Home Curiosita Curiosità sul Dwelf: origini, chicche, esemplari famosi

Curiosità sul Dwelf: origini, chicche, esemplari famosi

Ecco tutte le curiosità da scoprire sul Dwelf: una razza felina nata dall’incrocio tra Sphynx, Munchkin e American Curl.

Curiosità Dwelf
(Foto Instagram)

Il Dwelf è un micio che desta curiosità per via del suo aspetto davvero particolare. Non a caso, i suoi peculiari tratti salienti derivano da svariate razze feline: ecco cosa sapere su storia e carattere di questo micio.

Curiosità sul Dwelf: lo sapevate che…?

Apriamo il nostro articolo interamente dedicato al Dwelf con una carrellata di imperdibili curiosità.

dwelf
(Foto Instagram)
  • Il Dwelf è un micio senza pelo, dalle orecchie arricciate e di bassa statura. Non c’è dubbio: si tratta di un esemplare davvero particolare. La nudità del gatto deriva dalla componente genetica ereditata dallo Sphynx. Le orecchie arricciate, invece, sono frutto del fatto che tra i suoi progenitori figura l’American Curl. Infine, le zampe corte del felino sono state ereditate direttamente dal Munchkin;
  • Anche il nome del gatto allude alle sue peculiarità. Infatti, si tratta dell’unione tra due parole: “dwerf“, ovvero nano, ed “elf“, ovvero elfo, per via delle sue orecchie;
  • Quanto è alto un Dwelf? Circa la metà rispetto all’altezza standard dei felini domestici;
  • Nonostante l’altezza ridotta delle zampe, questa caratteristica non compromette negativamente la salute del pelosetto;
  • Attenzione a non confonderlo con un Munchkin. Sebbene i due mici siano non solo simili, ma anche imparentati tra loro, appartengono a due razze distinte. Per scoprire la differenza tra Dwelf e Munchkin, consulta questo articolo;
  • Il costo di un esemplare di questa razza è davvero elevato: si aggira tra i 2000 e i 3000 euro;
  • Ad oggi, il Dwelf appartiene a una razza felina ancora sperimentale. Infatti, non tutte le associazioni feline lo hanno riconosciuto ufficialmente;
  • La selezione di questo micio ha avuto inizio a partire dal 2009;
  • A causa dell’assenza di pelo, gli esemplari di questa razza hanno un metabolismo accelerato, finalizzato al corretto mantenimento della temperatura corporea. Per questa ragione, il loro fabbisogno nutrizionale è superiore rispetto a quello di mici avvolti da una folta pelliccia;
  • Inoltre, la cute del Dwelf è tendenzialmente grassa e fa sì che il quattro zampe si sporchi facilmente. Per questo, è opportuno lavarlo periodicamente.

Potrebbe interessarti anche: I gatti più famosi di Instagram: le star feline dei social (Video)

Nomi per il tuo Dwelf

Hai deciso di spalancare le porte della tua casa a questo quattro zampe?

dwelf
(Foto Instagram)

Non ti resta che scegliere il nome più adatto per il micio. Come fare? In primis, lasciati ispirare da una lista di appellativi.

Dwelf femmine:

  • Iris;
  • Xena;
  • Diana;
  • Sasha;
  • Holly;
  • Polly;
  • Trixie;
  • Luna;
  • Lullaby;
  • Dolly;
  • Yaya;
  • Nina;
  • Dora;
  • Kiki.

Dwelf maschi:

  • Igor;
  • Willy;
  • Zeus;
  • Thor;
  • Ares;
  • Dodo;
  • Jago;
  • Felix;
  • Pipino;
  • Frodo;
  • Harry;
  • Chicco.

Una volta selezionati i nomi che preferisci, dovrai operare una scrematura.

L’ideale sarebbe prediligere parole brevi, formate dalla ripetizione di sillabe simili tra loro.

La musicalità dell’appellativo, corto e ripetitivo, faciliterà il processo di riconoscimento e memorizzazione da parte del felino.

Potrebbe interessarti anche: Nomi di gatto femmina e maschio: come sceglierlo tra più 6500 idee

Esemplari famosi: Very Important Vip

Infine, non ci resta che soddisfare un’ultima curiosità sul Dwelf: esistono esemplari famosi di questa razza?

Alimentazione Dwelf
(Foto Instagram)

Come abbiamo anticipato, trattandosi di una razza sperimentale questi pelosetti non risultano molto diffusi e conosciuti.

In ogni caso, ci sono alcuni quattro zampe che sono riusciti a raggiungere fama e notorietà.

Tutto merito di internet, e in particolare dei social. Infatti, sono molti i proprietari di gatti che decidono di aprire dei profili Instagram dedicati ai propri mici, all’interno dei quali pubblicare foto e video che li ritraggono durante la loro quotidianità.

Tra gli esemplari di Dwelf più famosi ci sono HarryPurr, Ramesses e Wally.