposizione 10 minuti di tempo da trascorrere con un cane da terapia.

Successivamente è stato chiesto loro di rivalutare il livello di dolore. Dai dati dello studio è emerso che i pazienti che hanno trascorso del tempo con un cane hanno provato meno dolore.

Potrebbe interessarti anche: Accarezzare un cane stimola il cervello: ecco cosa dichiarano gli scienziati

Cane mostra affetto all'uomo
Cane e uomo (Pexels)

Da ciò si evince che i cani sono capaci di alleviare il dolore di una persona semplicemente con la loro presenza. Quando una persona sta male sia fisicamente che psicologicamente, ha bisogno solitamente di essere ascoltata o di essere abbracciata.

Solitamente a fare ciò dovrebbero pensarci amici e parenti, tuttavia spesso ci si ritrova ad avere conforto solo dal proprio cane, il quale coinvolgendoci nelle sue attività come la passeggiata o il semplice giocare con lui può aiutarci.

Sono proprio questi semplici gesti che possono aiutarci ad affrontare un dolore o anche un momento negativo della nostra vita.

Potrebbe interessarti anche: Come fa il cane a sapere quando torno a casa? Scopriamolo insieme

In conclusione, i cani hanno il dono di comprendere le emozioni delle persone e di aiutare queste ultime semplicemente essendo presenti, proprio per questo motivo meritano di più da noi esseri umani!