Home Curiosita Come si chiama il verso del delfino: cosa è importante sapere

Come si chiama il verso del delfino: cosa è importante sapere

Come si chiama il verso del delfino? I vocalizzi di questa specie sono davvero interessanti. Vediamo qui nell’articolo, soffermandoci su altre curiosità.

Come si chiama il verso del delfino
(Foto Unsplash)

Con la loro simpatia e il loro aspetto dolcissimo, i delfini sono creature dal fascino irresistibile, capaci di far innamorare bambini e persone adulte. Sono tante le curiosità su questa specie vivace e allegra, e in molti non sanno come si chiama il verso del delfino, che si può avere la fortuna di ascoltare. Scopriamolo qui, insieme a tutte le caratteristiche particolari.

Come si chiama il verso del delfino?

Il verso del delfino è sempre stato oggetto di numerosi studi. Il simpatico cetaceo, infatti, ha un modo particolarissimo di comunicare con i suoi simili. Approfondiamo qui di seguito.

I vocalizzi del delfino
(Foto Pexels)

Amato per i suoi famosi balzi fuori dall’acqua e per la sintonia che riesce ad instaurare con gli umani, il delfino trascorre tutta la sua vita nel mare o, comunque, dentro l’acqua.

Questo mammifero acquatico riesce, però, ad adattarsi all’acqua dolce e a nuotare leggiadro e meraviglioso, rendendoci felici.

Con il suo musetto e la testa piccola, il delfino si relaziona con noi assumendo uno sguardo dolce, tra nuotate e inseguimenti di navi da crociera, creando uno spettacolo unico per gli occhi.

Attorno a questa creatura così libera e giocosa, ci sono tante curiosità interessanti da scoprire e, prima tra tutte, riguarda il suo verso. Nella comunicazione, il suono è fondamentale per lui.

Il delfino, in particolare, emette e riceve i suoni sott’acqua e sono davvero tantissimi e diversi, per l’ecolocalizzazione.

Come si chiama il verso del delfino: diversi suoni e vocalizzi

Se vogliamo sapere come si chiama il verso del delfino, dobbiamo distinguerlo in categorie, perché assume differenti forme: i clicks, i burst pulsed sound e i fischi.

I clicks sono dei suoni impulsivi a banda larga di frequenza; i burst pulsed sound sono, invece, un unico suono (una sequenza di impulsi ravvicinati) e poi ci sono i famosi fischi, ovvero suoni continui non troppo alti.

Il metodo comunicativo del delfino è chiamato biosonar, viene utilizzato anche per scopi sociali. Il fischio, inoltre, è molto utilizzato, insieme ad altri vocalizzi, che chiamati barks, chirps, grunts e buzzes.

Il verso del delfino, dunque, è estremamente necessario al cetaceo per comunicare in modo chiaro con il branco e gli individui, attraverso una varietà di suoni.

Ma è importante anche per la sua nutrizione, poiché il delfino ha il potere di disorientare e stordire le sue prede, emettendo diversi suoni nel momento della caccia.

Potrebbe interessarti anche: Delfino rosa: caratteristiche e habitat fra mito e realtà

I delfini e le loro abitudini: altre curiosità

Molto intelligenti e uniti tra loro, i delfini adorano rapportarsi con gli esseri umani e sono estremamente socievoli. Conosciamo, più avanti, altre curiosità sul loro comportamento e sullo stile di vita.

Curiosità sui delfini
(Foto Pixabay)

Tra i tanti cetacei, il delfino sa conquistare la simpatia di tutti, merito anche del suo spirito socievole verso tutte le persone.

Curioso di conoscere e giocare insieme a noi, questo vivace mammifero ha un cervello davvero evoluto e non tutti sanno che, nel mondo, ne esistono 40 specie.

Oltre ad essere simpatici, gli amici delfini hanno il dono dell’empatia e della solidarietà. Dedicandosi alla passione del nuoto e dei balzi fino a 7 metri di altezza, si sentono sempre attivi e pieni di vitalità.

Solidarietà, unione e romanticismo

Questi cetacei restano sempre uniti, soprattutto nei momenti di difficoltà, percependo lo stato emotivo dei loro simili e facendo di tutto per aiutarli.

Nessuno di loro abbandonerebbe mai un delfino ferito, poiché il branco crede molto nel valore della famiglia.

Anche se adorano vivere nell’acqua, i delfini devono per forza risalire da un’immersione (fino a 300 metri di profondità), la quale può durare non più di 10 minuti. Trascorso questo tempo, risalgono per respirare.

Si pensa che i delfini abbiano anche uno spirito romantico e si può percepire guardandoli bene negli occhi, le cui pupille sono a forma di cuore.

É interessante sapere che gli esemplari maschi, per conquistare le femmine, fanno loro doni, come spugne di mare o crostacei.

Per quanto riguarda il loro verso e i vari ultrasuoni che possono produrre per comunicare, i delfini ne hanno sui 200, ed ogni esemplare ha un suono personale che lo distingue dagli altri.